7.3 C
Vicenza
27 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Motori Rally

Rally, premiati i vincitori del Campionato Triveneto

rally_premiazioni_campionato_ trivenetoSuccesso per la cerimonia di premiazione dell’edizione 2014 della rinata Serie interregionale che si è tenuta domenica 25 gennaio durante la rassegna Motorcircus

Si sono tenute domenica scorsa, 25 gennaio, le premiazioni dei vincitori delle numerose categorie e specialità del Campionato Triveneto 2014; ad ospitare la cerimonia è stato il Palco Eventi del salone Motorcircus 2015 che per la prima volta è stato organizzato presso la Fiera di Verona dopo le precedenti edizioni a Brescia. Dopo l’introduzione di Renzo De Tomasi, Presidente del Rally Club Isola Vicentina, ha preso la parola Valter Bizzotto, Presidente dell’AC Vicenza e una delle figure che più ha caldeggiato il ritorno in attività del Campionato Triveneto, il quale dopo aver elogiato l’attività svolta nel 2014 ha lanciato un deciso invito a tutti gli Automobile Club delle regioni interessate e ai conduttori, nonchè alle Scuderie e agli Organizzatori, a credere nel rilancio di quel Campionato che negli anni ’70 e ’80 era più ambito di qualsiasi altra Serie.

Dopo le targhe ricordo consegnate ai Presidenti intervenuti alla cerimonia e alla Fiduciaria Regionale, Patrizia Capuzzo, sono stati premiati dapprima i piloti che hanno corso con le auto moderne a partire dal vincitore assoluto della categoria Salite, il bellunese Fabrizio Vettorel; è stata poi la volta del padovano Simone Broggio, Campione assoluto Slalom e successivamente del vicentino Massimiliano Meneghetti vincitore della classifica dei piloti rally e dal suo navigatore Giovanni Parise che si è aggiudicato quella dei copiloti. Tra i rallysti premiati anche il veronese Stefano Freddo, primo “under 25” e la padovana Cinzia Bernardini, vincitrice della classifica femminile. Applausi anche per i vincitori della classifica della regolarità moderna, i pordenonesi Giancluca Turchet, tra i piloti, e Gianna Piccinin tra i navigatori.

La seconda parte delle premiazioni ha coinvolto dapprima i partecipanti alle salite per autostoriche dove si sono distinti il trevigiano Amedeo Francescon, vincitore nel 1° Raggruppamento ed il padovano Flavio Furlan, primo tra le vetture del 2°. Lunga anche la sfilata dei premiati del settore rally autostoriche, quello che ha avuto il maggior seguito nel 2014, con i piloti vincitori dei quattro Raggruppamenti che nell’ordine sono stati: il bresciano Massimo Giuliani (1°), il vicentino Giorgio Costenaro (2°), l’altro vicentino Pierluigi Zanetti (3°) ed il veronese Damiano Zandonà (4°). Tra i navigatori i riconoscimenti assoluti sono stati appannaggio della bresciana Claudia Sora nel 1°, del vicentino Sergio Marchi nel 2°, della piacentina Camilla Sgorbati nel 3° e del veneziano Daniele Cazzador nel 4°. Camilla si aggiudica anche la classifica assoluta femminile mentre il veneziano Nicola Doria viene premiato quale miglior “under 25”.

La terza fase delle premiazioni ha visto la festosa invasione del palco da parte dei giovanissimi conducenti del Karting, tutti gratificati da un riconoscimento oltre ai premi a coloro i quali si sono maggiormente distinti. Oltre alle tradizionali coppe, ai premiati di tutte le discipline sia delle classifiche assolute, quanto quelle di classe, sono stati consegnati molti premi in natura messi in palio dai numerosi partners che hanno collaborato all’edizione 2015, il cui valore è stato superiore ai 40.000 euro.

Ti potrebbe interessare:

Rally Racing Meeting scalda i motori per la sua quarta edizione

Redazione

192 iscritti pronti ad accendere il 40° Actronics Rally Città di Bassano

Redazione

Il 40° Rally Città di Bassano scalda i motori con due presentazioni illustri

Redazione

Lascia un commento