26.1 C
Vicenza
14 Aprile 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Alla Civitus Allianz Vicenza il derby all’ultimo canestro contro Mestre

BASKET SERIE B NAZIONALE – Ci sono partite che rimangono scolpite nella memoria. Per la Civitus Allianz Vicenza quella contro la Gemini Mestre del 2024 sarà una di queste, con un epilogo da sogno e vittoria al fotofinish. Un crescendo di emozioni fino agli entusiasmanti ultimi minuti, dopo un derby ruvido e non per palati sopraffini. Il primo vantaggio berico della partita, tranne il 4-2 iniziale, arriva a venti secondi dalla sirena finale, grazie ad un canestro di Brambilla su rimbalzo d’attacco. Ma è tutta la squadra che contribuisce in modo sostanzioso alla rimonta sui mestrini che toccano anche il +16 di vantaggio nel primo tempo.

L’ex Sebastianelli propizia il primo break ospite, Civitus doppiata sul 7-14 nel primo quarto. Il massimo vantaggio arriva ad inizio secondo periodo, ma Vicenza rimane attaccata alla gara grazie al rientrante Antonietti (11 punti in 12 minuti di impiego) e Bugatti, al centro anche di storie tese con i scatenati tifosi ospiti.

All’intervallo è meno cinque (37-42), poi nella ripresa le difese si alzano di livello e la partita diventa una corrida. L’Allianz rimane attaccata agli avversari con le unghie e con i denti: il capitano Cernivani indica la via con un triplone dei suoi e ricuce sul 52-57 sul finire del terzo periodo.

A cinque minuti dalla fine sembra finita, con Riva e Antonietti costretti ad uscire per limite di falli e Perin e Pellicano dall’altra parte che riportano Mestre in doppia cifra di vantaggio. Il finale è per cuori forti: la squadra di Cilio resiste in difesa, Bugatti, Cernivani e Cucchiaro segnano i punti della rimonta fino al canestro del sorpasso di Brambilla.

Seconda vittoria consecutiva e tripudio del pubblico vicentino.

Dichiarazioni Luca Brambilla

“Stasera è stata una partita emozionante dal primo all’ultimo minuto davanti ad un palazzetto pieno: è stata una battaglia e abbiamo vinto di corto muso, siamo arrivati consapevoli della forza dell’avversario e siamo riusciti a portarla a casa di voglia e carattere. Tra tre giorni giochiamo a Ruvo, non siamo una squadra che si accomoda, ora abbiamo fatto due vittorie consecutive che fanno morale e siamo tornati a divertirci”.

Mercoledì in campo

Mercoledì 24 gennaio si torna subito in campo alle ore 21:00 sul campo della capolista solitaria Tecnoswitch Ruvo di Puglia che ha perso solo tre partite e viaggia a 82 punti di media segnati. Darryl joshua Jackson è il miglior marcatore del campionato con 17 punti a partita e servirà un’altra impresa per sbancare il PalaColombo di Ruvo. Arbitri Davide Galluzzo di Brindisi e Cosimo Grieco di Matera. La gara come di consueto sarà in diretta streaming per abbonati su Lnp Pass.

 

Civitus Allianz Vicenza – Gemini Mestre 73-72 (14-28, 23-14, 20-19, 13-11)

Civitus Allianz Vicenza: Fabio Bugatti 17 (4/8, 2/7), Valerio Cucchiaro 11 (1/2, 1/2), Luca Antonietti 11 (3/5, 1/1), Stefano Cernivani 9 (0/1, 2/5), Alessandro Riva 8 (4/10, 0/1), Niccolò Lurini 6 (2/3, 0/0), Diego Terenzi 6 (1/3, 1/4), Luca Brambilla 5 (2/7, 0/0), Andrea Campiello 0 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0), Nicholas Carr 0 (0/0, 0/0), Giovanni Brescianini 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 33 6 + 27 (Luca Brambilla 10) – Assist: 14 (Valerio Cucchiaro 4)

Gemini Mestre: Andrea Mazzucchelli 11 (3/7, 1/3), Marco Perin 11 (2/3, 2/5), Simone Aromando 11 (3/8, 0/0), Sven Smajlagic 10 (2/2, 1/4), Fabio Sebastianelli 9 (0/3, 3/4), Nicolo’ Pellicano 8 (2/2, 0/0), Giovanni Lenti 6 (3/4, 0/0), Edoardo Caversazio 3 (1/3, 0/1), Pietro Bocconcelli 3 (0/0, 1/3), Emanuele Zampieri 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 16 / 25 – Rimbalzi: 25 1 + 24 (Simone Aromando 9) – Assist: 9 (Edoardo Caversazio 4)

Ti potrebbe interessare:

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza domenica a Ravenna cercando il bis salvezza

Redazione

La Velcofin Vicenza domenica contro Vigarano nell’ultima casalinga di regular season

Redazione

Lascia un commento