18.6 C
Vicenza
21 Settembre 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Per i Diavoli Vicenza e coach Angelo Roffo é tempo dei saluti: Andrea Delfino nuovo ds

HOCKEY IN LINE – Si è chiusa da poco una stagione splendida che ha visto i Diavoli protagonisti e vincenti in campionato, in Coppa Italia e in Europa, con il bronzo in European League, e già si lavora per la prossima stagione e non solo, vista l’intenzione di sviluppare un progetto più ampio e a più lungo termine come ufficializzato nelle ultime ore dalla società: “Il primo obiettivo è quello di rinnovare il gruppo dei giocatori a cominciare da Andrea Delfino. La strada sembra quella giusta e Andrea ha accettato l’ulteriore responsabilità e sfida di ricoprire il ruolo di direttore sportivo. Parallelamente anche gli accordi per il rinnovo di Nathan Sigmund sono a buon punto e l’intenzione è che, nella prossima stagione, il giocatore statunitense, oltre a ricoprire il ruolo di giocatore, dia supporto alla direzione tecnica della squadra e per questo non sarà rinnovata la collaborazione con il tecnico Angelo Roffo”.
“Si vuole sviluppare un progetto importante, almeno biennale, per far crescere tutto il settore hockey biancorosso – ha spiegato Andrea Delfino, nelle vesti di d.s. dei Diavoli. – In questo progetto, che coinvolgerà prima squadra, settore giovanile e femminile, non ci sarà più alla guida della serie A Angelo Roffo. Non si sono altri nomi o altri probabili allenatori in vista, ma si sta pensando ad una soluzione interna”.
– Di cosa si tratta?
“E’ un progetto che coinvolgerà i vari settori e che farà leva sullo sviluppo del settore giovanile, sulla ricerca di nuovi giovani, sulla riorganizzazione anche in termine di guida e supporto tecnico per i più giovani, sull’organizzazione di camp estivi, sulla riorganizzazione e strutturazione dei Diavoli con l’ottica di svolgere un lavoro a lungo termine che possa dare risultati anche in futuro. In questo non sarò solo, ma ci saranno alcuni altri atleti, la società e altri collaboratori, ognuno per il suo settore, in modo da pensare ad uno sviluppo futuro, ma definendo ruoli e programmi”.

Novità quindi per quanto riguarda la panchina biancorossa che negli ultimi due anni, dopo i tanti trascorsi in passato a Vicenza, non sarà più guidata da coach Roffo.

La società e tutto lo staff ringraziano Angelo Roffo per la professionalità e disponibilità, per il lavoro svolto nelle ultime due stagioni e i titoli vinti assieme con grande passione e cuore. E nelle parole del coach, traspare tutto l’orgoglio per i risultati raggiunti e l’attaccamento per questa squadra: “Voglio ringraziare tutti i ragazzi per il bellissimo campionato, per le prestazioni e le soddisfazioni che mi hanno regalato. E’ stato un piacere ed un onore allenare un gruppo come quello dei Diavoli e sono contento di aver avuto a fine carriera delle soddisfazioni enormi. Nonostante non sia stata vinta la Champions, penso sia stata una grande stagione e nelle due stagioni fatte insieme abbiamo regalato i primi titoli a Vicenza e sarà un ricordo fantastico che rimarrà indelebile nel tempo. Auguro a tutti di avere i migliori successi e non diventerò un avversario perché considero Vicenza la mia casa a livello hockeistico e son tornato ad allenare semplicemente perché me l’ha chiesto Vicenza, quindi un In bocca al lupo per la prossima stagione”.

Nei giorni scorsi a Palazzo Trissino il sindaco Francesco Rucco e il vicesindaco Matteo Celebron hanno ricevuto una delegazione della squadra con la presidente della società Daniela Repele, l’allenatore Angelo Roffo, il capitano Luca Roffo e Nathan Sigmund.

 

Ti potrebbe interessare:

Anna Zilio (Team KM Sport) é la regina della Belluno-Feltre Run

Redazione

Diego Nicoletti centra una storica doppietta nel Campionato europeo di enduro in Polonia

Redazione

Sabato a Gallio il Campionato veneto TrailO – PreO: in Lituania Galvan festeggia l’azzurro con il successo

Redazione

Lascia un commento