16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

La Migross Asiago cala il poker allo Jesenice e riporta sull’1-1 la semifinale

ALPS HOCKEY LEAGUE PLAYOFF – Partita molto veloce ed intensa nella prima frazione, le due squadre pattinano molto e imprimono un gran ritmo al gioco. Tra il 6° e il 7° minuto botta e risposta tra i due team, da una parte Vallini ferma il tiro di Sodja, dall’altra una bella conclusione di Michele Marchetti deviata da Us.

Al 10’ e al 12’ Sturm riesce a concludere due volte, ma Vallini non si fa sorprendere. Al 15:49 penalità per Michele Marchetti e lo Jesenice passa a condurre un minuto più tardi con Hebar che dalla blu sorprende Vallini con un tiro a fil di palo. I Leoni provano a reagire immediatamente la non riescono a rendersi pericolosi a sufficienza per poter battere Us.

Nel secondo tempo l’Asiago scende sul ghiaccio con un altro piglio ed è padrone incontrastato del campo. Dopo cinque minuti, Michele Marchetti serve il disco a Frei appostato sulla destra, il tiro del numero 21 è imprendibile e finisce all’incrocio, riportando il risultato in parità. La secondo linea è scatenata e dopo due minuti e mezzo sigla il goal del vantaggio: tiro di Michele Marchetti non trattenuto da Us, batti e ribatti sotto porta e alla fine Marchetti riesce a far finire il disco alle spalle di Us. Al 13’ azione spettacolare del secondo blocco, uno-due tra Michele Marchetti e Mantenuto, quest’ultimo da dietro porta serve Frei che è nuovamente letale e sigla il 3-1. Gli sloveni sono alle corde e decidono di richiedere un time-out per riorganizzarsi. I Leoni però non sono intenzionati a mollare e prima della sirena sfiorano il quarto goal con McParland che se ne va in contropiede, lasciando sul posto la difesa ospite, ma viene fermato da un ottimo intervento di Us.

Nella terza frazione i Giallorossi cercano il quarto con i tiri di Stefano Marchetti, Gellert e Vankus, tutti neutralizzati da Us. Al 4’ Tomazevic si inserisce in mezzo ai difensori di casa ma davanti alla porta di Vallini spara alto sulla rete di fondo campo. Poco dopo gli Stellati possono giocare in powerplay, ma gli uomini di Mattla questa volta non riescono ad incidere, sciupando l’occasione. Al 13’ Stefano Marchetti viene sanzionato per un colpo di bastone, gli sloveni ci provano in superiorità numerica e vanno vicini al goal che avrebbe riaperto la partita, ma Vallini ferma sulla linea il tiro di Saso Rajsar. Poco dopo altra chance per la squadra ospite, Patrick Rajsar conclude due volte, sulla prima arriva la respinta di Vallini, sulla seconda il disco finisce sul palo. Negli ultimi due minuti di gioco lo Jesenice toglie il portiere per giocare in 6 contro 5 ma l’Asiago resiste e chiude il match con un goal dalla distanza di Michele Marchetti.

La Migross Supermercati Asiago Hockey impatta la serie, ora sull’1-1, e martedì si recherà in Slovenia per cercare il sorpasso. Nell’altra semifinale largo successo per l’Olimpija, che si impone 8-0 e porta la serie sul 2-0.

Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte, Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Miglioranzi, Stevan M., Casetti, Tessari A., Frei, Vankus, Marchetti S., Ginnetti, Lievore, Gellert, Marchetti M., Rosa, Magnabosco.
Jesenice: Us (Avsenik), Tavzelj, Urukalo, Rajsar P., Crnovic, Masic, Scap, Sersen, Svetina, Sodja J., Sturm, Tavcar, Planko, Stojan, Glavic, Rajsar S., Hebar, Kocar, Jezovsek, Dumic, Tomazevic.

 

La fotogallery di Vito de Romeo

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento