1.1 C
Vicenza
29 Gennaio 2023
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Settebello dei Diavoli Vicenza all’esordio nei playoff contro Monleale

Buona la prima nei playoff scudetto per i Diavoli (ph. Vito de Romeo)

 

HOCKEY IN LINE PLAYOFF – Buona la prima per Mc Control Diavoli Vicenza che inizia i play off con una netta vittoria contro Monleale con il risultato di 7-2.

I biancorossi gestiscono la gara senza correre particolari rischi, anche se Monleale si  dimostra un osso duro e impegna più volte Olando, in pista a difendere la porta vicentina, sempre pronto e reattivo.
Pronostico confermato dai Diavoli che sono stati meno brillanti e determinati rispetto ad altre prove, con qualche errore e qualche disattenzione in più, ma in grado di condurre il gioco e portare a casa una vittoria netta che serve per cominciare nel migliore dei modi l’avventura dei play off.

Nella prima frazione di gioco, dopo poco più di un minuto, i padroni di casa passano in vantaggio con conclusione di Nicola Frigo che gonfia la rete. Monleale prova a reagire ed impegna Olando che di nuovo deve intervenire su una leggerezza della difesa. Poi di nuovo i Diavoli: due conclusioni non precise e una bella azione Dal Sasso-Delfino che mette in rete e porta i suoi sul 2-0. Nuova occasione per i padroni di casa, ma il tiro di Frigo si stampa sul palo e poi alla penalità fischiata a Monleale, fuori Rocco, è Sigmund, dopo una bella giocata, a scheggiare il palo.

I Diavoli però approfittano del power play e segnano con Dal Sasso servito da Delfino. Doppia penalità fischiata ai biancorossi, fuori Baldan e Frigo subito vanno a segno gli avversari con Pagani. I Diavoli non si scompongono e allungano con Delfino che, smarcato davanti alla porta, non perdona. Prima dell’intervallo in rete anche Francon e il primo tempo si chiude sul 5-1 per i biancorossi.

Nel secondo meno emozioni, qualche errore e contropiede del Monleale, con i Diavoli però sempre padroni della pista. Dopo tre minuti Delfino passa a Nicola Frigo, che infila il disco sul primo palo e dopo una manciata di secondi slalom di Delfino che infila il disco fra le gambe di Grando per il 7-2.

I Diavoli abbassano un po’ la guardia e lasciano qualche spazio agli avversari che accorciano con Pagani, ma non approfittano del power play (fuori Dell’Uomo). Per i Diavoli spazio per un paio di cambi a Dell’Uomo e Trevisan, per un paio di occasioni, una in particolare di Dal Sasso deviata fuori da Grando, e per qualche esperimento nelle linee. E la sirena mette il timbro sulla vittoria per 7-2.

“Sono iniziati con questa gara i play off e si è visto che sono tutta un’altra storia, che bisogna affrontarli con una mentalità convinta perché tutte le squadre danno il tutto per tutto, visto che c’è in ballo il campionato, quindi tutti gli sforzi di una stagione –  ha dichiarato a fine gara Andrea Ustignani. – Diciamo che sono contento perché abbiamo vinto, un po’ meno per la gestione della partita. Ho visto una squadra all’inizio un po’ più conservativa, che gestiva molto di più il disco, poi piano piano ci siamo fatti prendere dalla foga. Non ha senso, però, durante i play off sprecare energie inutili, bisogna, secondo me, gestire molto di più le fasi del match. Abbiamo commesso degli errori che non dobbiamo ripetere  se vogliamo puntare a vincere il campionato. Ce lo siamo detti subito in spogliatoio, quindi penso che già da mercoledì si cambierà registro”.
– Per quanto riguarda la sua condizione, che previsioni puoi fare?
“Beh, ad oggi sono a cinque vittorie da aiuto coach, quindi direi che sta andando alla grande. A livello invece fisico non credo che riuscirò a rientrare in pista per questi play off, quindi cercherò di dare una mano, di essere presente, di correggere gli errori dei miei compagni ed elogiarli per le azioni belle che mettono in mostra. Mi trovo bene in questo ruolo perché mi ascoltano, posso dare una mano e mi fa piacere perché da fuori si vedono tante cose che da giocatore non si vedono”.
– In questi quarti pensa ci possa essere meno concentrazione della squadra rispetto ad altre gare?
“Di solito, quando si incontrano squadre un po’ inferiori, senza nulla togliere al Monleale che, secondo me, è una squadra di atleti che hanno tanto carattere e tanto cuore, ma c’è un divario a livello tecnico, può succedere. Purtroppo la mentalità dei campioni non si ha così facilmente, è difficile riuscire sempre a mantenere lo stesso approccio con cui si affrontano partite molto più importanti o squadre molto forti.  Purtroppo si vede, ma non solo per noi, che contro determinate squadre aumentano un po’ le leggerezze, si provano a fare cose che di norma non vanno fatte, quindi bisogna stare attenti perché queste sono poi le parti importanti che bisogna curare perché se si sottovaluta un avversario o una partita la storia insegna che si rischia di perdere. Basta comunque parlarne fra di noi e non penso che ci saranno questi problemi. Dalla prossima volta imposteremo la gara in maniera diversa, anche perché il campionato è lungo, le sfide sono lunghe, ci sono i quarti e poi la semifinale al meglio delle cinque gare, inizia ad esserci caldo e quindi dobbiamo curare tutti questi dettagli che faranno la differenza alla lunga”.
– Quindi in trasferta mercoledì c’è da aspettarsi un Vicenza diverso?
“Secondo me per gara 2 ci sarà un approccio diverso. Parleremo con i ragazzi, faremo un’analisi della gara, faremo vedere gli errori e cercheremo di evitare che ricapitino”.

Mc Control Diavoli Vicenza – Monleale Sportleale 7-2 (5-1)
Mc Control Diavoli Vicenza
: Frigo M., Olando, Delfino, Dell’Uomo, Sigmund, Ustignani, Trevisan, Dal Sasso, Pace, Baldan, Frigo N., Cantele, Francon. All. Maran F.

Monleale Sportleale: Grando, Oddone R, Oddone M., Crisci, Perrazzelli, Cortenova, Novelli, Ghiglione, Faravelli, Cantarutti, Rocco, Pagani, Zancanaro, Castagneri. All. Cintori

Arbitri: Grandini e Gallo

RETI. PT: 1.23 Frigo N. (V), 5.52 Delfino (V), 9.38 Dal Sasso (V) pp, 11.36 Pagani (M) pp,14.30 Delfino (V),18.11 Francon (V); ST: 22.59 Frigo (V), 23.32 Delfino (V), 31.33 Pagani (M).

Ti potrebbe interessare:

Velcofin Vicenza deve centrare la “tripla” casalinga per tornare a sperare

Redazione

Marta Giaretta d’argento nello speciale internazionale dell’ALPECIMBRA Children Cup

Redazione

I Diavoli Vicenza sabato a Monleale pensando alle finali di Coppa Italia

Redazione

Lascia un commento