21.1 C
Vicenza
14 Aprile 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Velcofin Vicenza fa il bliz a Carugate: mercoledì il primo match-point

Dimensione Bagno Carugate – VelcoFin Interlocks Vicenza 62-70 (16-24; 25-44; 40-59)

Carugate: C.Morra 13, I.Belosevic 2, S.Usuelli 18, F.Diotti (cap) 17, M.Osmetti, F.Cassani 2, F.Andreone ne, I.Nespoli 7, C.Faroni 2, M.Baiardo 1, C.Angelini, E.Marino ne. Allenatore Adriano Silvestri

Vicenza: A.Cerise ne, E.Sasso ne, A.Garzotto ne, E.Castello 14, A.Fontana 4, V.Sturma (cap) 4, S.Roma 3, A.Peserico 8, G.Reschiglian ne, G.Amatori 9,  S.Vujacic 22, V.Giordano 6. Allenatore Marco Silvestrucci

Arbitri Davide Galluzzo di Brindisi e Giorgia Carella di Brindisi

 

BASKET SERIE A2 FEMMINILE – Quello che sotto sotto (ma nemmeno poi tanto sotto) dirigenza e tifoseria vicentine si aspettavano diventa realtà sul parquet di Carugate. La squadra di Marco Silvestrucci e Claudio Rebellato sfodera una prestazione notevolissima nei primi venti minuti di gara e poi contiene, senza neppure troppo sforzo, la reazione delle padrone di casa, guidate in panchina da Adriano Silvestri al posto di Andrea Brambilla. Dimensione Bagno viene sconfitta (62-70) quasi esattamente con i punti realizzati e subiti come sua medie stagionali e paga una prestazione incerta nella propria metà campo contro il dinamismo e la precisione di Vanessa Sturma e compagne mentre un attacco talvolta statico e impreciso non riesce a trovare varchi nella mobile e attentissima difesa veneta. Si profila quindi per AS Vicenza la possibilità della salvezza già al primo turno sfruttando in casa mercoledì 26 aprile il preziosissimo match-point guadagnato.
Le ospiti in rosso e bianco prendono subito il comando delle operazioni con Sofia Roma che ribadisce a canestro un tiro di Vanessa Sturma. Risponde Sara Usuelli con un gioco da tre punti. Poi Francesca Diotti da due e immediata risposta di Sara Vujacic che mette la tripla da destra su scarico di Roma (5-5 a -7’30” 1q). Alice Peserico stoppa Usuelli, ma sul ribaltamento Roma commette in attacco il suo primo fallo. La stessa Roma difende però benissimo su Christina Morra, la stoppa e fa ripartire Giordano per Peserico. Palla a Vujacic e seconda bomba da sinistra (5-8 a -6’35”). Poi jumper di Diotti da centro area ma risponde ancora Vujacic con un 2+1 su assist di Roma (7-11 a -5’50”). Segue un’altra percussione di Usuelli a cui risponde da tre Vanessa Sturma innescata da Roma (9-14 a 5’05”). Entra Amatori per Peserico ed è subito attacco al ferro con fallo anche se poi Giorgia sbaglia i liberi. Dentro Elena Castello per Sturma. Usuelli fa 1/2 dalla lunetta dopo time-out chiamato da Silvestri, Diotti scippa Giordano a metà campo ma risponde da tre Castello su assist di Amatori (12-17 a -2’15”). 2/2 di Diotti sul secondo fallo di Giordano, entra Fontana e poi minuto per Vicenza (14-17 a -1’25”). Da cui escono bene le ospiti con la seconda bomba di Castello servita ancora da Amatori (14-20 a -1′). Segnano da sotto Belosevic e Amatori e chiude il quarto Vujacic che subisce fallo in entrata quasi allo scadere e segna entrambi i liberi per il 16-24 di fine primo set.

Si ricomincia ed è ancora Castello (jumper da destra su assist di Amatori) per il primo vantaggio esterno in doppia cifra. Insiste Vujacic, che entra di destro, subisce fallo e realizza un altro 2/2 dalla lunetta (16-28 a -8’20” 2q). Vita dura in attacco per Morra contro Roma, poi Vujacic brucia la difesa di Carugate ben servita in backdoor da Castello e costringe coach Silvestri alla sospensione (16-30 a -7’17”). Nespoli chiude il break ma Amatori entra facile da sinistra (18-32 a -6’15”). Seguono una palla persa di Carugate, due canestri praticamente fatti sprecati da Vicenza ed è Usuelli che prova a scuotere le sue entrando in area ospite.

