11.5 C
Vicenza
4 Marzo 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Per la Migross Asiago martedì grasso sul ghiaccio dell’Odegar contro il Villach

HOCKEY GHIACCIO ICEHL – La Migross Asiago affronta la penultima partita casalinga della stagione, face-off fissato alle 19.45 di martedì 13 febbraio, gli avversari di turno sono gli austriaci di Villach. I tre precedenti sono tutti a favore dei carinziani, ma tutti e tre i match sono stati molto equilibrati: in due occasioni la vittoria è stata assegnata all’overtime, mentre nel terzo incontro l’equilibrio si è rotto solo nella seconda metà del terzo periodo.
Da Asiago: i giallorossi hanno davanti gli ultimi cinque impegni stagionali, due casalinghi e tre in trasferta, l’obiettivo è quello di giocare al 100% ogni minuto e di rendere la vita difficile a ciascun avversario che affronteranno sul ghiaccio. Svanita matematicamente la possibilità di accedere ai pre-playoff, la formazione potrà affrontare gli ultimi incontri della regular season con minori pressioni, cercando di migliore quanto possibile la classifica. La situazione dell’infermeria rimane critica: se da un lato dovrebbero essere recuperati Casetti e Gios, dall’altro non saranno disponibili Fazio, Porco, Bortoli e F. Rigoni #19.
Da Villach: gli austriaci, che occupano la sesta posizione con 68 punti, sono in piena bagarre per cercare l’accesso diretto ai playoff, senza passare per l’anticamera della serie best of three che coinvolgerà le squadre piazzate fra il 7° e il 10° posto. La classifica è davvero intricata: nello spazio di 4 punti ci sono 5 squadre, in gioco ci sono le posizioni dalla quarta, attualmente occupata dal Bolzano con 71 punti, all’ottava al momento nelle mani dell’Innsbruck con 68. La squadra allenata dal coach sloveno Marcel Rodman è decisamente a trazione anteriore, con 143 gol in 43 partite, presenta il 2° attacco più prolifico della Lega. Il reparto difensivo invece ha performance meno brillanti ed è il sesto più battuto in ICEHL.
Le due formazioni avranno sicuramente un approccio diverso alla partita: gli austriaci hanno l’obbligo di fare punti fondamentali per il prosieguo della stagione mentre i Leoni potranno dimostrare il loro valore senza avere pressioni particolari da gestire. Sicuramente nessuna squadra avrà mai vita facile all’Odegar.

Ti potrebbe interessare:

Il Veneto cadetti concede il bis vincente “Ai confini delle Marche”

Redazione

La Rangers Rugby Vicenza regge per un tempo, poi lascia via libera al Colorno

Redazione

Per la Civitus Allianz Vicenza partenza ad handicap e non riesce il recupero con la Rucker

Redazione

Lascia un commento