30.2 C
Vicenza
16 Agosto 2022
SPORTvicentino
Calcio a 5

Vicenza C5, dopo la pausa ecco il Petrarca

Slaven Radisic - capitano Vicenza C5
Slaven Radisic – capitano Vicenza C5

Dopo la doppia sconfitta e la pausa i biancorossi provano a rimettersi in carreggiata domani alle 21.30 contro i padovani. Assenti Dobrosavljevic e Carone, si va a caccia dei primi punti del 2015 dopo un gennaio da incubo tra Coppa e campionato

Dopo i due “misfatti” nei derby contro Sporting Rossano e Atletico Bassano e la salutare pausa ai box, dopo 15 giorni i biancorossi tornano in partita. Venerdì sera seconda gara dell’anno e del girone di ritorno al Palaferrarin, con ospite un Petrarca Padova che, come due venerdì prima l’Atletico Bassano, si presenta da cenerentola di serie C1 al cospetto di Radisic e compagni.

Un Vicenza che ha perso la vetta della classifica in virtù dei tre venerdì consecutivi a bocca asciutta in termini di punti conquistati, dopo i due inattesi scivoloni e il riposo. Due settimane convogliate in analisi del momento-no, chiarimenti in seno allo spogliatoio, e ricerca degli stimoli giusti al fine di riprendere il filo smarrito dopo un girone di andata sensazionale, concluso con un bottino di 11 vittorie e un pareggio, prima del calo di gennaio.

Un mese inaugurale di 2015 fortunatamente concluso e da lasciare alle spalle, rimboccandosi le maniche in vista del confronto con i patavini di Rodriguez, capaci di tenere in scacco i berici fino al recupero del match di andata, vinto per 5-4 all’ultimo assalto. Squadra giovanissima e dinamica intorno al tecnico giocatore spagnolo, e affamata di punti. Guardando alla fame di punti, però, il quintetto di casa venerdì sera non dovrebbe essere secondo a nessuno visto il digiuno di punti prolungato, costato il sorpasso e la mini-fuga della Fenice – a +4 ma con una partita in più giocata – e l’aggancio del Città di Mestre.

Secondo attacco del torneo per i biancorossi, al pari dei lagunari a braccetto sul podio, e terza difesa del girone, “retrocessa” dopo le tredici inconsuete pappine incassate nei due match recenti. Fiducia da ritrovare, valore di squadra da dimostrare e cammino da riprendere per il Vicenza di Walter Dal Santo, che contro il Petrarca Padova dovrà rinunciare a Dobrosavljevic, squalificato, e Carone, infortunato.

In pista anche le squadre giovanili biancorosse nel week end, che in queste settimane hanno festeggiato la chiamata nelle rappresentative Juniores e Giovanissimi di alcuni elementi per le selezioni in vista del Torneo delle Regioni. Doppio confronto contro club lagunari in programma. Per i Giovanissimi sfida alla squadra B della Fenice, per il team Juniores èlite ospiti i veneziani del Lions Chioggia-Sottomarina

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 festeggia il primo successo casalingo piegando in rimonta Milano

Redazione

L’Arzignano C5 si illude a Villorba: non basta un super Pozzi per conquistare i primi punti

Redazione

L’Arzignano c5 al debutto contro il Villorba. Pablo Ranieri: “In campo a testa alta”

Redazione

Lascia un commento