12.4 C
Vicenza
23 Aprile 2021
SPORTvicentino
Calcio Calcio a 5 Primo Piano Slider

L’Arzignano C5 festeggia il primo successo casalingo piegando in rimonta Milano

ARZIGNANO-MILANO 8-6
ARZIGNANO: Pozzi, Gabriel, Tres, Maltauro, Salamone, Kastrati, Zarantonello, Tibaldo, Marcio, Mateus, Zoppellaro, Fongaro. All. Ranieri.
MILANO: Volonteri, M. Peverini, Gargantini, Migliano Minazzoli, Ferri, Santagati, Bonaccolta, Casagrande, L. Peverini, Visayana, Mauri, Rao. All. Sau.
ARBITRI: Scarafia di Casale Monferrato e Lucia di Aosta.
RETI: pt 46” Tres (A), 7’11” rigore Mateus (A), 7’57” rigore Ferri (M), 15’02” M. Peverini (M), 19’05” Migliano Minazzoli (M), 19’45” Gabriel (A).  St 2’27” Salamone (A), 5’38” autogol Mateus (M), 11’45” Gargantini (M), 11’58” Migliano Minazzoli (M), 16’46” Maltauro (A), 18’23” e 19’09” Tres (A), 19’43” Gabriel (A).
NOTE: espulsi Salamone (A) e Bonaccolta (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: M. Peverini e L. Peverini (M), Gabriel e Kastrati (A).

CALCIO A 5 – Esordio casalingo con vittoria per l’Arzignano di mister Ranieri che sabato al PalaTezze ha battuto in rimonta il Milano per 8 a 6. Partita ricca di gol e colpi di scena con i biancorossi graziati da un errore arbitrale e cinici a difendere il successo in una sfida che ai punti sarebbe stata da pareggio, ma che i vicentini hanno strappato con le unghie agganciando proprio i lombardi a quota quattro punti in classifica. Mattatore del pomeriggio arzignanese è stato David Tres, autore di una tripletta e due assist, iniezione di fiducia in vista del recupero di martedì sera che vedrà Marcio e soci ospitare il Mestre alle ore 20.30 al PalaTezze.
Cronaca. Partenza perfetta dell’Arzignano che passa dopo appena 46 secondi con Tres e raddoppia all’8 col preciso rigore realizzato da Mateus. I padroni di casa si rilassano troppo e gli ospiti, allenati da Sau, inizino a prendere campo accorciando con il rigore di Ferri e poi trovando il pari su schema da punizione di Marco Peverini. I lombardi sono pimpanti nel finale di tempo e passano in vantaggio con Migliano Minazzoli, che sfrutta un errore della difesa su parata del solito Pozzi. Ranieri striglia dalla panchina i suoi che rispondono in modo perfetto impattando l’incontro prima del riposo grazie a Gabriel, che chiude in rete un’ottima azione corale. Nella ripresa le emozioni non mancano a partire dal nuovo vantaggio arzignanese firmato da Salamone con una punizione perfetta al secondo minuto. Il 4 a 3, però, dura poco perché al 5’ Mateus devia nella propria porta un tiro di Gargantini con traiettoria che beffa Pozzi per il nuovo pari.

L’Arzignano crea ma non trova il gol, i pali dicono di no a Maltauro e Gargantini che all’11’ riporta avanti i suoi con Migliano Minazzoli che pochi secondi firma il più due. L’Arzignano è alle corde, ma reagisce da squadra accorciando le distanze con Maltauro e poi trovando il nuovo pari con Tres, che sfrutta una rimessa assegnata per errore ai biancorossi. I milanesi perdono la testa e Bonaccolta si fa espellere, lombardi con l’uomo in meno nel finale e vicentini cinici con Tres migliore in campo della giornata che porta avanti i suoi sfruttando la superiorità numerica e infilando il bravo Volonteri tra i pali.

Finale ricco di adrenalina per l’Arzignano che difende nel migliore dei modi dagli attacchi dei milanesi e colpisce con Gabriel che infila in rete l’8 a 6 decisivo per tenere a casa i primi tre punti stagionali della banda di mister Ranieri. Unica pecca nel finale di gara il secondo giallo a Salamone che va sotto la doccia con qualche secondo di anticipo e dovrà saltare il recupero con il Mestre di mister Regondi.

Ti potrebbe interessare:

L’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: anche all’Odegar passa il Lubiana

Redazione

As Vicenza dopo aver espugnato Bolzano aspetta domenica Sarcedo nel derby

Redazione

Giro d’Italia 2021: venerdì 23 aprile la presentazione on line delle tappe venete

Redazione

Lascia un commento