2.4 C
Vicenza
3 Dicembre 2020
SPORTvicentino
Calcio a 5

Leo Tuoto col Real Rogit alla carica del Bisceglie

Dichiarazioni di mister Leo Tuoto del Real Rogit Calcio a 5 ROSSANO in vista del match di domani col Bisceglie e dell’intera fase dei PLAY OFF promozione (dalla A2 alla A1):

“La stagione è sicuramente positiva, i nostri obiettivi iniziali erano quelli di lottare per una tranquilla salvezza, entrare nei playoff è sicuramente un premio al lavoro fatto da tutta la squadra e dalla società durante l’anno. Il nostro girone è estremamente competitivo, a quattro partite dalla fine sono ancora aperti i giochi per la vittoria del campionato e per il quarto posto utile per i playoff.

Nella lotta al primato il campionato sta premiando come sempre la costanza di rendimento, vedi Cmb e Sandro Abate.
I playoff saranno un campionato a sé stante, giocato su equilibri delicati, noi ci presentiamo con l’ingrato compito di ribaltare i favori del pronostico, ma sono certo che i miei ragazzi, daranno il massimo per questo sogno, cercheremo di farci trovare pronti; in quest’ottica sarà estremamente importante arrivare ai playoff con una buona tenuta fisica che ci consenta di esprimere al meglio tutte le nostre potenzialità.

Non dobbiamo cambiare nulla, bisogna continuare a lavorare con tanta intensità ed umiltà; questi sono i capisaldi sui quali basiamo tutto il lavoro durante la settimana e che finora ci hanno regalato diverse soddisfazioni.
Sappiamo bene quanto sia fondamentale gestire fisicamente le prossime gare di campionato, per arrivare con una certa forma ai playoff. Come ogni anno le ultime giornate della reagular season sono molto dure, con partite durante le quali tutte le squadre si giocano il tutto per tutto.
Noi dobbiamo essere bravi a gestire tante situazioni in questa fase finale, saranno un banco di prova molto importante che permetterà alla squadra di misurarsi al meglio.

Sabato sarà una gara determinante per la definitiva conferma della terza posizione, sappiamo che sarà una gara vera, il Bisceglie è una buona squadra, che ti affronta sempre a viso aperto, proponendo gioco e ha elementi giovani ed imprevedibili, dobbiamo avere certamente rispetto, ma sappiamo quanto sia importante uscire dalla pista con il bottino pieno, se vogliamo che il nostro sogno continui”.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 si illude a Villorba: non basta un super Pozzi per conquistare i primi punti

Redazione

L’Arzignano c5 al debutto contro il Villorba. Pablo Ranieri: “In campo a testa alta”

Redazione

CALCIO A 5: ad Arzignano si uniscono le forze in un’unica società

Redazione

Lascia un commento