5.9 C
Vicenza
21 Aprile 2024
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico


LR Vicenza – Triestina 2-0

L.R. Vicenza – Confente; Cuomo, Golemic, Sandon; Talarico (dal 86′ Greco), Tronchin (dal 86′ Lattanzio), Ronaldo, Costa; Della Morte (dal 81′ Cavion); Rolfini (dal 70′ Pellegrini), Ferrari. A disposizione: Siviero, Massolo, Fantoni, Mogentale, Rossi, Delle Monache, Busato. Allenatore: Vecchi

Triestina – Matosevic; Struna, Malomo, Moretti; Pavlev; Celeghin (dal 65′ El Azrak), Correia, Vallocchia, Anzolin (dal 78′ Gunduz); Lescano (dal 78′ Petrasso), Minesso (dal 65′ Vertainen). A disposizione: Diakite, Cebulj, Rizzo, Ciofani, Germano, Fofana, Ogliari, Rizzo, Crosara. Allenatore: Bordin.

Marcatori: 12′ Della Morte, 56′ Talarico

Arbitro: Scarpa della sezione di Collegno; assistenti: Dell’Orco di Policoro e Landoni di Milano; quarto uomo: Restaldo di Ivrea

Ammoniti: Celeghin (T), Moretti (T), Rolfini (LRV), Malomo (T), Struna (T)

Spettatori: 8.927 di cui 6.390 abbonati e 221 ospiti, incasso pari a 76.093 euro incluso rateo abbonamenti

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni

 

CALCIO SERIE C NOW – Torna il “classico” della domenica pomeriggio per il derby triveneto tra LR Vicenza e Triestina, le due squadre in lotta per il terzo posto in classifica dietro Mantova e Padova.

Pubblico delle grandi occasioni al Menti con le due tifoserie divise da accesa rivalità.

Cinque minuti e occasionissima per Matteo Anzolin (ex del settore giovanile), con pallone che termina sul fondo non di molto.

Sul fronte opposto la replica é affidata ad un diagonale di Della Morte che sorvola la traversa. Insistono i biancorossi con un’azione in fascia di Sandon con pallone messo in mezzo per Rolfini che non riesce a coordinarsi per la deviazione in rete.

Il gol é però solo rinviato ed arriva al 12’ grazie ad una conclusione da fuori di Della Morte.

I biancorossi insistono in avanti, mancando spesso nell’ultimo passaggio, ma gli ospiti non sono da meno affacciandosi con insistenza dalle parti di Confente.

La partita si mantiene viva con frequenti capovolgimenti di fronte.

Il risultato non cambia e le due squadre vanno al riposo, dopo quattro minuti di recupero, sul risultato di 1-0.

Inizia la ripresa senza cambi nelle due formazioni. Cinque minuti e il Vicenza va vicino al raddoppio con la punizione che Ronaldo tocca per Della Morte: Matosevic si fa trovare pronto alla respinta.

Nulla può invece al 56’ sulla conclusione di Talarico, sicuramente la rivelazione più positiva della squadra di Vecchi per qualità e continuità di rendimento . 2-0

E il Vicenza sfiora anche la terza rete: azione insistita di Della Morte, senza dubbio il trascinatore del reparto avanzato, pallone in mezzo per Tronchin che però calcia sopra la traversa.

Al 70’ primo cambio per Vecchi che manda in campo Pellegrini al posto di Rolfini.

Al 75’ punizione dal limite di Ronaldo: para Matosevic.

Ancora più reattivo, sul fronte opposto, a respingere d’istinto il tentativo sotto porta di El Azrak.

Esce tra gli applausi scroscianti del Menti Della Morte che lascia il posto a Cavion.

Standing ovation anche per Talarico sostituito da Greco e cambio per Tronchin con Lattanzio.

Tre minuti di recupero e poi arriva il fischio dell’arbitro Scarpa a sancire la fine delle ostilità.

Quinta vittoria consecutiva per i biancorossi che domenica prossima torneranno al Menti per la sfida con il Fiorenzuola.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo affondato a Vercelli dalla doppietta di Maggio

Redazione

Al Menti il LR Vicenza contro il Trento piazza l’uno-due vincente per il terzo posto

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza contro Roseto aspettando la griglia dei playout

Redazione

Lascia un commento