30.3 C
Vicenza
6 Luglio 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Mc Control Diavoli Vicenza piega Milano ai rigori: decide il gol di Andrea Delfino

HOCKEY IN LINE SERIE A – Mc Control Diavoli Vicenza continua la serie positiva e si aggiudica la vittoria nella sfida con i rivali di sempre del Milano ai rigori, grazie al gol decisivo di Andrea Delfino, al termine di una gara equilibrata, combattuta e giocata bene da entrambe le squadre, in cui i vicentini hanno avuto la determinazione, e quel pizzico di fortuna che serve, oltre ad un Michele Frigo in grande spolvero, per battere una grande squadra.
Partita tirata, emozionante, con occasioni da entrambe le parti, anche se Milano ha tirato molto di più nello specchio della porta, mentre Vicenza ha sprecato alcune ghiotte occasioni e ha sofferto la velocità, l’esperienza e anche la qualità di alcuni avversari, ma ha saputo stringere i denti, giocare con intelligenza e con carattere, ha potuto contare sulle grandi parate del portiere, e alla roulette dei rigori ha messo il sigillo alla vittoria, la seconda di fila ai rigori negli scontri diretti con i lombardi.

Nel primo tempo è Milano a passare in vantaggio dopo poco più di un minuto con la rete di Belcastro, servito dall’ex Loncar, e poi è Frigo a evitare l’allungo degli avversari. Vicenza reagisce, va alla conclusione con Delfino, di poco fuori, ed è di nuovo il golie vicentino a sventare l’attacco dei milanesi. Bella discesa solitaria di Dal Sasso e questa volta è Mai ad intervenire e a dover sventare anche su successiva conclusione di Delfino. Milano ha dalla sua due power play, ma i vicentini, sostenuti dal loro portiere, riescono a non soccombere e a poco più di sei minuti dalla sosta agguantano il pareggio grazie alla bella rete di Francon, freddo e bravo a scavalcare Mai. Sono quindi i Diavoli ad usufruire di un power play che potrebbe portare al vantaggio, ma bravi il portiere milanese e gli avversari a chiudere ogni spazio. Negli ultimi minuti altra parata di Michele e palo colpito di milanesi. Si va all’intervallo sull’1-1.
Nella ripresa di nuovo in vantaggio Milano dopo un minuto, praticamente come nel primo tempo, con Hodge che mette in rete su passaggio di Fiala. Gli avversari tentano l’allungo, ma di nuovo bravo Michele Frigo. I Diavoli ci provano e colpiscono il palo esterno e tornano in pareggio grazie alla rete di bomber Delfino, ben servito da Cantele. Milano però non sta a guardare e in contropiede viene nuovamente fermato dal golie biancorosso che si supera nelle due successive conclusioni. Dal Sasso non trova la porta e sul ribaltamento di fronte Michele è grandioso su Fiala tutto solo davanti alla porta. Poi è la volta di Mai a fermare in due tempi conclusione di Delfino. A poco meno di due minuti dalla fine viene fischiato un fallo a Dal Sasso e i vicentini si trovano in inferiorità, ma riescono a tenere fino al fischio della sirena che manda le due squadre all’overtime.
Le due squadre cercano di gestire il tempo e non riescono a trovare il guizzo vincente così si arriva ai rigori: parte Milano che sbaglia con Vendrame, poi è la volta dei Diavoli che non passano con Francon. Milano va al rigore con il capitano Banchero, ma niente da fare mentre bomber Delfino insacca. Poi l’errore di Fiala, uno degli uomini simbolo della squadra avversaria, chiude la gara con la vittoria dei vicentini.
Soddisfazione al termine e tanti complimenti ai biancorossi ed in particolare a Michele Frigo.  

“Sapevamo che  Milano, come nelle altre partite, poteva batterci – ha dichiaro a fine gara Andrea Delfino, bomber dei Diavoli. – E’ una squadra forte che punta al titolo come noi, quindi abbiamo messo tutto l’impegno possibile e necessario per riuscire a portare a casa la partita. Sappiamo che conta relativamente questa partita, però fa sempre bene vincere e siamo contenti di aver conquistato la vittoria”.
– Tuo il rigore decisivo, maggiore soddisfazione?
“E’ sempre bello segnare un rigore decisivo, succede poche volte perché tendenzialmente li sbaglio, però son contento soprattutto per la vittoria della squadra”.
– Avresti potuto segnare più di una rete anche durante i tempi regolamentari. Come ritieni la tua prestazione e quella della squadra?
“Per quanto riguarda la prestazione della squadra direi che ce l’abbiamo messa tutta. Abbiamo ancora tanto lavoro da fare per migliorare i dettagli che ci possono permettere di vincere i titoli che abbiamo davanti a noi e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Per quanto riguarda la mia prestazione sicuramente potevo giocare meglio perché ho fatto tanti errori a  livello personale, quindi continuerò a lavorare, come il resto della squadra, per raggiungere i nostri obiettivi”.
– La partita con Padova è stata sofferta, questa sera con Milano ancor di più: si è alzato il livello in questa fase del campionato?
“Adesso il livello si alza per tutte le squadre, quindi l’asticella è sempre più alta. Arriviamo ad un momento della stagione in cui ogni punto conta, quindi è ovvio che le squadre ci mettano tutto l’impegno possibile per perdere meno punti. Starà a noi essere più bravi degli altri”.

Mc Control Diavoli Vicenza – Milano Quanta (1-1) 2-2; 3-2
Mc Control Diavoli Vicenza: Frigo M., Olando, Cantele, Francon, Delfino, Sigmund, Centofante, Ustignani, Trevisan, Dell’Uomo, Zerdin, Pace, Baldan, Frigo N., Simsic, Dal Sasso.
All. Maran F.
Milano Quanta: Mai, Pignatti, Ferrari, Hodge, Gambin, Ederle, Vendrame, Fiala, Sica, Belcastro, Banchero, Loncar, Ronco.
All. Tessari R.

Arbitri: Slaviero e Rigoni M.

RETI. PT:  1.16 Belcastro (M), 13.49 Francon (V);
ST: 21. 00 Hodge (M), 29.13 Delfino (V) 45.00 Delfino.

 

La fotogallery di Vito de Romeo

ph. Vito de Romeo

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza acquista il giovane centrocampista sloveno Tjaš Begić

Redazione

Dal 13 luglio il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Asiago

Redazione

Sabato la 83^ Schio – Ossario del Pasubio nel ricordo di Roberto Bagattin

Redazione

Lascia un commento