16.3 C
Vicenza
21 Aprile 2021
SPORTvicentino
Arzignano Valchiampo Calcio Primo Piano Slider

L’ex Enrico Rossi carica l’Arzignano Valchiampo in vista del derby a Cartigliano

CALCIO SERIE D – Dopo qualche giorno di “stacco” per godersi nel miglior modo possibile le festività pasquali, in casa Arzignano Valchiampo si torna al lavoro per preparare nel migliore dei modi il finale di stagione, che deve regalare tante soddisfazioni a tutto l’ambiente.

Covid permettendo il primo impegno dovrebbe vedere in campo i giallocelesti di Bianchini al “Fair Play” di Cartigliano, in un derby sempre molto sentito, contro un avversario che tra le mura amiche ha conquistato buona parte delle proprie fortune. Ne parliamo con l’ex di giornata, il terzino sinistro Enrico Rossi: “La partita con la Virtus Bolzano è stata una partita tosta, intensa e dura come ci aspettavamo perché abbiamo giocato in un campo piccolo dove la palla corre veloce e noi siamo stati bravi ad adattarci subito. Portare a casa i tre punti è stato fondamentale per il nostro percorso di crescita”.

I numeri dicono che state recuperando tanti punti e posizioni in classifica. Come valuta il momento della squadra?

“E’ evidente che noi siamo in un periodo positivo sia dal punto di vista fisico che mentale, ma non dobbiamo fermarci e proseguire su questa strada che abbiamo intrapreso”.

Domenica si torna in campo nel derby esterno sul campo del Cartigliano. Che partita si aspetta? 

“Mi aspetto una partita durissima perché loro in casa hanno creato un fortino avendo perso solo una gara e come punti in casa sono secondi solo al Trento, tuttavia noi ora siamo consapevoli delle nostre qualità e andremo lì con la giusta mentalità, con umiltà e con la consapevolezza che abbiamo acquisito per dare il massimo”.

Che effetto farà giocare da ex nello stadio dove tanto bene ha fatto l’anno scorso?

“Sarà una grande emozione ritrovare tutte le persone che mi hanno accolto e cresciuto. L’unico rammarico è che non sia il pubblico però sarà una grande emozione lo stesso”.

Come valuta fino a questo momento la stagione?

“Inizialmente siamo partiti peggio di come ci aspettavamo, poi con la forza del gruppo e con il lavoro quotidiano non abbiamo mollato e ci siamo ripresi, adesso abbiamo trovato la strada giusta e bisogna continuare su questa strada perchè ci sono ancora tante partite e si può ancora fare qualcosa di importante”.

Un messaggio per i tifosi arzignanesi in vista di domenica e del finale di stagione?

“Ai tifosi dico di starci vicino ora più che mai perché per continuare su questa strada abbiamo bisogno anche di loro”.

Ti potrebbe interessare:

Per lo Squash Pegaso a Riccione un secondo posto e tanti buoni piazzamenti

Redazione

Sabato 24 aprile Sportvicentino in edicola: la copertina é per Laura Strati!

Redazione

A Lubiana l’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: giovedì sera all’Odegar si replica

Redazione

Lascia un commento