16 C
Vicenza
5 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Pallavolo Primo Piano Slider

Anthea Vicenza Volley parte bene, ma cede alla distanza all’Assitec Sant’Elia


PALLAVOLO PLAYOUT SERIE A2 – Non c’è continuità nel cammino salvezza dell’Anthea Vicenza Volley, che dopo la vittoria dello scorso fine settimana contro Altino (3-1 in casa) paga dazio nuovamente in trasferta, cedendo in quattro set a Sant’Elia Fiumerapido al cospetto dell’Assitec nell’ultima giornata d’andata della poule salvezza di A2 femminile. Come accaduto due settimane prima in Sicilia contro Aragona, la squadra di Luca Chiappini paga dazio in trasferta e non riesce ad alimentare la propria classifica, rimanendo a -1 dal Club Italia che però ha visto rinviare il proprio impegno.

Un’ottima partenza non è bastata alle biancorosse, che poi hanno ceduto alla distanza alle padrone di casa. Sotto 2-1 e 24-17, Vicenza ha trovato la forza per tentare la clamorosa rimonta, infrantasi su un’incomprensione nel punto del possibile 24-24 del quarto set.

“Dal punto di vista tecnico – commenta coach Luca Chiappini –  la partita ha visto uno spartiacque nel fondamentale della battuta: all’inizio siamo partiti aggressivi al servizio, poi la loro ricezione è migliorata e la nostra battuta è scesa di intensità. Nel complesso, abbiamo peccato un po’ di coraggio, oltre a pagar dazio nella gestione dell’errore. La rimonta non concretizzata nel quarto set è un’occasione sprecata, perché avevamo in mano la palla per pareggiare i conti a quota 24”. 

“Nel primo set –fa eco la schiacciatrice Jasmine Rossini– abbiamo giocato in modo pulito, esprimendo la nostra pallavolo. Dal secondo parziale, però, non siamo state in grado di fermare l’ottima reazione dell’Assitec, la battuta non è stata più incisiva e il nostro sistema di gioco è andato in confusione. La rimonta finale? Ci abbiamo creduto fino all’ultimo pallone, ma nel finale del set serviva molta lucidità e purtroppo non l’abbiamo avuta”. 

Il girone di ritorno della poule salvezza vedrà l’Anthea anticipare la trasferta siciliana di Marsala nella giornata di giovedì 14 aprile.

LA PARTITA – Vicenza trova il break con Cheli ed Eze (3-5), poi allunga sul +5. Rossini sale in cattedra in attacco, calando il tris nei punti che valgono nell’ordine 5-11(diagonale), 6-13 e 7-16 (pipe). Sant’Elia si affida all’esperienza della Fiore, ma il mani out di Başa vale il 9-18. La fast di Cheli è una sentenza (10-21), così la squadra di Chiappini chiude 14-25 con il mani out di Nardelli.

Le biancorosse ripartono bene nel secondo set (4-6), poi Sant’Elia risponde con Costagli (ace dell’8-8). Progressivamente, l’Assitec cresce e allunga sul 20-15. Doppio cambio ospite (dentro Caimi ed Errichiello), ma non c’è storia: 25-16 e un set pari.

La terza frazione è un equilibrato braccio di ferro, rotto dal break frusinate con l’ace di Saccani (13-10). L’Anthea si affida all’sperienza di capitan Cheli e Rossini per stare in carreggiata (17-16), trovando l’aggancio immediato con la battuta di Eze. Nuovo elastico nel punteggio, con le locali che con il mani fuori di Lotti volano sul 25-20 e di conseguenza sul 2-1.

Nel quarto set, Chiappini avvicenda Nardelli con Lodi in banda, trovando una buona reazione dalla squadra (4-7). Sant’Elia impatta a quota 12, poi vola sul 19-16. Vicenza accusa il colpo e crolla, arrivando a un passo dal baratro (24-17). Qui l’Anthea trova cuore e orgoglio per reagire pallone su pallone, confezionando una clamorosa rimonta. Si arriva sul 24-23, con la difesa della regista Eze che garantisce una ricostruzione del possibile 24-24, ma nessuna delle compagne va a occuparsi del secondo tocco, con la palla che cade mestamente nella metà campo ospite: finisce 25-23 e 3-1.

ASSITEC SANT’ELIA-ANTHEA VICENZA VOLLEY 3-1

(14-25, 25-16, 25-20, 25-23)

ASSITEC SANT’ELIA:  Vanni 15, Fiore 15, Lotti 12, Montechiarini 13, Saccani 1, Costagli 16, Lorenzini (L), Nenni, Muzi, Tellaroli. N.e.: Cecchi. All.: Giandomenico

ANTHEA VICENZA VOLLEY: Rossini 13, Piacentini 6, Başa 17, Nardelli 11, Cheli 16, Eze 3, Norgini (L), Lodi 3, Caimi, Errichiello. N.e.: Furlan, Pegoraro. All.: Chiappini L.

ARBITRI: Proietti e Pescatore

NOTE: Durata set: 21’, 23’, 26’, 29’ per un totale di 1 ora 48 minuti di gioco

Assitec Sant’Elia: battute sbagliate 7, ace 3, ricezione positiva 65% (perfetta 21%), attacco 44%, muri 6, errori 15

Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 3, ace 5, ricezione positiva 70% (perfetta 29%), attacco 36%, muri 8, errori 17.

Ti potrebbe interessare:

Al Menti mercoledì di Coppa tra LR Vicenza e Virtus Verona

Redazione

12 scudetti di storia e la gioventù di oggi per AS Vicenza

Redazione

L’Arzignano Valchiampo pareggia con il Trento e sfida in Coppa la Triestina

Redazione

Lascia un commento