16 C
Vicenza
6 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Calcio a 5

Calcio a 5, Serie A2: Arzignano domina il derby

calcio a 5 arzignano grifo sotto la curvaAl Palatezze i biancorossi battono la Menegatti per 10-4. Gli highlights della partita

Dieci bellezze Arzignano: è festa biancorossa nel derby con la Menegatti Metalli sommersa di reti al PalaTezze sabato in un 10 a 4 da applausi scroscianti. Vittoria pesante che porta l’Arzignano a quattro punti dal quinto posto play off. Sabato prossimo ci sarà un turno di riposo per gli impegni della Nazionale agli europei, tra due settimane tornerà il campionato col secondo derby tutto vicentino che vedrà i biancorossi ospiti nel catino bollente del Carrè Chiuppano, ultima della classe a punti nelle ultime tre uscite grazie alla vittoria di Nursia e ai pesanti pareggi con Milano e PesaroFano.

La cronaca del match. Parte a razzo l’Arzignano che dopo appena 51 secondi festeggia già il vantaggil di Braga che da due passi spedisce in rete un assist al bacio di Yabre. Il numero 10 arzignanese ci prova anche al 3′ ma trova la respinta di Bastini in angolo. Gli ospiti si svegliano poco dopo ma trovano un muro in Urbani che salva i suoi. Alemao e Sgolastra provano il colpo del parima mancano mira e fortuna, cose che non mancano invece al 10′ quando Yabre scorazza sulla corsia delle panchine e pennella per Tres un assist d’oro che vale il 2 a 0. Tres poco dopo salva sulla riga un’incursione dei ragazzi di mister Albertini e dall’alytra parte Marcio e Castilla mancano il bersaglio grosso. Al 15′ uscita tempestiva di Urbani dai pali a salvare la propria porta, mentre Bastini ringrazia l’incrocio dei pali che lo salva sul potente tiro di Houenou. L’Arzignano cala il ritmo e Batata al 19′ spreca la ghiotta occasione di riaprire il match sul secondo palo, va meglio poco dopo invece ad Alemao che firma il primo centro dei rossoneri (ieri in tenuta verde).

La ripresa è tutta di marca Arzignano coi biancorossi che allungano fino all’8 a 1 di metà tempo con uno strapotere fisico e mentale che annienta le residue speranza degli ospiti. Al 1′ Braga è lesto a ribattere in rete una corta respinta di Bastini. Al 2′ è capitan Marcio a festeggiare per un gol direttamente da punizione, passano undici secondi e il pubblico torna tutto in piedi per esultare al sigillo di Major che fredda una difesa in bambola. Al 4′ la difesa opsite pasticca ancora una volta e Salamone firma il tabellino col suo nome grazie ad un gol di rapina. Al 6′ doppietta per l’ex Tres che ruba palla nella propria metà campo al portiere di movimento e pennella un tiro perfetto che gonfia la porta vuota.

Al 9′ il più sette che chiude la partita a metà ripresa è firmato da Major che vola sulla fascia e incrocia un tiro preciso sul palo lontano. All’11’ doppio legno, il primo colpito da Castilla, il secondo da Lamedica tra i migliori dei suoi. Preludio quest’ultimo ai sigilli di Grumiche e Alemao (con deviazione) che approfittano di una difesa allentata per portarsi a meno cinque. Al minuto 15 e 28 un rosso ingeneroso a Marcante lascia la Menegatti Metalli con l’uomo in meno, l’Arzignano manovra palla e al 17′ firma il gol in superiorità con Braga che confeziona la tripletta personale con un destro sotto l’incrocio. In campo gioca l’under 21 e Marzotto si supera con un ottimo intervento con la gamba distesa, nulla puà invece nel finale su Alemao solo sul secondo palo che insacca. Prima della sirena è festa under anche per Houenou che firma il 10 a 4 finale con un tiro preciso: antipasto della festa tinta tutta di bianco e rosso.

[embedyt] http://www.youtube.com/watch?v=RVSFc5FCA0Y[/embedyt]

ARZIGNANO-MENEGATTI METALLI 10-4
ARZIGNANO: Marzotto, Tres, Houenou, Negro, Marcio, Rosa, Salamone, Castilla, Major, Braga, Yabre, Urbani. All. Stefani.
MENEGATTI METALLI: Bastini, Bellio, Vigolo, Grumiche, Batata, Marcante, Belloni, Sgolastra, Bracale, Alemao, Ruzza, Lamedica. All. Albertini.
ARBITRI: Castellino di Treviso e Urban di San Donà di Piave.
RETI: pt 51″ Braga (A), 10’37” Tres (A), 19’23” Alemao (MM). St 1’47” Braga (A), 2’26” Marcio (A), 2’37” Major (A), 4’19” Salamone (A), 6’24” Tres (A), 9’52” Major (A), 12′ Grumiche (MM), 12’33” Alemao (MM), 17’12” Braga (A), 19’29” Alemao (MM), 19’34” Houenou (A).
NOTE: espulso Marcante (MM). Ammoniti Salamone e Braga (A); Bastini, Batata e Sgolastra (MM). Nessun tiro libero. Spettatori 500 circa.

fonte: arzignanogrifo.it

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 festeggia il primo successo casalingo piegando in rimonta Milano

Redazione

L’Arzignano C5 si illude a Villorba: non basta un super Pozzi per conquistare i primi punti

Redazione

L’Arzignano c5 al debutto contro il Villorba. Pablo Ranieri: “In campo a testa alta”

Redazione

Lascia un commento