17.4 C
Vicenza
18 Settembre 2020
SPORTvicentino
Primo Piano Triathlon

TRIATHLON – Winter Triathlon World Championships giornata conclusiva

La Russia aggiunge altre due medaglie d’oro al suo palmares iridato 2020 nella seconda giornata di gare iridate al Winter Triathlon World Championships tenutasi al centro fondo Campolongo di Rotzo sull’Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni (Vi). Altre due medaglie sono arrivate ad arricchire il bottino anche della squadra azzurra, entrambe dalla staffetta mista, con un argento conquistato dalla coppia Sandra Mairhofer e Giuseppe Lamastra nella categoria Elite ed un bronzo portato a casa dalla squadra italiana juniores formata da Gaia Tormena e Pietro Santini.

La Russia si conferma la squadra di battere anche nella seconda giornata di gare. Scalino più alto del podio per le coppie russe Anna Medvedeva e Pavel Andreev nella gara Elite e con Polina Sadovaya e Yaroslav Kurilenkov nella juniores. Dietro a Mairhofer e Lamastra portano a casa il bronzo la squadra ceca con Aneta Grabmullerova e Marek Rauchfuss. Nella gara juniores medaglia d’argento per la Repubblica Slovacca con Zuzana Michailova e Dominic Dupej.

Sandra Mairhofer: Una bella gara e veloce che il format a staffetta mista ha reso ancora più divertente grazie anche all’apporto del pubblico. L’argento mondiale conquistato in duo è prezioso; tutte le squadre erano agguerrite ma noi abbiamo confermato il secondo posto dell’Italia.

Giuseppe Lamastra: La medaglia ci ripaga del lavoro fatto. Nelle gare individuali abbiamo sfiorato il podio, oggi ci siamo rifatti. Sandra (Mairhofer, ndr) ha fatto una grande gara mettendomi nelle migliori condizioni per gestire il vantaggio che ha guadagnato.

Gaia Tormena: Sento che la staffetta è la mia gara. Bene sia la frazione di corsa sia quella in bici; sullo sci invece ho faticato.

Pietro Santini:  Purtroppo con lo sci ho perso il vantaggio guadagnato con la corsa e la bici. E’ il mio esordio in un mondiale e quanto appreso in questi due giorni mi sarà di certo prezioso per il futuro.

Dopo le gare dei pro e futuri pro, la giornata era tutta dedicata agli Age Group con oltre 200 atleti in gara per le varie categorie d’età. Una grande festa dello sport e dell’amicizia dove, pur non mancando l’agonismo, prevale la voglia di esserci e di partecipare in pieno spirito decoubertiano. Proprio l’allegria dei concorrenti amatoriali ha coinvolto anche il pubblico che ha incitato tutti fino all’arrivo dell’ultimo concorrente.

Sul Mondiale organizzato per il secondo anno consecutivo dalla squadra locale Triathlon 7C il presidente Fitri, Luigi Bianchi, sottolinea come sia “La conferma del successo dell’anno scorso con un’organizzazione ancora più attenta.  La Federazione Italiana Triathlon e il Comitato Organizzatore del Triathlon 7C hanno dato vita ad un grande weekend di sport. Sarebbe molto importante che più Nazioni si interessassero a questa disciplina spettacolare per valorizzarlo con l’obiettivo di proporre il winter triathlon come disciplina olimpica”.

Il uomo del giorno è sicuramente il presidente del Triathlon 7C e capo del Comitato organizzatore locale Leonardo Franco capace di convogliare l’interesse di enti, istituzioni e molte associazioni sportive locali nell’organizzazione. “Il bilancio di questa edizione dei Mondiali di Winter Triathlon è davvero positivo – commenta stanco ma appagato Leonardo Franco. –  Ho avuto riscontri positivi dagli atleti e gli age group si sono davvero divertiti. La squadra ha funzionato e i risultati si sono visti, l’esperienza dello scorso anno ha aiutato molto, ma quest’anno ho preteso da tutto il mio team molto di più e i risultati si sono visti”.

Ti potrebbe interessare:

Asiago Hockey conferma Vankus e Lievore!

Redazione

Rangers Rugby Vicenza e Rebels Vi.Est unite per lo sviluppo del Minirugby

Redazione

Niente spettatori per i dilettanti fino al 7 ottobre

Redazione

Lascia un commento