16.2 C
Vicenza
15 Aprile 2024
SPORTvicentino
ACI alpinismo Altri sport Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider Taekwondo uncategorized

Al Menti il LR Vicenza piega il Trento con un gol per tempo

L.R. Vicenza – Iacobucci; Valietti, Pasini, Cappelletti, Bellich; Zonta (dal 70′ Ronaldo), Greco; Dalmonte (dal 81′ Giacomelli), Stoppa (dal 70′ Oviszach), Begic (dal 60′ Della Morte); Rolfini (dal 60′ Ferrari). A disposizione: Brzan, Confente, Corradi, Scarsella, Mion, Ndiaye, Cavion, Mores. Allenatore: Dan Thomassen.

Trento – Desplanches; Ballarini (dal 46′ Damian), Vitturini, Ferri, Fabbri; Suciu, Sangalli (dal 46′ Garofalo), Di Cosmo, Attys (dal 51′ Petrovic); Pasquato (dal 73′ Galazzini), Carletti (dal 60′ Sipos). A disposizione: Marchegiani, Terrani, Simonti, Semprini. Allenatore: Bruno Tedino.

Arbitro: Mattia Caldera di Como, assistenti Simone Biffi di Treviglio e Franco Iacovacci di Latina, quarto ufficiale Gerardo Garofalo di Torre del Greco.

Marcatori: 21′ Begic (LRV), 63′ Dalmonte (LRV)

Ammoniti: Fabbri (T), Sagalli (T), Petrovic (T)

Spettatori: 7.356, di cui 160 ospiti, incasso di 52.744 euro, compreso rateo abbonamenti

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni

 

CALCIO SERIE C – Il LR Vicenza, reduce dalla sconfitta nel derby con l’Arzignano Valchiampo, torna al Menti per la sfida con il Trento, un “classico” dei vecchi campionati di serie C.

Dan Thomassen cambia qualcosa rispetto a sette giorni fa. Trovano così spazio fin dal primo minuto Bellich in difesa, Zonta a centrocampo e Begic esterno sulla fascia sinistra anche se la vera sorpresa é bomber Ferrari in panchina con l’attacco affidato alla coppia Stoppa-Rolfini.

Al 12’ prima occasione con un colpo di testa di Rolfini, sul cross di Zonta, che trova l’ex Desplanches pronto alla deviazione in angolo.

Passano meno di dieci minuti ed ecco il vantaggio, al 21’, con una bella azione in velocità Valietti, Stoppa, Begic che da centro area non perdona: 1-0. Alla mezz’ora biancorossi vicinissimi al raddoppio: ancora Stoppa mette in mezzo per Rolfini, che di prima calcia trovando però il portiere  bravo a salvarsi in corner.

Altrettanto attento Iacobucci, al 36’ a respingere il tiro di Carlotti dal limite dell’area.

Al 42’ ancora Vicenza con un colpo di testa di Cappelletti alto sulla traversa. Dopo un minuto di recupero si va negli spogliatoi sul risultato di 1-0.

Inizia la ripresa e al 56’ ci prova Dalmonte da fuori: pallone alto sopra la traversa.

Al 60’ primi cambi per Thomassen che sostituisce Begic e Rolfini con Della Morte e Ferrari.

Brivido però nell’area di casa per un’incursione del neo-entrato Sipos su cui salva fortunosamente Valietti che respinge centrando… Iacobucci prima che il pallone venga spazzato via.

Sul capovolgimento di fronte arriva invece il raddoppio del Vicenza al 63’ con un tiro a giro di Dalmonte che s’insacca con la complicità del palo. 2-0. Altri due cambi dalla panchina biancorossa con Oviszach e Ronaldo che prendono il posto di Stoppa e Zonta.

All’81’ spazio anche per Stefano Giacomelli che sostituisce Dalmonte.

Occasione per il Vicenza con Osviszach il cui diagonale termina sul fondo al termine di una bella triangolazione con Ferrari e Ronaldo.

Ci prova subito dopo Giacomelli su assist di Oviszach: pallone alto.

Dopo quattro minuti di recupero il risultato non cambia più e i biancorossi tornano al successo, di buon auspicio in vista della trasferta di giovedì sera sul campo della Pergolettese e, soprattutto, della finale di Coppa Italia al Menti contro la Juventus Next Gen.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza con un doppio Ronaldo rovina la festa promozione del Mantova

Redazione

Simone Faggioli cala il poker vincente alla Salita del Costo

Redazione

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

Lascia un commento