2 C
Vicenza
2 Dicembre 2020
SPORTvicentino
Migross Asiago hockey
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano

Asiago al secondo successo: vince anche in Val Gardena, e domani trasferta a Vipiteno!

HOCKEY  GHIACCIO – La Migross Supermercati Asiago Hockey esce vittoriosa dal Pranives di Selva di Val Gardena con un pirotecnico 2 a 6 rifilato alla squadra di casa.
I Leoni non possono contare, come noto, su Marco Rosa.
Matteo Tessari prende il posto di Miglioranzi come Capitano del team per la partita.

PRIMO TEMPO

Primo tempo di chiara marca Giallorossa al Pranives, i Leoni controllano il gioco senza problemi, creando diverse occasioni e concedendo poco o nulla ai padroni di casa. Nella prima metà di tempo un’occasione per parte per giocare in superiorità numerica, ma gli special team delle due squadre non funzionano a dovere. L’Asiago poi ha altri due powerplay al 10’ e al 12’ ma non riesce a sfondare, nonostante un’occasionissima per Frei sotto porta, murato da un intervento prodigioso di Smith. Al 14’ Parini servito sulla sinistra lascia partire un gran tiro di polso che finisce nell’angolino lontano della porta di Smith e vale lo 0 a 1 per gli Stellati; si tratta del primo goal in Serie A/Alps Hockey League per il giovane difensore dell’Asiago. Al 19’ altra penalità per i padroni di casa che l’Asiago prova a sfruttare a cavallo tra i due tempi.

 

SECONDO TEMPO

Continua il monologo dell’Asiago anche nel secondo tempo, che vede gli Stellati segnare altri due goal. Al 12’ Dal Sasso entra in zona offensiva e serve Francesco Forte che arriva sulla sinistra, tiro di polso ad incrociare che finisce sotto il sette alla sinistra di Smith, goal molto simile a quello di Parini del primo tempo. Poco dopo il Gardena si fa prendere dal nervosismo e riceve tre penalità ravvicinate, l’Asiago ringrazia e mette nuovamente la freccia: in 5 contro 3 la squadra di Mattila controlla bene il disco, che alla fine viene servito da Michele Marchetti, appostato a destra, a Ginnetti sulla sinistra, il cui tiro al volo non lascia scampo a Smith. Il Gherdeina prova a scuotersi con qualche conclusione in attacco, ma non riesce ad impensierire Vallini.

TERZO TEMPO

Nell’ultima frazione il Gherdeina mette a segno un rapido uno-due con i suoi uomini di maggior peso: Wilkins e McGowan. Prima Wilkins al 2’ riesce ad insaccare dopo un tiro parato da Vallini su Sullman, poi McGowan che favorito da un rimbalzato spedisce in porta il disco del 2-3 al 4’. L’Asiago non ci sta e dopo quattro minuti torna in goal con McParland che riesce a deviare un tiro di Ginnetti mettendolo alle spalle di Smith. Al 14’ Vankus sulla destra serve Dal Sasso che si accentra e batte nuovamente il goalie di casa. Al 17’ ancora McParland, con un goal fotocopia del precedente, riesce a deviare in porta un tiro dalla blu di Miglioranzi, ponendo la parola fine all’incontro.

La Migross Supermercati Asiago Hockey torna dal Pranives di Selva di Val Gardena con l’intero meritato bottino di tre punti, valido sia in ottica Alps Hockey League che Serie A. Il prossimo impegno per i Leoni è fissato per sabato 31 a Vipiteno.

Formazione Gherdeina: Smith (Kostner), Nocker, Kasslater, Sullmann, Tomasini, Brugnoli, Glück, Willeit, Galassiti, Paratoni, Senoner, Linder, Costa, Vinatzer, Moroder, McGowan, Messner, Wilkins, Vigl.

Formazione Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte F., Miglioranzi, Casetti, Marchetti S., Ginnetti, Forte M., Parini, Gellert, Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Stevan M., Tessari A., Frei, Vankus, Lievore, Marchetti M., Magnabosco.

 

QUI il sito ufficiale di Asiago Hockey

 

I NOSTRI SOCIALNETWORK

Metti “MI PIACE” sulla pagina facebook di SPORTvicentino

Segui SPORTvicentino su INstagram

Segui SPORTvicentino su Twitter

 

Vai alla Home Page

Ti potrebbe interessare:

Mercoledì al palasport il recupero tra As Vicenza e Castelnuovo Scrivia per un posto al… sole

Redazione

La serie D cambia: domenica si gioca il recupero dell’Arzignano Valchiampo a Feltre (e non il derby)

Redazione

Nel LR Vicenza possono tornare ad allenarsi Bruscagin, Padella e Rigoni

Redazione

Lascia un commento