25.4 C
Vicenza
16 Agosto 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey pista Primo Piano Slider

Hockey Trissino pareggia la semifinale scudetto con il Forte: mercoledì sera si replica

HOCKEY PISTA – Il Trissino fa sua Gara-2 e pareggia, come successo al Lodi, la serie di semifinale.

Successo per 3-1 per la vincitrice della stagione regolare, seppur soffrisse l’assenza del suo capitano Joao Pinto, squalificato per due giornate per il rosso di Gara-1. Una semifinale che aveva visto in vantaggio la squadra ospite, con la rete di Xavier Rubio, grazie al suo tiro in velocità. Un gol piuttosto simile, quello del pareggio di Davide Gavioli, un altro diagonale vincente. Botta e risposta che promette un’altra gara equilibrata ma con il passare dei minuti il Trissino sembra poter gestire il gioco, schiacciando più volte i toscani in difesa. Al 21′ Giulio Cocco realizza la marcatura del 2-1, un fendente da metà pista che probabilmente trova il velo di Garcia che sorprende Gnata. Nel secondo tempo lo stesso Gavioli, autore di una doppietta, firma il 3-1 con un altro forte tiro dalla media distanza. Fatica il Forte a recuperare il match: le azioni più importanti sono di Illuzzi e Festa ma pronto c’è Zampoli, anche a pochi secondi dalla fine, quando neutralizza l’unica concessione dei blucelesti ai versiliesi, cioè un rigore di Illuzzi. Anche in questo caso, come al PalaCastellotti, la serie è ora in pareggio. Mercoledì Gara-3 un bivio per le migliori classificate, Trissino e Lodi, e la serie inevitabilmente sarà allungata a Gara-4, sabato prossimo, a Follonica ed a Forte dei Marmi.
Si sono giocati i playout di Serie A1 e le Semifinali di A2, ma adesso era il tempo dell’ultima giornata del Campionato Femminile, che ha cambiato la classifica, nonostante la mancanza di un recupero la settimana prossima. Le campionesse d’Italia cadono per la prima volta nella loro pista, sconfitte dal Symbol Modena per 8-4. Un risultato inaspettato ma gran merito dalle marcatrici gialloblu, Sartori, Alvarez e De Stefano  e le reti di Galli e Ferronato. Non sono bastate le marcature di Taccardi (2), Lamacchia e Maniero.

Con questo risultato il Valdagno aritmeticamente vince la stagione regolare mentre il Modena raggiunge le lucane in classifica a punti 21. Decisiva per il secondo posto il recupero Matera-Scandianese. Le emiliane, invece, sono state raggiunte all’ultimo minuto dal pareggio dell’Agrate Brianza e la rete del 3-3 di Chiara Daccò dopo l’iniziale vantaggio 3-0 del team di Barbieri, grazie alle due reti di Berti ed una di Calia. Di Zetti il primo gol della rimonta. E’ il quinto punto conquistato dalla squadra di Claudio Aurio nell’ultima gara stagionale mentre Scandianese sale a 10 punti, già certa della Final Four di metà giugno come Valdagno, Matera e Modena.

Ti potrebbe interessare:

Parte l’avventura del MUNDIALITO

Redazione

Al Menti l’amichevole tra LR Vicenza e Mantova

Redazione

Giovedì 18 agosto all’Odegar di Asiago “la partita per la vita”

Redazione

Lascia un commento