10.7 C
Vicenza
28 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

I Diavoli Vicenza “infiammano” Milano e conquistano il primo posto nella regular season

HOCKEY IN LINE – Mc Control Diavoli Vicenza espugna la pista di Milano con il risultato di 5-3 e si aggiudica il primo posto in regular season, superando i meneghini che erano avanti di un punto.

Sfida emozionante, bella, giocata a viso aperto da entrambe le squadre, con delle ottime prestazioni, come sempre, dei portieri, Michele Frigo da una parte e Mattia Mai dall’altra, decisivi in molti momenti del match.

I Diavoli volevano un pronto riscatto sulla pista di Milano e vincere per essere primi in vista dei play off, e di una eventuale finale, e ci sono riusciti, con una prestazione convincente, di testa e di cuore, giocata con carattere e determinazione, rischiando un po’ in alcune situazioni, però sempre attenti a recuperare.

I padroni di casa, che non hanno bisogno di presentazioni, hanno impegnato i biancorossi e non hanno mai mollato, nonostante alcune assenze: grande Michele Frigo nei frangenti decisivi. I milanesi hanno recuperato e raggiunto il pareggio e forse nella fase finale hanno pensato si potesse andare all’overtime, come nelle precedenti sfide, tuttavia la voglia di vincere dei Diavoli è stata premiata.

Nel primo tempo buon avvio dei berici che fanno subito capire che la musica sarà diversa dall’ultima grande sfida in Coppa. Michele Frigo si scalda le mani e poi è Mai ad essere impegnato dalla conclusione di Dal Sasso. Vicenza cerca di imporre il gioco e dopo un’occasione con Nicola Frigo arriva il primo bel gol dei biancorossi, messo a segno da Pace, appena dopo la metà della prima frazione di gioco. I Diavoli insistono, inducono i padroni di casa alla penalità e nei secondi di penalità differita fanno il bis con Dal Sasso, bravo a deviare in rete il passaggio di Delfino. I milanesi reagiscono, Michele Frigo aggancia e recupera un disco pericoloso davanti alla sua porta e poi è Mai a superarsi dicendo no per due volte di seguito e poi è il palo e a dire di no a Nicola Frigo. C’è il tempo per un’altra conclusione dei vicentini, Pace, e di nuovo Mai è pronto.

Intervallo sul 2-0 per i biancorossi e secondo tempo che inizia con il power play a favore dei padroni di casa, in panca puniti Pace, ma nulla di fatto grazie alla buona guardia dei biancorossi. Milano però non ci sta e la conclusione dell’ex Loncar, toccata da Michelo Frigo, carambola in porta per l’1-2 dei padroni di casa. I Diavoli cercano di tornare a fare il loro gioco e, approfittando di una nuova penalità differita, allungano con bomber Delfino. La sfida si accende, Milano impegna per due volte di seguito Michele Frigo, ottima la sua risposta, e Vicenza risponde con una bella azione di Dal Sasso e il salvataggio di Mai. Milano chiama time out, ha un altro power play a favore, fuori Dal Sasso, e ne approfitta con il suo “cecchino” Fiala che accorcia sul 2-3. Milano si carica, i Diavoli hanno un attimo di cedimento e arriva il pareggio siglato dall’ex Loncar, doppietta per lui.
I Diavoli però vogliono vincere, grande azione Sigmund e Delfino la cui conclusione si stampa sul palo, poi è Michele Frigo a dire di no ai milanesi. Manca poco al termine, Vicenza chiama time out per rifiatare e trovare concentrazione e negli ultimi secondi il gol decisivo di Sigmund, a 13 secondi dalla fine, che fa scoppiare l’entusiasmo fra i biancorossi. Negli ultimissimi secondi, tolto Mai per l’ultimo assalto, Dal Sasso mette il sigillo alla vittoria a porta vuota per il 5-3 dei vicentini e la sirena sancisce una grande vittoria dei Diavoli.

“Non possiamo certo dire che ce l’aspettavamo, diciamo però che ce l’abbiamo messa tutta per vincere e ce l’abbiamo fatta – ha dichiarato a fine gara Fabrizio Pace, autore della prima rete biancorossa. – E’ una vittoria importante per il fattore campo in un’eventuale finale ai play off. Volevamo vincerla questa gara e ci siamo riusciti. Possiamo quindi essere contenti”.
Da un goleador all’altro, con Davide Dal Sasso, doppietta per lui: secondo gol e ultimo, a porta vuota: “Da questa partita, secondo me, arrivano tanti segnali positivi. Abbiamo cercato di creare più occasioni, anche rischiando un po’, sul 3-1 qualche episodio non è girato bene, ma sappiamo che loro sono bravi. Alla fine però ce l’abbiamo fatta e questa sera, per come è andata la gara, la partita la meritavamo noi e il risultato ci ha dato ragione”.
Ottima prova in attacco, ma molto bene anche la difesa, la prova del portiere e di tutti i biancorossi: “Quanto è importante la fase offensiva, altrettanto importante è la fase difensiva – ha aggiunto Gianluca Cantele. – E’ vero che si vince facendo un gol in più degli avversari, ma si deve anche cercare di non prenderne, altrimenti diventa più dura restare attaccati al risultato e si deve rischiare di più per cercare di fare gol.”.
– Una volta sul 3-3, raggiunti dagli avversari, cosa avete pensato?
“In realtà, dal mio punto di vista, la squadra ha reagito molto bene – prosegue Cantele. – Siamo rimasti compatti, non ci siamo fatti influenzare e siamo rimasti concentrati. Abbiamo trovato riscatto subito con un paio di buone occasioni, oltre ad un palo, e poi abbiamo trovato il gol a 13 secondi dalla fine, resistendo negli ultimi secondi”.
– Cosa significa questa vittoria?
“Sappiamo che possiamo vincere il campionato – prosegue Dal Sasso. – Probabilmente ce la giocheremo con Milano, ma sappiamo che possiamo batterli, come abbiamo fatto per tre volte in campionato, eccetto la finale di Coppa e questo è il rammarico. Secondo me iniziamo i play off positivi perché questa vittoria ci ha dato fiducia”.
– E come saranno questi play off
“Andiamo per step – conclude Pace. – Vediamo un passo alla volta: prima affrontiamo e pensiamo di fare bene ai quarti, poi se va bene penseremo alla semifinale e poi, eventualmente, penseremo alla finale. Quindi ora pensiamo e ci concentriamo ai quarti di finale”.

 

Milano Quanta – Mc Control Diavoli Vicenza 3-5 (0-2)

Milano Quanta: Mai, Pignatti, Zucca, Hodge, Ederle, Vendrame, Spimpolo, Fiala, Sica, Banchero, Loncar, Balgheroni. All. Sommadossi D.

Mc Control Diavoli Vicenza: Frigo M., Olando, Cantele, Francon, Delfino, Sigmund, Centofante, Ustignani, Trevisan, Pace, Baldan, Frigo N., Dal Sasso. All. Maran F.

Arbitri:
Lega e Zoppelletto

RETI. PT:  11.01 Pace (V), 14.15 Dal Sasso (V); ST: 23.55 Loncar (M), 25.18 Delfino (V), 31.23 Fiala (M) pp, 33.18 Loncar (M), 39.47 Sigmund (V), 39.57 Dal Sasso (V).

Ti potrebbe interessare:

Emergenza maltempo: scuole, palestre ed impianti sportivi comunali chiusi

Redazione

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico

Redazione

La Velcofin Vicenza si arrende a Trieste soltanto nel finale

Redazione

Lascia un commento