16 C
Vicenza
6 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Calcio a 5

Carrè Chiuppano, col PesaroFano finisce in parità: 4-4

carre-chiuppano-calcio-a-5-pesarofanoTerzo risultato utile per il Carrè Chiuppano che, dopo aver costretto al pareggio il Milano ed aver vinto contro la Maran Nursia, pareggia anche con il Pesarofano, quarto in classifica e scivolato al quinto posto. Rafinha (per lui doppietta), Buonanno e Gulizia i marcatori di giornata, in una partita grintosa che conferma l’ottimo stato di forma dei ragazzi allenati da Gulizia, artefice di un cambio di rotta che è sotto gli occhi di tutti. Sabato prossimo il CC approfitterà dello stop al campionato per affrontare in amichevole a Mareno di Piave (TV) la Luparense e la Fenice, per poi tornare a giocare in casa sabato 20 febbraio contro l’Arzignano di Marcio e Amoroso.

Mister Gulizia schiera lo stesso quintetto iniziale di sette giorni fa con Pedrinho, Iglesias, Rafinha, Adami ed in porta capitan Josic. Il Pesarofano risponde con Silveira, Jelavic, capitan Tonidandel, Pedaleira ed in porta Moretti. Il CC parte forte come nelle ultime due partite e Rafinha, Adami e Pedrinho mettono subito in chiaro che il quarto posto degli avversari non fa paura. Josic frena gli assalti di Jelavic e Tonidandel mentre il tiro di Iglesias finisce a lato di poco. A sbloccare il risultato sarà il duo Gulizia-Rafinha: il primo serve il secondo che spedisce nell’angolo basso il goal del vantaggio. Buonanno cerca il raddoppio ma viene parato da Moretti mentre Jelavic riporta il risultato in parità qualche minuto dopo. La partita è intensa ed equilibrata, il CC sta dimostrando di non meritarsi assolutamente l’ultimo posto in classifica e persiste nella fase offensiva con Adami e Lucca. Quando mancano quarantacinque secondi alla fine Pedrinho dirige un missile verso la porta, Buonanno appostato sul secondo palo per sicurezza ci mette la punta ed è goal. CC che va dunque al riposo sul momentaneo vantaggio.

Nella ripresa Rafinha e Buonanno da una parte e Tonidandel e Jelavic dall’altra tengono occupati i rispettivi portieri avversari ma ad andare a rete sarà capitan Tonidandel: la palla tirata dal numero cinque brasiliano prende il palo prima di finire dentro, portando sul 2-2 il risultato parziale. Rafinha non ci sta e trasforma con potenza e precisione un calcio di punizione in goal mentre Gulizia e Buonanno non riescono nell’intento. Il Pesarofano riaggancia il CC con il goal del giovane Napoletano e poco dopo Da Silva fa passare tra le gambe di Josic il goal del vantaggio avversario. Il CC opta per Iglesias come portiere di movimento e la mossa si rivela azzeccata: Rafinha serve Gulizia che perfettamente appostato non sbaglia. Il risultato è tornato in parità ma il CC continua ad impiegare il portiere di movimento per cercare di portare a casa la vittoria. Il tempo però scorre inesorabile e le porte non verranno più violate, consegnando al CC il quinto pareggio stagionale.

Carrè Chiuppano- Pesarofano 4-4 (p.t. 2-1)
Carrè Chiuppano: Josic, Rossi, Buonanno, Iglesias, Pedrinho, Rafinha, Guzzonato, Lucca, Azzolin, Gulizia, Adami, Lambert. All. Gulizia.
Pesarofano: Verì, Napoletano, Warid, Tonidandel, Rossi, Bonci, Jelavic, Cuomo, Pedaleira, Da Silva, Moretti, Silveira. All. Osimani.
Reti: p.t. Rafinha 11’50’’ (CC), 15’24’’ Jelavic (PF), 19’15’’ Buonanno (CC). S.t. 5’07’’ Tonidandel (PF), 8’50’’ Rafinha (CC), 15’45’’ Napoletano (PF), 16’26’’ Da Silva (PF), 17’06’’ Gulizia (CC).
Falli: p.t. 4-2. S.t. 3-1.
Ammoniti: Tonidandel (PF), Pedaleira (PF), Dudu (PF), Adami (CC).

fonte: www.cc5th.it

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 festeggia il primo successo casalingo piegando in rimonta Milano

Redazione

L’Arzignano C5 si illude a Villorba: non basta un super Pozzi per conquistare i primi punti

Redazione

L’Arzignano c5 al debutto contro il Villorba. Pablo Ranieri: “In campo a testa alta”

Redazione

Lascia un commento