15.7 C
Vicenza
29 Settembre 2022
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Al Menti l’amichevole tra LR Vicenza e Mantova

Al 2’ il colpo di testa di Freddi Greco regala il vantaggio al Vicenza

CALCIO SERIE C – Dopo il fascino dell’amichevole con il Milan il LR Vicenza ritrova il calcio di categoria ospitando al Menti il Mantova in un sabato pomeriggio di pre-Ferragosto in cui sugli spalti trovano posto soltanto i fedelissimi (1041 i presenti!).

Pronti, via e subito biancorossi a segno: cross di Oviszach e colpo di testa vincente di Freddi Greco. 

Rispetto a sette giorni fa Baldini cambia ancora la formazione: in porta c’è Confente, in difesa Padella e Oviszach esterni con Pasini e Cappelletti coppia centrale: centrocampo con Scarsella, Jimenez e Greco, con Dalmonte sulla fascia sinistra e Ferrari in attacco supportato da Giacomelli.

Ancora Greco, pescato in area da Jimenez, vicino al raddoppio con una deviazione sotto rete che termina a lato di poco.

Al 12’ si fa vedere il Mantova con Pierobon che, davanti alla porta, calcia alto sopra la traversa.

Al 17’ la replica dei padroni di casa é affidata ad una bella conclusione dal limite di Giacomelli che costringe Chiorra ad una deviazione spettacolare.

Si gioca a viso aperto e la partita é piacevole.

Contropiede sciupato da Guccione che, una volta entrato in area, perde il tempo per calciare mentre sul fronte opposto i tiri di Giacomelli e Scarsella vengono murati dalla difesa. 

Nel finale di tempo bel pallone messo in mezzo da Procaccio con nessuno dei compagni pronto alla deviazione mentre, sul fronte opposto, é Oviszach a provare il rasoterra a fil di palo con un difensore che salva.

Si va quindi al riposo sul risultato di 1-0.

Inizia la ripresa e subito un doppio cambio per Baldini che manda in campo Ierardi e Begic al posto di Padella e Oviszach.

Al 54’ bella combinazione Freddi Greco, Ferrari, Giacomelli con Scarsella che va alla conclusione: pallone sul fondo.

Al 57’ il pareggio del Mantova: Guccione , su lancio di Tosi, mette in mezzo un pallone che Monachello deve solo appoggiare in rete con la difesa biancorossa completamente scoperta.

”Rivoluzione” in campo con Corradi, Bellich, Talarico, Manfredonia, Alessio e Busatto al posto di Pasini, Cappelletti, Scarsella, Jimenez, Giacomelli e Ferrari. Dentro poi Djibril per Dalmonte.

Spazio ai cambi anche sulla panchina del Mantova. Il risultato? Gioco più confusionario con gli ospiti a provare a spingere di più.
Finisce 1-1 dopo due minuti di recupero con una conclusione da fuori di Ierardi al 90’ che termina a lato della porta di Chiorra.

Ti potrebbe interessare:

Venerdì 30 settembre trasferta difficile in Ungheria per la Migross Asiago

Redazione

Nuovo “look” ed attrezzature per la palestra di ginnastica del palasport di Vicenza

Redazione

A Villa Cordellina brillano le “stelle” dello sport della Provincia di Vicenza

Redazione

Lascia un commento