22.2 C
Vicenza
21 Giugno 2021
SPORTvicentino
Atletica Primo Piano Slider

Al Perraro l’atletica si tinge di rosa nel segno di Diletta Fortuna, Ottavia Cestonaro ed Alice Muraro

Ottavia Cestonaro in azione nel triplo (ph. Atl-Eticamente)

 

ATLETICA LEGGERA – Pioggia e vento hanno fatto da cornice al debutto stagionale di Ottavia Cestonaro. Nella sua Vicenza l’azzurra del salto triplo ha iniziato l’annata outdoor con 13.47 (-0.1), misura ottenuta alla terza prova. Era il rientro agonistico dopo gli Europei indoor di Torun dove quest’anno ha sfiorato l’ingresso in finale. Tornerà in pedana domenica prossima a Imola, sperando di trovare migliori condizioni meteorologiche. La seconda giornata della terza manifestazione veneta assoluta ha regalato diversi acuti nei lanci: spicca, in mattinata, il 58.41 della junior Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta) nel martello vinto da Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle) con 60.94. La misura di Emily Conte, oltre al personale migliorato di quasi un metro e mezzo, vale lo standard di partecipazione per le rassegne internazionali Under 20 del 2021, gli Europei di Tallinn e i Mondiali di Nairobi. Poi la diuciannovenne padovana ha ottenuto anche 46.50 nel disco dove la vittoria è andata a Diletta Fortuna (Carabinieri) con 49.71. Sul podio pure l’allieva Tarè Miriam Bergamo (Assindustria Sport) con  43.76. Sempre nel disco, ampio progresso (circa 4 metri) per lo junior del Team Treviso, Matteo Perin, arrivato a 51.58. Una conferma per un atleta che quest’anno ha anche lanciato il peso oltre i 16 metri. Gara solitaria per Laura Dalla Montà (Assindustria Sport) nei 3000 siepi (10’13”28). La ventenne Alice Muraro (Atletica Vicentina) è scesa per la prima volta sotto il minuto nei 400 ostacoli (59”84). Tra i più giovani, 62.37 e nuovo record personale per l’allievo Alex Lazzaretto (Atletica Vicentina) nel martello.

 

RISULTATI. UOMINI. 800: 1. Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) 1’52”14, 2. Mouhcine Ben Hachimi (Atl. Schio) 1’51”28. 3000 siepi: 1.  Marco Bonan (Us Quercia Trentingrana) 9’31”12. 400 hs: 1. Matteo Beria (Atl. Vicentina) 53”03, 2. Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) 53”04, 3. Massimo Avitabile (Atl. Vicentina) 54”12. Triplo: 1. Nicola Pozza (Atl. Vicentina) 14.69 (0.0). Disco: 1. Luciano Boidi (Trevisatletica) 40.02. Martello: 1. Catalin Bodean (Atl. Vicentina) 54.89, 2. Francesco Albicini (Fondazione M. Bentegodi) 54.03. JUNIORES. Disco: 1. Matteo Perin (Team Treviso) 51.58. Martello: 1. Alvise Di Martiis (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 47.78.  ALLIEVI. 2000 siepi: 1.  Federico Morona (Team Treviso) 6’47”37.  400 hs: 1. Luca Ostanello (Asd Bunker Sport) 54”17.  Disco: 1. Matteo Zordan (Atl. Vicentina) 46.18. Martello: 1. Alex Lazzaretto (Atl. Vicentina) 62.37.  

DONNE. 800: 1. Sofia Giobelli (Atl. Bs ’50 Metallurg. San Marco) 2’09”57, 2. Sofia Terenziani (Atl. Verona Asd Pindemonte) 2’17”77. 3000 siepi: 1. Laura Dalla Montà (Assindustria Sport) 10’13”28, 2. Agnese Carcano (Atl. Verona Asd Pindemonte) 11’04”26. 400 hs: 1. Alice Muraro (Atl. Vicentina) 59”84, 2. Arianna Siviero (Atl. Lib. Sanp) 1’01”17, 3. Mariasole Muraro (Atl. Vicentina) 1’02”58.  Alto: 1. Sara Bianchini (Atl. Bs ’50 Metallurg. San Marco) 1.66. Lungo: 1. Agnese Sofia Camurri (Atl. Vicentina) 5.79 (+1.5). Triplo: 1.  Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 13.47 (-0.1). Disco: 1.  Diletta Fortuna (Carabinieri) 49.71, 2. Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta) 46.50, 3. Tarè Miriam Bergamo (Assindustria Sport) 43.76. Martello: 1. Lucia Prinetti Anzalapaya (Fiamme Gialle) 60.94, 2. Emily Conte (Atl. Riviera del Brenta) 58.41, 3. Anna Bonato (Assindustria Sport) 51.47. ALLIEVE. 2000 siepi: 1. Sara Quaresima (Expandia Atl. Insieme Verona) 8’00”07.  Martello: 1. Sofia Meggiato (Atl. Biotekna) 43.10. RISULTATI COMPLETI

Laura Dalla Montà (ph. Atl-Eticamente)

 

Ti potrebbe interessare:

Csi Atletica Provincia di Vicenza sfiora la doppietta ai Campionati veneti cadetti

Redazione

Anthea Vicenza Volley batte Pallavolo Aragona nella finale di andata per salire in A2

Redazione

L’Arzignano Valchiampo in festa: battuta la Clodiense nella finale playoff

Redazione

Lascia un commento