5.9 C
Vicenza
21 Aprile 2024
SPORTvicentino
Primo Piano Rugby Slider

La Rangers Rugby Vicenza regge per un tempo, poi lascia via libera al Colorno

Rangers Rugby Vicenza – HBS Colorno 15-41 (12-13)

Marcatori: p.t. 5’ cp Hugo (0-3); 8’ cp Bruniera (3-3); 17’ cp Hugo (3-6); 23’ cp Bruniera (6-6); 30’ m Van Tonder tr Hugo (6-13); 35’ cp Bruniera (9-13); 40’ cp Bruniera (12-13). s.t. 44’ cp Bruniera (15-13); 55’ m Koffi tr Hugo (15-20); 60’ m Batista tr Hugo (15-27); 65’ m Arbelo tr Hugo (15-34); 68’ m Ceballos tr Hugo (15-41).

Rangers Rugby Vicenza: Bruniera; Williams (72’ Foroncelli), Sanchez-Valarolo (72’ Scalco), Lisciani, Poletto; Mercerat, Gelos (76’ Zanon); Roura, Trambaiolo (65’ Pontanari), Gomez; Pontarini, Andreoli (56’ Peron); Messina (65’ Ceccato), Pretz (74’ Franchetti), Braggie’ (54’ Lazzarotto).

All. Andrea Cavinato, Francesco Minto.

HBS Colorno: Van Tonder; Abanga, Ceballos, Pescetto (61’ Pavese), Batista; Hugo, Palazzani (30’-40’ e 50’ Del Prete); Mbandà, Popescu (50’ Koffi), Manni; Gutierrez-Marquez (30’ Kone 65’ Mordacci), Butturini; Tangredi (50’ Arbelo-Garcia), Ferrara, Franceschetto (50’ Lovotti). A disposizione: Fabiani.

All. Umberto Casellato.

Arb.: Filippo Russo (TV). AA1: Andrea Piardi AA2: Simone Boaretto. Quarto uomo: Federico Boraso.

TMO: Luca Trentin

Cartellini: 43’ giallo Abanga (Colorno)

Calciatori: Bruniera (Rangers Vicenza) 5/5; Hugo (Colorno) 6/6.

Note: giornata coperta e fredda, vento laterale da nord-est, terreno allentato ma in ottime condizioni, 400 spettatori.

Punti conquistati in classifica: Rangers Rugby Vicenza 0; HBS Colorno 5

Player Of The Match:  Jaco Van Tonder (Colorno)

 

RUGBY SERIE A ELITE – Durano un’ora le speranze vicentine di portare a casa punti: la Rangers, infatti, grazie al piede preciso di Bruniera che converte in punti il gran lavoro del XV casalingo. conduceva 15-13.

Nella prima frazione i ragazzi di Cavinato e Minto hanno buon possesso e territorio non riuscendo però a trovare la marcatura pesante nonostante le numerose azioni nei cinque metri in attacco. Colorno difende con ordine e verso l’ora di gioco cambia marcia, grazie a cambi di qualità: arrivano quattro mete in successione che chiudono la gara per il 15-41 finale.

Avvio di gara con Vicenza a favore di vento. I padroni di casa provano ad attaccare, ma è poi Colorno che si distende e mette a dura prova la difesa berica che però non concede nulla. Hugo allora porta a casa il piazzato dello 0-3. La Rangers torna nella metà campo in attacco e risponde forzando Colorno nei cinque metri ospiti. Vicenza gioca con il vantaggio, ma un “in avanti” vanifica l’avanzamento. Bruniera impatta 3-3. La difesa locale lavora bene e chiude le avanzate ospiti. Colorno si accontenta ancora del penalty con Hugo per il 3-6. Gelos mediano di mischia è una bella sorpresa, la manovra Rangers trova buoni avanzamenti fino a pochi passi dalla meta. Tuttavia ancora una volta un errore gratuito di manualità porta i vicentini ad “accontentarsi” dei punti dalla piazzola. Bruniera pareggia 6-6. Alla mezz’ora Colorno approfitta dell’unico errore biancorosso di schieramento e trova la superiorità numerica con Van Tonder che schiaccia su passaggio di Ceballos. Hugo preciso converte per il 6-13. Vicenza non si scompone e torna ad attaccare, trovando ancora buoni avanzamenti con mischia e trequarti, ma la meta non arriva. Bruniera in due occasioni può incrementare il bottino da calcio piazzato, però cominciano ad essere troppi gli errori in zona rossa per i padroni di casa. 12-13 e squadre a riposo.

Nella ripresa i biancorossi provano ancora a forzare i tempi per andare in meta. Colorno difende fallosamente, arriva il giallo a Batista per fallo ripetuto sul punto d’incontro. Bruniera fa 5 su 5 e porta in vantaggio Vicenza per la prima volta nella gara. La Rangers ha 10 minuti di superiorità numerica, ma non ne approfitta. Le forze cominciano a calare, Colorno sfrutta tutta la profondità della rosa. Tornati in parità numerica gli ospiti cambiano marcia. In quindici minuti, da tre errori in touche in attacco dei biancorossi, arrivano le mete di Koffi, Batista ed Arbelo che rompono la gara. Nell’ultimo restart arriva anche la meta di Ceballos che finalizza l’invenzione di Van Tonder, meritato Player of the Match, che prima evita due placcaggi e poi con un calcetto di precisione supera la retroguardia berica. Hugo trasforma tutte le marcature con precisione per il 15-41 finale.

Punteggio forse fin troppo severo per la Rangers per quanto visto in campo, con i biancorossi che hanno dato tutto, poco precisi però nel primo tempo. Complimenti al Colorno che ha punito ogni errore vicentino portando a casa anche il bonus mete.

Ora l’ultima settimana di pausa per il Sei Nazioni, occasione per preparare al meglio la trasferta a Reggio Emilia con la sfida al Valorugby di domenica 17 marzo, alle ore 16, con diretta anche su RaiSport.

 

Risultati 14^ giornata
Sitav Lyons – Fiamme Oro Rugby 14-26 (0-4)
Rugby Viadana 1970 – Valorugby Emilia 29-18 (5-0)
Mogliano Veneto Rugby – Femi-CZ Rovigo 11-41 (0-5)
Rangers Vicenza – HBS Colorno 15-41 (0-5)

Classifica
Femi-CZ Rovigo 46*
Rugby Viadana 1970 46
HBS Colorno 40
Petrarca Rugby 39*
Valorugby Emilia 37
Fiamme Oro Rugby 31
Sitav Lyons 20*
Mogliano Veneto Rugby 17*
Rangers Vicenza 2*
*=una gara in meno

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo affondato a Vercelli dalla doppietta di Maggio

Redazione

Al Menti il LR Vicenza contro il Trento piazza l’uno-due vincente per il terzo posto

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza contro Roseto aspettando la griglia dei playout

Redazione

Lascia un commento