6.7 C
Vicenza
26 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

La Migross Asiago si arrende soltanto all’overtime al Bolzano

l Grande Classico della Sparkasse Arena se lo aggiudacano i Foxes di Bolzano,che hanno la meglio sulla Migross Supermercati Asiago Hockey solamente all’overtime con il risultato di 4-3.
Partita equilibrata, in cui i Giallorossi hanno saputo rispondere colpo su colpo al Bolzano, sfiorando anche più volte il colpo del K.O. nel terzo tempo.
Barrasso tra i pali schiera De Filippo e deve rinunciare a Fazio, che si è infortunato nell’ultimo match e che dovrà rimanere fuori almeno una settimana.

Primo tempo sostanzialmente equilibrato alla Sparkasse Arena di Bolzano, anche se sono i padroni di casa quelli che vanno più spesso al tiro. Al 5′ Miceli ci prova con un wraparound ma Casetti si oppone alla grande. Un minuto più tardi e lo stesso Casetti viene penalizzato, lasciando i suoi in quattro. Il Bolzano, però, manovra nel terzo d’attacco in maniera inconcludente e, addirittura, rischia molto sul contropiede tentato da Saracino. Al 13′ altra chance con l’uomo in più per i biancorossi, ma l’Asiago si difende bene e allo scadere della penalità prova il contropiede con McShane, che viene ostacolato in maniera fallosa da Halmo. Sono allora i Giallorossi a giocare in powerplay, ma i Leoni non riescono ad impostare lo special team, che si conclude con un nulla di fatto. A due minuti dal termine arriva il goal del vantaggio del Bolzano: tiro di Halmo dalla blu che trova la deviazione vincente di Thomas, ben appostato davanti alla porta.

Nel periodo centrale l’Asiago pareggia dopo una novantina di secondi con una fiondata di Saracino dalla destra, che sorprende e batte Vallini. Poi è il Bolzano a rendersi pericoloso, dopo tre minuti e mezzo, con Di Perna che arriva a chiudere un’azione di Gazley e Alberga, ma il suo tiro finisce addosso ai difensori Stellati. Al 5′ McShane vince un ingaggio nel terzo d’attacco e Finoro ne approfitta per concludere due volte ma senza fortuna. Un minuto più tardi due conclusioni ravvicinate di Brunner e Alberga vengono neutralizzate da De Filippo, mentre sul lato opposto, poco prima della metà di frazione, è Vallini a salvare i suoi su una conclusione di Magnabosco. Al 14′ i padroni di casa si riportano in vantaggio con Miceli, che al volo spedisce il disco servitogli da Frank alle spalle del portiere Stellato. L’Asiago subisce il contraccolpo psicologico e per qualche minuto subisce la spinta dei padroni di casa, ma il risultato alla seconda sirena rimane di 2-1.

Nel terzo tempo l’Asiago trova il pari in maniera un po’ fortunosa con Rapuzzi dopo quattro minuti: tiro dalla sinistra, Vallini tocca ma non controlla e il disco carambola alle sue spalle per il 2-2. Sul lato opposto i biancorossi si riportano avanti all’8′ con Gazley, che viene lasciato libero di tirare e di infilare il disco alle spalle di De Filippo. Il vantaggio dura appena trenta secondi: Moncada fa tutto da solo, entra nel terzo d’attacco, si accentra e batte Vallini con un tiro imparabile. I Leoni volano sulle ali dell’entusiasmo e mettono in seria difficoltà il Bolzano per la restante metà di tempo, senza però riuscire mai ad infilare il disco della vittoria alle spalle del portiere di casa.

Si deve così andare all’overtime. I Giallorossi si complicano subito la vita con un fallo di Finoro che concede la superiorità numerica agli altoatesini. La squadra di Hanlon, dopo aver fallito i precedenti tre powerplay, non si lascia sfuggire questa ghiotta occasione e chiude il match con un tiro di Halmo che si spegne alle spalle di De Filippo, sancendo la vittoria per i suoi.

Anche il secondo Grande Classico stagione, dunque, è del Bolzano, che ottenendo questa vittoria stacca la Migross Supermercati Asiago Hockey, lasciandolo a 2 punti di distanza. I Leoni torneranno sul ghiaccio già venerdì 27 ottobre per affrontare il Val Pusteria in un’altra sfida tutta italiana.

Bolzano: Vallini (Svedberg), Parlett, Mantenuto, Gazley, Miglioranzi, Sikura, McClure, Ford, Miceli, Valentine, Vandane, Teves, Pietroniro, Brunner, Alberga, Di Perna, Halmo, Thomas, Frigo, Frank. Coach: Hanlon.
Asiago: Fazio (De Filippo), Gios, Vallati, Casetti, Marchetti S., Gazzola, Rigoni F., Castlunger, Porco, Misley, Saracino, Ierullo, Stevan, Gennaro, Rapuzzi, Moncada, Zampieri, Marchetti M., McShane, Finoro, Magnabosco. Coach: Barrasso.

Arbitri: Nikolic K., Nikolic M. Linesmen: Pardatscher, Rigoni.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico

Redazione

La Velcofin Vicenza si arrende a Trieste soltanto nel finale

Redazione

Brennero chiuso: la Migross Asiago deve rinunciare alla trasferta ad Innsbruck

Redazione

Lascia un commento