28 C
Vicenza
22 Giugno 2024
SPORTvicentino
Pallanuoto Primo Piano Slider

La Rangers Pallanuoto Vicenza impone la regola del 9 alla Sportiva Sturla

Rangers Pallanuoto Vicenza – Sportiva Sturla 9-7 (3-1, 2-1,0-2,4-3)

 

PALLANUOTO SERIE B – Inizia con la consueta cornice di atleti, famiglie, amici a riempire gli spalti la sfida contro la seconda forza del girone che aveva ospitato in mare aperto l’esordio del Vicenza in Serie B.
Tutti avevano visto i risultati di Torino e Bergamo che, con due vittorie esterne contro le quotate Locatelli e Monza, sembravano voler allungare in classifica, ma nessuno ne parlava: Mirco Dal Bosco e i ragazzi berici erano pronti a dare tutto.

Pronti, via, espulsione, fallo su uomo in meno, rigore,1-0 per lo Sturla e subito Simioni e Damiano caricati del primo fallo.
Sembrava iniziata male la sfida, invece dopo il gol subito la Rangers cominciava a girare: portiere e difesa ermetica, veloci ripartenze, precisione al tiro e lo Sturla subiva tre gol di Damiano, Simioni e Meneghini che facevano male.
Il primo tempo si chiudeva con un secondo fallo assegnato a Simioni in una situazione confusa a metà campo, ma mister Dal Bosco manteneva la calma e usava tutte le carte a disposizione con l’ingresso in vasca di Scotti Galletta e Rudi Marotta in un secondo tempo che vedeva le due squadre segnare solo in superiorità con un parziale di 2-1 grazie ai gol di Scotti Galletta e Santolin.

Proprio la ritrovata efficienza nelle situazioni di uomo in più (saranno 6 su 8 alla fine) ha permesso al Vicenza di scavare un solco importante al cambio di campo.

Nel terzo tempo lo Sturla era bravo a concretizzare le superiorità concesse dall’ottimo direttore di gara,  Massimo Ponchi di Bologna, e ad aggiudicarsi il parziale per 0-2.

All’inizio del quarto parziale il gol del 5-5 messo a segno da Tarascone sembrava rimettere tutto in discussione, però proprio nel momento più difficile della partita usciva tutta la forza della squadra vicentina e del suo coach che si giocava i time out a disposizione riuscendo a piazzare un micidiale parziale di 4-0 coi gol di Santolin, Damiano, Scotti e Meneghini.
A un minuto e 56 dalla fine 4 gol di vantaggio lasciavano spazio a due distrazioni venali che consentivano allo Sturla di ridurre il passivo, ma era pronta l’apoteosi di una vasca dove sono state fermate entrambe le capolista del girone.

La classifica con le vittorie di Vicenza, Bergamo, Torino, Busto si presenta sempre più corta, con un “gruppone” di 6 squadre a 16 e 15 punti in cui il Vicenza dovrà riproporsi, sabato 11 in trasferta contro il CUS Geas Milano, nella prima di 8 autentiche finali salvezza.

 

Questi i risultati della decima giornata
NC Monza-Pallanuoto Bergamo 9-13
US L. Locatelli-Acquatica Torino 5-6
Rangers Pallanuoto Vicenza-Sturla 9-7
Sporting Lodi-Busto Pallanuoto 9-12
Piacenza 2018-CUS Geas Milano 7-4

CLASSIFICA: Piacenza Pallanuoto 2018 25, Sportiva Sturla 21, NC Monza 16, U.S. Locatelli, Rangers PN Vicenza, PN Bergamo e Aquatica Torino 15, CUS Geas Milano 10 Sporting Lodi 9 e PN Busto 7

 

La fotogallery di Sabrina Finotti

Ti potrebbe interessare:

Domenica 23 giugno l’atletica giovanile protagonista ad Arzignano

Redazione

Il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Piné dal 21 luglio al 3 agosto

Redazione

Per la Giornata internazionale dello yoga venerdì a Carrè c’è “Respiro”

Redazione

Lascia un commento