16.3 C
Vicenza
21 Aprile 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

La Migross Asiago, sconfitta per 3-0, sabato all’Odegar per lo scudetto contro i Rittner Buam

Rittner Buam – Migross Asiago 3-0

Rittner Buam: Treibenreif (Cavallin), Vigl, Oehler A., Ramoser, Prast, Quinz, Kostner J., Sharp, Eisath, Spinell, Kostner S., Lutz, Marzolini, Oehler M, Uusivirta, Gabri, Fink.

Migross Asiago: Vallini (Stevan L.), Forte F., Miglioranzi, Casetti, Marchetti S., Ginnetti, Forte M., Parini, Gellert, Mantenuto, McParland, Olivero, Dal Sasso, Tessari M., Tessari A., Frei, Vankus, Lievore, Marchetti M., Rosa, Magnabosco.

 

HOCKEY GHIACCIO FINALE SCUDETO – Sarà il ghiaccio dell’Odegar, sabato sera, con inizio alle ore 20.30, ad assegnare lo scudetto dell’hockey ghiaccio italiano.

Dopo il rotondo successo per 5-0 in gara 1 la Migross Asiago sperava di chiudere i conti già questa sera e, invece, a Collalbo i padroni di casa dei Rittner Buam sono stati protagonisti di una gara quasi perfetta imponendosi per 3-0, con  il vantaggio nel primo tempo grazie a Spinell e altre due reti (ancora Spinell e Kostner) a chiudere definitivamente la gara nel terzo dopo che il portiere di casa si era dimostrato una vera e propria saracinesca fermando in ogni modo gli attacchi dei giallorossi.

Dunque, tutto rinviato alla “bella” di sabato con un Odegar che, seppur senza i tifosi sugli spalti, dovrà rivelarsi una volta di più il fortino per vincere la partita più importante della stagione.

Ma veniamo alla cronaca di oggi. Le formazioni sono praticamente le stesse di Gara 1, eccezion fatta per il rientro di Ramoser al posto di Lang nelle fila del Renon.

La partita si apre con le due squadre piuttosto chiuse davanti alle rispettive porte, in particolar modo i padroni di casa che cercano di rispondere alla crescente pressione giallorossa con un sistema difensivo passivo. Al 12’ Miglioranzi ci prova dalla blu e dalla mischia che ne esce dopo la respinta di Treibenreif ha la meglio il Renon che riesce ad allontanare. Al 14’ Lutz commette un brutto fallo ai danni di Olivero e viene sanzionato con 2+2 minuti di penalità. L’Asiago però non riesce a rendersi pericoloso in attacco e subisce addirittura il gol in contropiede per mano di Spinell che sfrutta un’interferenza non voluta di un linesman su Gellert per andare a battere Vallini. Negli ultimi minuti gli Stellati provano a pareggiare il match ma senza successo.

Dopo cinque minuti dall’inizio del secondo tempo Gellert conclude dalla blu ma sbaglia la mira e non trova la porta. Al 7’ Michele Marchetti viene spedito sulla panca dei puniti, ma l’Asiago si difende bene e sfiora addirittura il gol con Gellert che scheggia il palo. Due minuti più tardi Vankus serve un gran disco a Matteo Tessari appostato davanti alla gabbia, che vede il suo tiro neutralizzato da un gran intervento di Treibenreif. A un minuto e mezzo dal termine contropiede dei padroni di casa, Quinz serve il disco a Simon Kostner che va al tiro, ma Vallini è prodigioso a bloccare il puck.

Nel terzo tempo la partita è spigolosa, il Renon è concentrato e pronto a dare il massimo per mantenere il vantaggio mentre l’Asiago dal canto suo cerca in tutti i modi di pareggiare. Al 4’ un tiro di Miglioranzi viene respinto e arriva a Dal Sasso nello slot che conclude a botta sicura ma non centra la porta. Al 10’ McParland sotto porta devia un puck che finisce di poco a lato e poco dopo viene penalizzato per eccessive durezze. Un minuto e mezzo più tardi Magnabosco si deve accomodare in panca puniti per ritardo di gioco, ma i Leoni riescono a difendersi bene e a mantenere il risultato sull’1-0. Al 16’ Rosa ruba un disco nel terzo d’attacco e va solo contro Treibenreif che riesce a neutralizzare. Poco dopo viene penalizzato Stefano Marchetti e sul powerplay i Rittner Buam trovano il raddoppio con Spinell. Mattila prova la carta dell’uomo di movimento in più tuttavia non riesce ad impostare l’azione e Julian Kostner chiude il match depositando il disco nella porta sguarnita.
Tutto rimandato a sabato, quando i leoni della Migross dovranno affrontare nuovamente i Rittner Buam nell’ultima e decisiva Gara 3 che assegnerà lo scudetto.

Ti potrebbe interessare:

Per lo Squash Pegaso a Riccione un secondo posto e tanti buoni piazzamenti

Redazione

Sabato 24 aprile Sportvicentino in edicola: la copertina é per Laura Strati!

Redazione

A Lubiana l’overtime é ancora fatale alla Migross Asiago: giovedì sera all’Odegar si replica

Redazione

Lascia un commento