21.2 C
Vicenza
15 Aprile 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Velcofin Vicenza sabato in trasferta all’esame dell’Alpo


Gli allenatori delle due squadre Nicola Soave eMarco Silvestrucci scenderanno in campo sabato sera, 18 marzo 2023, sullo storico parquet della palestra “Alpo” ognuno ben consapevole della forze attuali a loro disposizione e degli obbiettivi specifici da raggiungere nel finale di regular season per Alpo si parla addirittura di playoffs (perdendo al massimo una gara delle 5 che restano, mentre per Vicenza, distaccata di 6 punti dalle veronesi, il massimo risultato possibile appare un tranquillo approdo ai playout, magari non da ultima, a patto di continuare a vincere.
A partire dalla 3° giornata di ritorno, Alpo ha fatto sue 4 gare su 6, VelcoFin addirittura 5 su 5, come SangA Milano. Meglio di loro ha fatto solo Costa Masnaga con 6 vittorie in altrettanti incontri. In ogni caso sia Alpo che Vicenza sono tra le squadre più in forma del momento e vengono da vittorie interne importanti, rispettivamente su Broni e Castelnuovo.

Proprio la capolista SangA sarà duro ostacolo per entrambe la settimana prossima a Milano (Vicenza mercoledì 22, Alpo sabato 25), dopodiché Vicenza chiuderà il suo mese di marzo impossibile domenica 26 in casa con Costa Masnaga. Per cui, proprio come nella gara di andata a Vicenza, siamo sicuri che assisteremo ad un confronto serrato e avvincente: le due squadre sono molto più forti, ma l’equilibrio rimane. Fattore determinante per Alpo è stato il rientro ad alti livelli di Anna Turel che da quando ha ripreso a giocare sta viaggiando ad oltre 28 minuti e quasi 13 punti per gara. Accanto a lei continuano la loro grande stagione capitan Elisa Mancinelli e Ilaria Moriconi, mentre è migliorato anche il rendimento della coppia di lunghe Nene Diene/Serena Soglia, poco dinamiche ma molto presenti fisicamente. Vedremo come si comporteranno contro una VelcoFin che ha lunghe (Sofia Roma/Vanessa Sturma) decisamente più veloci e con il trio Giordano-Peserico-Amatori ha capacità di interdizione a metà campo più elevate che in passato da contrapporre alle esterne veronesi. Potrebbero spostare l’ago della bilancia la gran forma della tiratrice vicentina Sara Vujacic, a cui adesso arrivano molti più palloni trasformabili a canestro e una Elena Castello che si sbloccasse una buona volta come attaccante. Vedremo quali saranno le relative contromisure difensive di coach Soave. Importante ma non determinante il fattore campo, con un bilancio di 5 vittorie per Alpo e 4 per Vicenza nelle 9 partite disputate nel campionato di A2F dal 2014-15: sinceramente speriamo che sia la serata buona per pareggiare il conto.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza con un doppio Ronaldo rovina la festa promozione del Mantova

Redazione

Simone Faggioli cala il poker vincente alla Salita del Costo

Redazione

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

Lascia un commento