3.3 C
Vicenza
8 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Primo Piano Rugby Slider

Andrea Cavinato é il nuovo allenatore della Rangers Rugby Vicenza

RUGBY SERIE A – Novità in casa Rangers Rugby Vicenza in vista della prossima stagione.

Sarà Andrea Cavinato a guidare la squadra biancorossa e a “progettare” un campionato che, dopo il recente secondo posto, si annuncia ancora da protagonisti.

Il coach trevigiano ha un curriculum ed un palmarès di altissimo livello: due scudetti vinti con Calvisano (2005 e 2012) tre Coppe Italia con Benetton (2002) e Rugby Parma (2007, 2009).

Inoltre é uno dei tre tecnici italiani ad aver ricoperto il ruolo di head coach nel campionato professionistico dell’URC-Pro14 nelle stagioni 2013/14 e 2014/15 con le Zebre Rugby. È stato anche allenatore delle Nazionali azzurre Under17, Under19, Under20 ed Emergenti. Attualmente ricopre incarichi di formazione presso la Federazione Italiana Rugby e nel corso dell’ultima stagione sportiva ha allenato il VII Torino in Serie A.

Classe 1963, trevigiano, una laurea in architettura ed  urbanistica, per l’allenatore la palla ovale è una passione che ha ereditato da mamma e papà. La sua famiglia ha giocato, infatti, un ruolo importante nello sviluppo del rugby a Treviso.

E i suoi inizi da giocatore lo vedono indossare la maglia del Rugby Treviso (oggi Benetton) come mediano e centro vincendo il campionato italiano Under 17 nel 1979.

Successi replicati con il tricolore Under 23 nella stagione 1981/82 e, quindi, l’anno dopo, con lo scudetto nel Campionato italiano assoluto.

A livello giovanile diverse le convocazioni con la rappresentativa veneta nel Trofeo delle regioni vinto con l’Under 15, 17 e 19. Veste anche la maglia azzurra Under 17 e Under 19.

Giovanissimo, a 18 anni, decide di intraprendere la carriera di allenatore dopo un grave infortunio al ginocchio che lo aveva costretto ad un lungo stop.

Inizia dal Vecio Rugby Treviso e dal Casale e le qualità in panchina si vedono subito: poi il percorso tutto in ascesa di cui abbiamo già detto.

Una carriera che lo vede costantemente aggiungere nuove qualifiche, impegnato anche nell’attività di formazione con corsi in molti club indirizzati principalmente alla metodologia dell’allenamento e alla ricerca della velocità del gioco attraverso l’analisi dello stesso.

Nella sua bacheca, oltre ai trofei sul campo, non mancano diversi riconoscimenti importanti: al termine della stagione 2002 – 2003 riceve il premio CIAR come miglior allenatore italiano e nel 2005 quello del Coni Lombardia. Oggi, come detto, la nuova esperienza targata Rangers Rugby Vicenza.

“Abbiamo scelto uno dei tecnici più bravi d’Italia, che ha grande attenzione alla formazione ed alla crescita dei giocatori sia quelli della prima squadra sia dei giovani – dichiara il direttore tecnico della Rangers Rugby Vicenza Fabio CoppoQuesto binomio per noi è estremamente importante perché da un lato puntiamo a traguardi sempre più ambiziosi, ma nello stesso tempo non dimentichiamo il ruolo di formazione e di crescita per l’intero movimento del rugby vicentino partendo dai ragazzi”.

Cavinato è già al lavoro Coppo ed il DS Rampazzo per completare lo staff tecnico e valutare i nuovi inserimenti in rosa in vista del campionato di Serie A 2022-2023.

La società biancorossa desidera infine ringraziare coach Luca Faggin e la preparatrice atletica Serena Chiavaroli per l’impegno, la dedizione ed i risultati conseguiti nel corso delle ultime stagioni sportive, augurando loro meglio.

Ti potrebbe interessare:

Un “doppio” Scarsella fa volare il LR Vicenza in semifinale di Coppa Italia

Redazione

Modesto alla vigilia della Coppa Italia: “Contro la Viterbee sarà gara vera”

Redazione

Civitus Allianz Vicenza “mastica” una Crema amara in vista del derby con Padova

Redazione

Lascia un commento