21.1 C
Vicenza
14 Aprile 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Mercoledì sera al pattinodromo la terza sfida tra Diavoli Vicenza e Asiago Vipers

A fine gara la festa dei Diavoli vittoriosi ai calci di rigore (ph. Vanessa Zenobili)

 

HOCKEY IN LINE SEMIFINALI PLAYOFF – Mc Control Diavoli Vicenza espugna la pista di via Cinque ad Asiago ai rigori con il risultato di 4-3 (decisivo quello di Fabrizio Pace), al termine di una partita vietata ai deboli di cuore, ricca di emozioni, di occasioni, con un Vicenza che parte in quinta, attacca, crea occasioni, ma non riesce a raccogliere, ed un Asiago che controlla e sfrutta i contropiede per colpire e ferire.

Un derby con la D maiuscola, dove passione, cuore, carattere, determinazione e pure la Dea Fortuna si sono fatti vedere. Bravi i Diavoli a non disunirsi e perdere concentrazione e testa quando, dopo un inizio ai 100 all’ora e tante buone occasioni, si sono trovati sotto di due reti dopo 13 minuti e sono andati all’intervallo con il doppio svantaggio: dall’altra parte bravi i padroni di casa a sfruttare le occasioni di contropiede e a mettere in difficoltà con la determinazione e il carattere una squadra che può contare sulla qualità e tecnica dei suoi giocatori. Partita tosta e a tratti dura, con quattro reti, due per parte, realizzate in superiorità, e le ottime prove dei portieri, Michele Frigo, decisivo in alcune circostanze e nei rigori per i Diavoli, e Facchinetti che ha tenuto a galla i suoi dalle continue incursioni biancorosse. Tutte e tre le reti biancorosse realizzate da bomber Delfino che già all’avvio di partita aveva trovato sulla strada il golie asiaghese in grande spolvero. E protagonisti anche i pali, sei quelli colpiti dai Diavoli, uno, ma in un momento decisivo, per i Vipers.

Al termine i biancorossi sono riusciti a spuntarla nella roulette dei rigori, grazie alle parate di Michele Frigo, alla rete di Fabrizio Pace e ad una prova di testa e di cuore da parte di tutti, dopo che nemmeno i 10 minuti dei supplementari avevano emesse un verdetto, nonostante qualche sussulto e scossone alle coronarie dei tifosi presenti.
Ora una vittoria a testa nella serie e terzo round mercoledì a Vicenza, al pattinodromo comunale, per un altro appuntamento che si preannuncia avvincente.
“I Diavoli li ho visti in partita da subito – ha dichiarato a fine gara Fabrizio Pace, autore del rigore decisivo. – Abbiamo iniziato ad attaccare bene, tirato tanto, ma il disco non entrava, come sta capitando nelle ultime partite. Dobbiamo, però, continuare così, perché la fortuna arriva prima o dopo. Asiago ha fatto la sua partita al meglio e ci ha messo in difficoltà. Pali e traverse non hanno aiutato, tuttavia non dobbiamo attaccarci a queste cose o trovare scuse: quando al gioco in alcuni frangenti duro, questo è l’hockey, è naturale che sia così”.
– Come hai visto la prestazione della squadra e la tua personale, con il rigore della vittoria?
“Secondo me abbiamo giocato tutti una bella gara. Delfo è stato importante e decisivo, insieme con Michele: io ho aiutato la squadra come posso e alla fine poi è andata bene”.
– Mercoledì nuovo appuntamento di questa serie, che gara sarà?
“La mentalità resterà la stessa: spingiamo e attacchiamo. Se loro si chiudono continueremo su questa strada e girerà dalla nostra. Io sono fiducioso, magari cerchiamo di fare più attenzione al contropiede in zona difensiva, ma continueremo a spingere di sicuro per vincere”.
Appuntamento quindi a mercoledì 4 maggio alle 20.30 al pattinodromo di viale Ferrarin per il terzo match della serie semifinale play off dove servirà anche il supporto del pubblico per accompagnare i Diavoli in questa avventura.

 

Asiago Vipers – Mc Control Diavoli Vicenza (2-0) 3-4
Asiago Vipers:
Facchinetti, Parini, Rossi, Berthod, Panozzo, Frigo Marco, Munari, Stella, Schivo, Pertile, Rossetto M., Lievore, Spiller, Rodeghiero, Rossetto A., Basso. All. Rigoni L.

Mc Control Diavoli Vicenza: Frigo Michele, Olando, Cantele, Francon, Delfino, Tabanelli, Dell’Uomo, Sigmund, Baldan, Frigo N., Trevisan, Dal Sasso, Pace. All. Maran F.

Arbitri: Lega e Slaviero
RETI. PT: 06.07 Berthod (A) pp, 13.06 Munari (A); ST: 20.47 Delfino (V) pp, 24.56 Delfino (V) pp, 26.58 Berthod (A) pp, 31.35 Delfino (V); 50.00: Pace (V)

Ti potrebbe interessare:

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza domenica a Ravenna cercando il bis salvezza

Redazione

La Velcofin Vicenza domenica contro Vigarano nell’ultima casalinga di regular season

Redazione

Lascia un commento