17.4 C
Vicenza
31 Maggio 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

Nella battaglia di Monfalcone la Civitus Allianz Vicenza piazza la rimonta vincente

BASKET SERIE B MASCHILE – La Civitus Allianz vince lo scontro diretto in trasferta contro la Pontoni Falconstar Monfalcone e compie il sorpasso in classifica. Una partita emozionante e intensa fin dalla palla a due, tra due squadre che hanno battagliato sino agli ultimi due minuti da brividi sul 65-67. Rezzano trova una tripla quasi impossibile ma dall’altra parte di carattere risponde Campiello. Poi sui tiri liberi di Mazic e Cucchiaro la palla balla sul ferro ma entra da entrambe le parti. Ancora Mazic butta via il pallone sul -3 a 9 secondi dalla fine e Petrucci dalla lunetta sigilla il risultato.

Un successo costruito dal meno 13, subito rintuzzato da un parziale di 4 punti firmato Brambilla che mantiene a contatto i biancorossi. Poi dopo l’ennesimo fallo fischiato ai danni di Vicenza, Cilio viene punito dalla coppia arbitrale con un secondo tecnico e la conseguente espulsione dopo soli 13 minuti di gioco.
La reazione della Civitus sul parquet è immediata: Vicenza si riavvicina con pazienza e grazie ai ganci di sinistro di Bassi che colpiscono la difesa avversaria torna a -1, ma il rientrante Bacchin dall’altra parte rimette a 3 le lunghezze di distanza, con una penetrazione sulla sirena prima dell’intervallo.

Cucchiaro e Petrucci aprono le danze con due frecce scoccate dall’arco per il primo vantaggio ospite sul +1. Inizia un’autentica battaglia tra sorpassi, controsorpassi e contatti duri in campo: la seconda tripla di Cucchiaro e Brambilla che concede il bis lanciano il +9 Allianz a 5 minuti dalla fine. Sembra fatta, ma Monfalcone non smette di lottare e in un attimo è -2, prima del già citato finale vincente per Vicenza.

A fine gara a parlare è il vice allenatore Hattab Dridi, che alla sua prima esperienza in serie B, ha dovuto prendere le redini della squadra per quasi tutta la gara.

“È stata una partita molto intensa: all’inizio abbiamo sofferto la pressione, tra i falli tecnici del coach e i tiri che non entravano, poi pian piano i ragazzi hanno saputo darsi una mano, aiutandosi e giocando con concentrazione e calma. Non voglio parlare degli arbitri – puntualizza – anche se c’è un fischio non corretto dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro, tuttavia sul secondo fallo tecnico Cilio non stava neanche parlando con l’arbitro. Ho seguito il piano partita impostato – conclude Dridi – vale a dire togliere ritmo a Rezzano e portare lontano dal ferro Medizza, che sotto canestro fa la differenza: ho solo cercato di portare tranquillità ai ragazzi: dopo che il coach è uscito dal campo vedevo che erano ancora più nervosi. Sono stati tutti davvero bravi”.

Pontoni Monfalcone – Civitus Allianz Vicenza 72-75 (22-14, 12-17, 11-17, 27-27)

Pontoni Monfalcone: Roberto Prandin 15 (3/7, 1/3), Massimo Rezzano 14 (2/10, 2/3), Devil Medizza 14 (6/10, 0/0), Marco Bacchin 14 (5/9, 0/3), Armin Mazic 8 (1/3, 1/5), Giovanni Bellato 3 (0/0, 1/1), Nicolo’ Soncin 2 (1/1, 0/3), Andrea Coronica 2 (1/3, 0/0), Andrea Cestaro 0 (0/0, 0/0), Stefano Marson 0 (0/0, 0/0), