9.2 C
Vicenza
4 Marzo 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Francesca Zara alla guida della Velcofin Vicenza: domenica il debutto

A 36 ore dall’addio di Claudio Rebellato, la Velcofin Interlocks Vicenza è lieta di annunciare la firma di Francesca Zara per la panchina delle biancorosse. Classe 1976, nativa di Bassano del Grappa, Zara avrà il compito di risollevare la squadra da questo momento difficile in cui si trovano le biancorosse, ancora all’asciutto di vittorie da inizio stagione.
Sono felicissima di essere arrivata a Vicenza” le sue prime parole in biancorosso “queste sono la squadra e la città che mi hanno dato i natali cestisticamente, agli albori dalla mia carriera da giocatrice. Lidia Gorlin era il mio idolo e Antonio Concato era il mio papà nel mondo della palla a spicchi”. Sulla squadra, invece, ha detto: “Ho accettato perché mi piacciono le sfide: so che la situazione non è semplice, ma so anche che, piano piano, potremo lavorare con le ragazze e cercare di migliorare la situazione. Mi sto facendo un’idea sulla situazione del gruppo e anche domenica mi aiuterà ad avere le idee un po’ più chiare. Non ho ancora avuto il piacere di lavorare con nessuna delle giocatrici, ma diverse di loro le conosco già”.
La storia cestistica di Francesca Zara è stata ricca di successi: da giocatrice, ha esordito proprio a Vicenza, nel 1992, vincendo la Coppa Ronchetti. Quindi, una carriera che l’ha portata in ogni parte d’Italia e d’Europa: Pool Comense, Alcamo Napoli, Valenciennes, Spartak Mosca, Venezia solo per citarne alcune; il tutto senza farsi sfuggire anche una stagione in WNBA con le Seattle Storm e giocando 127 partite in nazionale, mettendo a referto più di 1000 punti. Il suo palmarés dice cinque scudetti, cinque supercoppe, due coppe Italia, un’Eurolega, una Eurocoppa e un campionato russo.
Fuori dal campo, dopo aver conseguito la qualifica da allenatrice nel 2017, ha fatto i corsi anche da preparatrice atletica, forte di una laurea in Scienze Motorie conseguita all’Università di Pavia. La sua prima esperienza in panchina con Broni, l’ultima squadra della sua carriera, come vice di Alessandro Fontana. Quindi, per due anni è stata capo allenatrice di Castelnuovo Scrivia, raggiungendo in entrambi i casi i play-off. Nella scorsa stagione ha fatto un’esperienza nel basket maschile come preparatrice atletica dell’Omnia Pavia, società di Serie B. Ha lavorato anche con la nazionale azzurra al femminile, sempre come preparatrice, ad Eurobasket 2019. Prima di arrivare a Vicenza, a settembre di quest’anno è volata in America, all’Università del Wisconsin, per partecipare ad un internship in Strength and Conditioning & Basketball.
Domenica Zara sarà già in panchina con la Velcofin Interlocks Vicenza per il match contro Abano. Una partita delicata, contro un’altra compagine a zero punti in classifica, un match in cui le biancorosse dovranno comunque provare a fare punti, nonostante il cambio di guida in panchina. A coadiuvare la nuova allenatrice ci sarà Giulio Gobbo, già assistente di Rebellato, e che ha coordinato gli ultimi allenamenti prima dell’arrivo di Francesca Zara.

Ti potrebbe interessare:

Il Veneto cadetti concede il bis vincente “Ai confini delle Marche”

Redazione

La Rangers Rugby Vicenza regge per un tempo, poi lascia via libera al Colorno

Redazione

Per la Civitus Allianz Vicenza partenza ad handicap e non riesce il recupero con la Rucker

Redazione

Lascia un commento