9.9 C
Vicenza
28 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

I Diavoli Vicenza piegano i Warriors Ferrara con un rigore di Delfino ed aspettano il derby

HOCKEY IN LINE SERIE A – I Diavoli dovevano voltare pagina dopo la sconfitta nella finale di Coppa e conquistare la vittoria e sono riusciti ad espugnare la pista del Ferrara ai rigori, al termine di una bella gara, combattuta, equilibrata per lunghi tratti, con un primo tempo più di marca biancorossa, anche se il risultato non si è sbloccato, ed un secondo parziale in cui i vicentini nel tentativo di spingere per andare in rete hanno rischiato con qualche contropiede a cui ha sempre ben risposto Michele Frigo.

I berici hanno fatto un passo avanti rispetto alla scorsa settimana, hanno dimostrato una bella reazione, hanno avuto molte occasioni, ma non sono riusciti a concretizzarle né a sfruttare un paio di power play a favore (due power play anche per i padroni di casa) un po’ per qualche imprecisione e sicuramente per l’ottima prova di Peruzzi e della difesa degli emiliani.

Nel primo tempo si vede subito che la gara non sarà facile e che Peruzzi è in serata. I Diavoli provano a trovare dei varchi, hanno delle occasioni, tuttavia si trovano di fronte una formazione combattiva e pericolosa, di nuovo “guerriera” dopo un girone di andata del Master round a zero punti.
Nella seconda frazione di gioco maggior equilibrio e continui cambi di fronte, con i Diavoli che tentano di passare in vantaggio e i padroni di casa che chiudono bene e si rendono pericolosi nelle ripartenze. Ottimo Michele Frigo soprattutto in un paio di occasioni, in particolare su Gaboriau e su Bellini, ed altrettanto Peruzzi che tiene in piedi i suoi anche in inferiorità. Il risultato si sblocca solo negli ultimi minuti, grazie alla rete di Delfino servito da Cantele che vince un contrasto con un avversario. Mancano due minuti e mezzo e i Diavoli devono cercare di gestire il disco, ma Ferrara parte all’assalto, toglie anche Peruzzi e tenta il tutto per tutto. I biancorossi potrebbero chiudere la gara, ma il tiro a porta vuota di Delfino va sul palo e i padroni di casa ad un minuto dal termine trovano la conclusione vincente con Duchemin che raccoglie il disco ribattuto da Michele Frigo. Si va ai supplementari con un’occasione per parte e squadre che non vogliono rischiare troppo fino al fischio della sirena che decreta i rigori.
Parte Vicenza con Zerdin che non riesce a superare Cipriano, subentrato a Peruzzi mentre Gaboriau fa gol. Tocca a Sigmund che con freddezza mette il disco nel sette della porta: al contrario Ferrara non passa con Duchemin chiuso da Frigo.  E’ la volta di bomber Delfino che infila il portiere: dall’altra parte Zabbari non trova il varco ed è vittoria per i vicentini.
La pista di Ferrara si conferma ostica ai biancorossi che in regular season avevano perso all’andata all’overtime e che anche questa sera non hanno avuto vita facile, ma con un po’ di fortuna e freddezza ai rigori, mancata forse durante i tempi regolamentari, hanno conquistato la vittoria.
“Dovevamo cercare di reagire dopo la sconfitta della settimana scorsa in Coppa Itala e, secondo me, abbiamo fatto un passo avanti sia a livello del gioco che di approccio alla gara – ha dichiarato a fine partita il biancorosso Davide Dal Sasso. – Abbiamo cercato di controllare la partita, abbiamo cercato di più di andare in porta e di creare occasioni, anche se stasera andava però tutto storto. Forse dobbiamo anche noi cercare di essere più concreti nel sfruttare le occasioni, ma siamo stati anche un po’ sfortunati nel finale di secondo tempo e a volte le partite girano così. Penso però che sia stato un buon riscatto dalla sconfitta della scorsa settimana”.
– Adesso bisogna pensare al derby con l’Asiago?
“Dobbiamo andare in campo con la stessa mentalità di oggi, ma essere più concreti ovviamente. Sappiamo loro come giocano, sappiamo che sono una buona squadra, organizzata, con tre linee equilibrate, quindi dovremo giocare al massimo e cercare di far girare fin da subito le cose dalla parte nostra per recuperare un po’ di fiducia in noi e nelle nostre possibilità”.
– Ci sono state delle ripercussioni nel gruppo e nelle vostre convinzioni dopo la sconfitta in Coppa?
“Sicuramente è stato sbagliato qualcosa e potevamo giocare meglio. Era una partita secca e quindi se sbagli perdi, però sappiamo che abbiamo una squadra attrezzata per poter battere anche la nostra diretta avversaria che è Milano. Dobbiamo sistemare alcune cose, lo abbiamo visto, ma non abbiamo niente in meno degli avversari, lo abbiamo visto anche in campionato che le squadre sono equilibrate, ma che possiamo giocarcela alla pari. Se giochiamo come dobbiamo e sappiamo giocare abbiamo molte probabilità di fare bene”.

Warriors Ferrara – Mc Control Diavoli Vicenza 1-2 (0-0)

Warriors Ferrara: Peruzzi, Cipriano, Fabbri, Duchemin, Ballarin, Crivellari, Veronese, Bellini A., Lettera N., Zabbari, Gaboriau. All. Bellini A.

Mc Control Diavoli Vicenza: Frigo M., Olando, Cantele, Francon, Delfino, Tabanelli, Dell’Uomo, Sigmund, Centofante, Ustignani, Trevisan, Pace, Baldan, Frigo N., Dal Sasso. All. Maran F.

Arbitri: Grandini e Biacoli

RETI. ST: 37.25 Delfino (V), 38.56 Duchemin (F); 45.00 Delfino (V).

Ti potrebbe interessare:

Emergenza maltempo: scuole, palestre ed impianti sportivi comunali chiusi

Redazione

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico

Redazione

La Velcofin Vicenza si arrende a Trieste soltanto nel finale

Redazione

Lascia un commento