7.8 C
Vicenza
21 Aprile 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey pista Primo Piano Slider

Agli Europei l’Italia dell’hockey é di bronzo trascinata dai gol di Elena Tamiozzo

HOCKEY PISTA – L’Italia centra la medaglia di bronzo ai Campionati europei femminili di hockey su pista: sulla pista Josep Jou di Olot (Spagna) vittoria 3-0 contro la Francia nella finalina. La squadra tricolore sale sul podio per la quinta volta consecutiva: dall’edizione di Mieres, nel 2013, le azzurre hanno sempre centrato il terzo gradino, dietro Spagna e Portogallo. Anche i primi due posti sono rimasti i medesimi rispetto alle precedenti edizioni, visto che le iberiche hanno sconfitto le lusitane e si sono aggiudicate l’ottavo Europeo su sedici edizioni. L’Italia, che nella sua storia ha vinto due volte la competizione (1991 e 1993), centra la sesta medaglia di bronzo nel palmarès continentale a livello femminile.

Decisivo nella finale 3/4 posto contro la Francia l’apporto di Elena Tamiozzo: la giocatrice ex Valdagno, oggi al Benfica, ha segnato una tripletta e ha permesso alle sue compagne di chiudere sul doppio vantaggio all’intervallo. Italia che parte con l’acceleratore premuto e sono diverse le occasioni create dalle azzurre. Le più ghiotte arrivano sul bastone di Elena Tamiozzo, che all’ 8’55” ha sbagliato il primo tiro di rigore nell’Europeo (dopo 3/3 nelle precedenti gare), e Francesca Maniero, che al 12’ centra la traversa dopo una bella conclusione al volo. Elena Tamiozzo suona la carica e colpisce prima un palo e al 18’11” trova il vantaggio con un tiro dalla distanza e la doppietta arriva a 58 secondi dalla fine mettendo perfettamente la pallina all’incrocio dei pali.

Nel secondo tempo l’Italia sfiora il tris con il palo colpito da Anna Orsato al 3’ mentre la Francia ha l’opportunità di accorciare con un rigore (fallo di Lapolla su Gefflot), ma Veronica Caretta respinge.

L’Italia fallisce due ripartenze con Maniero e Tamiozzo, al 10’ la più ghiotta occasione francese con un tiro di Lagroye che fallisce a porta vuota dopo essersi liberata bene di Lapolla e aver superato Caretta. Tamiozzo centra il terzo palo, tuttavia l’Italia supera due minuti di inferiorità numerica dopo il cartellino blu mostrato a Ludovica Rossetto (fallo su Lagroye a 14’48”). Il sigillo finale l’ha segnato Tamiozzo dopo un’azione personale, che si è portato a quota 13 centi in questo Europeo, distante 4 gol dall’immediata inseguitrice. Pamela Lapolla può allungare il divario ma fallisce il tiro diretto dopo un fallo commesso da Lagroye (cartellino blu).
Il Campionato Europeo è stato vinto per l’ottava volta dalla Spagna, al settimo sigillo consecutivo: nella finale per l’oro, battuto il Portogallo per 4-0 in una cornice di pubblico importante, una sfida arbitrata dai due fischietti italiani Claudio Ferraro e Louis Hyde.

FRANCIA – ITALIA 0-3
Francia: Buchoux, Husson, Gohet C, Lagroye, Fay (C) – Dubocquet, Herrault, Gefflot, Espin, Gohet L – Coach: Malard
Italia: Caretta, Maniero, Lapolla (C), Orsato, Tamiozzo – Rossetto, Bertinato, Cerato, Rubega, Parlato – Coach: Giudice
Marcatrici: 1t: 18’09” Tamiozzo (ITA), 23’10” Tamiozzo (ITA) – 2t: 21’09” Tamiozzo (ITA)
Espulsioni: 2t: 14’46” Rossetto (2′) (ITA), 22’43” Gohet C (2′) (FRA)
Arbitri: Fernandez (SPA), Bell (ENG)

La Nazionale Italiana Femminile
Sofia Bertinato (HC Valdagno), Veronica Caretta (HC Coruna), Marta Cerato (HC Valdagno), Pamela Lapolla (Roller Matera), Francesca Maniero (Roller Matera), Giorgia Meneghello (Roller Matera), Anna Orsato (HC Valdagno), Teresa Parlato (HC Valdagno), Ludovica Rossetto (HC Valdagno), Laura Rubega (HC Valdagno), Elena Tamiozzo (SL Benfica)

 

Ph. World Skate Europe

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo affondato a Vercelli dalla doppietta di Maggio

Redazione

Al Menti il LR Vicenza contro il Trento piazza l’uno-due vincente per il terzo posto

Redazione

La Civitus Allianz Vicenza contro Roseto aspettando la griglia dei playout

Redazione

Lascia un commento