16.3 C
Vicenza
11 Maggio 2021
SPORTvicentino
Sandro Sinigaglia arriva in AS Vicenza
Basket Primo Piano Slider

AS Vicenza di coach Sinigaglia sabato all’esame della capolista Delser Udine

BASKET FEMMINILE SERIE A2 – Si torna a giocare al palazzetto vicentino dopo l’ultima partita disputata e vinta contro Alpo nel dicembre scorso.

Ospite di A.S. Vicenza è il Delser Udine, primo in classifica: battesimo al fulmicotone per il nuovo coach Sandro Sinigaglia, subentrato in settimana a Claudio Rebellato. Udine è in vetta solitaria con il record di un filotto vincente lungo 12 gare: ha perso solo due match, entrambi ontro Crema; il secondo proprio nell’ultimo turno con un secco 53-65. Ha in classifica 26 punti con una partita disputata in più, avendo già giocato e vinto contro Alpo, nell’anticipo della gara che era fissato alla 18° di campionato (cioè il 6 febbraio).

All’andata Vicenza ha giocato il suo più bel primo tempo della stagione, concluso sul più 11. Ma alla fine, in virtù soprattutto di un terzo periodo pressochè perfetto, Udine ha prevalso di 9 con  lo score di 69-60.

Ma Vicenza, allora alla prima sconfitta, è uscita dal parquet a testa alta. Il Delser si presenta fortissimo: tira da due con il 44% e da tre con il 36%. Nelle sue fila due ottime giocatrici-fromboliere come Antonia Peresson classe 1995, play stellare, e Anna Turel, guardia del 2002, figlia d’arte, Molto positiva anche l’ala straniera Tina Cvijanovic, classe 1998, ma tutto il complesso guidato da coach Matassini è di riguardo e, non a caso, occupa il primo posto!

Le beriche arrivano invece da due sconfitte consecutive, la prima in quel di Mantova, la seconda ad Albino, quest’ultima molto pesante contro un avversario che, almeno sulla carta, sembrava alla portata. Giunta a metà di un campionato fino ad ora super, la squadra è chiamata a stringere i denti: in un momento delicato due partite in casa consecutive attendono ora coach Sinigaglia; la prima appunto con Udine, la seconda contro Sanga Milano la domenica successiva. La parola come sempre al campo. Recuperate le atlete dai loro infortuni, nessuna scusa: Monaco e compagne devono battersi con la grinta e il cuore che questa squadra ha sempre sfoderato con grande orgoglio.

La partita si gioca sabato 30 gennaio alle ore 18 al Palazzetto dello sport di via Goldoni a porte chiuse, secondo le abituali norme anti-Covid.

Arbitri  Francesco Venturini di Lucca e Alessio Chiarugi di Pontedera.

Ti potrebbe interessare:

Nicola Galvan (Asiago 7 Comuni S.O.K.) si conferma campione italiano Pre-O

Redazione

Il PWT Italia si conferma per il quarto anno campione italiano di orienteering (staffetta)

Redazione

Riccardo Scalet (PWT Italia) si regala il titolo tricolore di orienteering per i suoi 25 anni

Redazione

Lascia un commento