8.2 C
Vicenza
26 Ottobre 2021
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Per Tramarossa Vicenza le conferme di Nicola Bastone ed Andrea Petracca

BASKET SERIE B MASCHILE – Dopo aver ufficializzato due firme importanti come quelle di Andrea Mazzucchelli e Alessandro Cecchetti, la Tramarossa Vicenza è lieta di annunciare che Nicola Bastone e Andrea Petracca vestiranno la maglia biancorossa anche nel corso della stagione 2021-22.
Nicola e Andrea hanno favorevolmente impressionato nel torneo da poco terminato dimostrandosi
due dei pilastri della squadra per tutto l’arco del campionato e mettendosi sempre a disposizione di
coach Ciocca e dello staff tecnico, applicandosi con determinazione e grande spirito di
gruppo, specie nel lavoro difensivo.
Nell’ultima stagione, Bastone ha saputo ricoprire più ruoli, facendo vedere la sua propensione ad
attaccare il ferro, sia come tagliante che come giocatore di post basso, compilando un campionato
da 11 punti di media a partita con percentuali (dentro l’arco) ben oltre il 50%.

Il giocatore nativo di La Spezia, che ha da poco compiuto 29 anni, ha anche mostrato le sue abilità a rimbalzo, chiudendo il campionato con 5 carambole ad incontro, facendo vedere quanto sia stato prezioso nello scacchiere di Ciocca, ricoprendo all’occorrenza entrambi i ruoli di ala. Inoltre, grazie alla sua esperienza maturata in una carriera lunga che l’ha portato in tutta Italia, da Porto Sant’Elpidio a Firenze,
passando per Giulianova, Senigallia e Bergamo (solo per citarne alcune), si è rivelato un tassello
importante nello spogliatoio, ritagliandosi un ruolo di trascinatore, grazie ad un carattere mi domo.
Se già è importante la conferma di Nicola Bastone, quella di Andrea Petracca non può passare in
secondo piano. Il leccese ha saputo guadagnarsi spazi via via molto importanti nelle rotazioni di
Ciocca, rivelandosi un lottatore formidabile sia in campo che sotto le plance e fornendo delle prestazioni che hanno fatto sensazione (come la doppia doppia rifilata a Mestre da 21 punti e 15 rimbalzi).

Giocatore capace di attaccare il ferro come di trovare il bersaglio dalla lunga distanza, Andrea è un ragazzo che ha saputo farsi apprezzare da tutto lo staff e dallo spogliatoio , con la suavoglia di lavorare e la sua capacità di mettersi sempre a disposizione fattori che hanno convinto società e tecnico a continuare ad investire scommettere sulle qualità e sulla crescita di questo ragazzo che ancora deve compiere 24 anni.

Ti potrebbe interessare:

Il presidente Mettifogo regala il podio alla Scuderia Palladio Historic nel Rally Città di Bassano

Redazione

Hanball Malo “risplende” in testa alla classifica dopo aver piegato l’Arcobaleno Oriago

Redazione

Tennis Comunali Vicenza troppo giovane e si “perde” nella Selva Alta

Redazione

Lascia un commento