16 C
Vicenza
5 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Calcio a 5

Vicenza C5, domani debutto in casa contro il Forlì

Pasquale del Gaudio
Pasquale del Gaudio

Esordio casalingo per i biancorossi di Candeo dopo l’emozionante 3-3 in casa della Fenice. Palla al centro domani alle 15 al Palavillanova.

C’è che scende e c’è chi sale. E le alterne rispettive vicende di sabato scorso mettono un po’ di… pepe al match. S’incrociano i destini e le storie sportive recenti di Vicenza C5 e Ated Forlì, per la prima volta avversarie in una sfida quindi inedita che mette di fronte due quintetti caratterizzati dalla stessa passione per i colori biancorossi.

Saliti dalla serie C1 veneta i padroni di casa, discesi dalla serie A2 i romagnoli, “feriti” dal 5-6 casalingo patito nel derby emiliano con il Faventia e quindi a caccia dei primi punti proprio in terra vicentina. Che non sarà… terra di conquista guardando la gara con occhi berici, visto che Antonio Candeo con i suoi uomini aspira a far bella figura nell’esordio stagionale sul nuovo parquet amico del Palavillanova di Torri di Quartesolo, e insieme a dare continuità a quanto visto contro la Fenice oltre che “far legna” per l’inverno in termini di punti.

Un paio di assenze lamentate dagli ospiti di domani – calcio d’inizio alle 15 -, dopo i due rossi incassati all’esordio, nessuna novità indigesta dopo la rifinitura del giovedì sera a Ospedaletto in casa biancorossa, con probabili stessi 12 convocati di una settimana fa. Occhio a Lesce fra i biancorossi di sponda forlivese, presentatosi con un poker sabato scorso e già idolo dei tifosi romagnoli.

A Vicenza intanto si continua a lavorare per inserire i nuovi giovani
all’interno prima di tutto nel futsal e poi nello scacchiere berico, affidandosi all’esperienza dei veterani come Borgo, Kokorovic e Franceschini, che insieme ai confermati Moscoso e Zuccon e al nuovo innesto offensivo Aalders – doppietta per lui all’esordio – hanno sudato con ampio minutaggio nel derby veneto pareggiato 3-3 al Palafranchetti. Il primo dei nuovi giovani a esordire è stato Del Gaudio (suo l’assist de parziale 2-1 pro Vicenza), ma sono in tanti a scalpitare e cercare di mettersi in luce tra allenamenti e gare Under 18/21 per guadagnarsi credito in ottica prima squadra, sotto gli ochhi attenti di Candeo e Venturini, affiancati dai mister in seconda e delle giovanili Cavallo, Corato e Zeppa.

Giovanili. Doppietta a Ospedaletto nel week end per i colori baby biancorossi. Dopo lo scivolone ineVitabile del debutto con la Fenice, gli Juniores di Zeppa sr ospitano e sfido i “lupi” della Luparense alle 18, nella tensostruttura “di casa” Vicenza C5. Esordio casalingo il giorno dopo al mattino anche per la banda Under 21 (ore 11), dopo la scorpacciata di gol (18-7) ingurgitata in Trentino in casa del Rotal Five. Stavolta l’impegno sarà di ben altro spessore, contro il Carrè Chiuppano nel primo derby berico stagionale per i ragazzi di Corato e Candeo, in corsa nel girone C. In campo anche i “very baby” Giovanissimi, Esordienti e Pulcini.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano C5 festeggia il primo successo casalingo piegando in rimonta Milano

Redazione

L’Arzignano C5 si illude a Villorba: non basta un super Pozzi per conquistare i primi punti

Redazione

L’Arzignano c5 al debutto contro il Villorba. Pablo Ranieri: “In campo a testa alta”

Redazione

Lascia un commento