23.5 C
Vicenza
20 Settembre 2021
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano

Per Mc Control Diavoli Vicenza da sabato quattro trasferte: la prima a Cittadella

HOCKEY IN LINE – I Diavoli, dopo tre gare di fila fra le mura di casa, iniziano da sabato una serie di trasferte che li porterà per primo a Cittadella, sabato 30 gennaio con inizio gara alle 18.30, poi a Milano per il big match con i Campioni di Italia, quindi a Verona e ad Asiago per concludere la regular season.

Il cammino dei vicentini è stato fin qui positivo, nonostante le interruzioni per l’emergenza sanitaria e le varie assenze dovute al Covid o ad altri infortuni o situazioni di difficoltà, ma la classifica parla chiaro: 14 partite e altrettante vittorie, a conferma della forza della squadra che grazie ai nuovi inserimenti e ad un gruppo via via sempre più unito, ha saputo affrontare e superare anche i momenti delicati.
Ora i biancorossi sono attesi dal rush finale di questa prima fase di stagione e stanno lavorando duramente per arrivare nella miglior condizione per la seconda parte, dove le partite conteranno doppio.
Ma massima concentrazione per affrontare di settimana in settimana i prossimi avversari, a partire dal Cittadella, formazione che ha messo spesso in difficoltà i Diavoli e che quest’anno ha alternato a belle vittorie qualche passo falso.

“Sarà una bella partita, in un campo sempre difficile e con una squadra che ha investito su dei buonissimi giovani e ha anche giocatori di esperienza – ha dichiarato capitan Luca Roffo nel presentare la prossima gara. – A noi piace quel campo, è un po’ gemello del nostro come misure e come pista e sarà una bella sfida. Ma quest’anno sono tutte belle sfide perché non ti regala niente nessuno. Tutti vendono cara la pelle, le squadre sono ben organizzate e i portieri sono tutti bravi, quindi sarà anche sabato una bella partita. Bisogna andare concentrati, affrontare partita per partita e fare un passo alla volta”.


– Pensate già alla prossima sfida con Milano il 6 febbraio?
“No, quest’anno siamo sereni, pensiamo ad una partita alla volta, poi quando arriverà quella con Milano ci penseremo. Non sarà nemmeno una partita così influente, se non per chi guarda da fuori, perché ce ne saranno molte altre che conteranno, con Milano o con chi ci sarà. Spero che sia una bella partita da parte di tutti, sappiamo che loro sono una bella squadra e portiamo rispetto a tutti, ma senza paure”.


– Quali sono le protagoniste di questa stagione?
“Io ho visto e vedo bene Ferrara e credo che i Vipers possano fare di più, sono una squadra che a me piace parecchio per come è stata costruita. Hanno perso per qualche tempo, come altre squadre, qualche pezzo causa Covid, ma quest’anno va così, poi c’è Padova che abbiamo visto anche qui sempre pericolosa e abbiamo visto Torino. In realtà non ci sono mai passeggiate. Milano è forte, è la squadra da battere, ma non bisogna sottovalutare nessuno, noi dobbiamo pensare a lavorare, pensare a noi e non agli altri”.

Ti potrebbe interessare:

Anna Zilio (Team KM Sport) é la regina della Belluno-Feltre Run

Redazione

Diego Nicoletti centra una storica doppietta nel Campionato europeo di enduro in Polonia

Redazione

Sabato a Gallio il Campionato veneto TrailO – PreO: in Lituania Galvan festeggia l’azzurro con il successo

Redazione

Lascia un commento