La prima volta subisce fallo a fa 1/2 dalla lunetta, la seconda prende una stoppata da Amatori. Poi è Vujacic a segnare da sotto di sinistro e Peserico in contropiede su recupero e assist di Amatori incrementa il vantaggio esterno (19-36 a -3’55”).  Carugate appare alle corde e anche i time-out a disposizione sono esauriti. Ancora palla persa di Carugate e servizio di Vujacic per Roma che subisce fallo e realizza 1/2 (19-37 a -3’15”). Botta e risposta Morra-Fontana (assist di Castello) e altra persa per Dimensione Bagno punita in transizione da Vujacic (fallo subito e 1/2 per il 21-40 a -1’45”). Ancora niente da fare per Carugate in attacco, replica Vicenza con tripla fuori di Peserico, rimbalzo di Sturma e assist per Fontana (21-42 a -1’12”). Peserico si mangia un altro canestro in contropiede, poi Usuelli (4/4 in due viaggi in lunetta) ed una inarrestabile Amatori (che allo scadere batte Usuelli in uno contro uno) fissano il 25-44 con cui si rientra negli spogliatoi. I dati statistici ufficiali fanno un po’ cilecca, ma finora abbiamo calcolato un 8/30 (27.67%) complessivo al tiro per Carugate e un 16/29 (55.17%) per Vicenza. La montagna da scalare stavolta è un problema della squadra avversaria.

Meno interessante la seconda parte di gara, in quanto VelcoFin Interlocks inizia a pensare a gara-2, dovendo nel contempo portare a casa gara-1. Carugate non riesce minimamente ad avvicinare le ospiti nel terzo periodo e quando la vena offensiva di Vicenza si inaridisce e le milanesi cominciano a mettere dentro qualcosa da lontano ormai è troppo tardi. Le ospiti ripartono bene dopo il riposo lungo e fanno subito 6-0 con Usuelli, Morra e Diotti (31-44 a -8’20” 3q), ma ci pensano Castello e Peserico a tenere lontana la minaccia, anche se si sveglia Morra (ancora 35-52 a -5’27”). Poi altra tripla di Vujacic da destra su scarico di Peserico e jumper di Castello da sinistra su assist di Vujacic per il massimo vantaggio esterno (35-57 a -4’20”). Segna Morra da sotto e Vujacic commette antisportivo su Cassani (2/2 ai liberi). Con gli ulteriori 1/2 dalla lunetta di Sturma, Baiardo e Giordano siamo al 40-59 che chiude il terzo periodo in cui si è tirato male dal campo (Carugate 5/15, Vicenza 4/15).  Capitan Diotti da 3 e Vujacic due volte da 2 all’inizio dell’ultimo quarto (43-63 a -8’08”). Si mette in proprio per il -18 Morra, che poi stoppa Amatori prima del time-out VelcoFin (45-63 a -7’22”). Ancora Morra da sotto e poi Castello commette il quarto fallo. Segna da destra Peserico su scarico di Sturma (47-65 a -5’20) e per Carugate la rimonta si fa ormai impossibile. Pressing a tutto campo di Carugate, segna Usuelli da sotto, 2/2 di Faroni a cronometro fermo e tripla di Diotti per il -11 (54-65 a -4’04”).  Sbaglia da sinistra Peserico, replica Nespoli da sotto e time-out Vicenza (56-65 a -3’13”). Sbaglia anche Diotti da sotto e tempo fermo a 2′ dalla fine per lieve infortunio alla capitana lombarda. Rientra Amatori per Peserico, sbaglia Sturma e il ferro sputa le triple di Cassani e Belosevic. Decide lo and-1 di Amatori (56-68 a -46″). Non servono i liberi successivi per Carugate (1/2 Usuelli, 2/2 Morra sul quinto fallo di Roma), dato che Giordano mette un 2/2 dalla lunetta e la bomba di Nespoli allo scadere serve solo a riportare il divario finale sotto la doppia cifra.

Ci si augura di chiudere la stagione con la salvezza già dopo gara-2 a Vicenza, a patto di mantenere alta la concentrazione e i piedi saldamente per terra.

Ti potrebbe interessare:

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza domenica a Ravenna cercando il bis salvezza

Redazione

La Velcofin Vicenza domenica contro Vigarano nell’ultima casalinga di regular season

Redazione

Lascia un commento