8.4 C
Vicenza
27 Ottobre 2021
SPORTvicentino
Arbitri Calcio Primo Piano Slider

Nuovo Consiglio direttivo per gli arbitri di Vicenza: al fianco di Meneguzzo Capozzi e Andrighetto

ARBITRI – Il 26 luglio 2021 Ivano Meneguzzo, presidente della sezione AIA di Vicenza, ha nominato il nuovo consiglio direttivo che resterà in carica fino al 30 giugno 2022.

Quasi tutti i consiglieri e collaboratori sono stati confermati: Ivan Radin, Paolo Lovato, Rappo Mirko, Nereo Sandri, Piergiorgio Rodighiero, Paolo Nestasio, Manuel Cecchetto, Alessandro Farina e Andrea Loris Galvanin, già veterani di passati consigli direttivi, che hanno messo e metteranno a disposizione le loro esperienze per la crescita e la formazione dei giovani colleghi.
Confermata anche la collaborazione di Daniel Amabile, referente arbitri nazionali, dopo l’inaspettata e improvvisa dimissione dalla massima serie A.

E grazie al suo fondamentale contributo sono stati organizzati, anche per la stagione sportiva 2021/2022, dei tavoli tecnici con il supporto di arbitri sezionali e appartenenti al CRA.
Ad affiancare e supportare il lavoro del presidente ci saranno l’arbitro benemerito Sergio Capozzi.

Capozzi ha arbitrato fino al 1996 raggiungendo la serie C (attuale CAN PRO), dal 1996 al 2000 ha militato nella massima serie come AA (assistente arbitrale), successivamente è stato OA (osservatore arbitrale) arrivando alla CAN A dal 2014 al 2019. Dal 2003 è arbitro benemerito. Nella stagione 2019/2020 è stato componente del CRA Veneto.

“Lavoreremo intensamente affinché tutti i colleghi della sezione di Vicenza abbiano le soddisfazioni che meritano. Inoltre alcuni nostri giovani hanno potenzialità notevoli: cercheremo di farli crescere, sono convinto otterranno traguardi prestigiosi” ha dichiarato.

 

Ti potrebbe interessare:

Cristian Brocchi e la voglia di riscatto del LR Vicenza: “Nella vita non ho mai mollato”

Redazione

Giovanni Costenaro e il Team Bassano fanno festa in… casa nel Rally Città di Bassano storico

Redazione

Il presidente Mettifogo regala il podio alla Scuderia Palladio Historic nel Rally Città di Bassano

Redazione

Lascia un commento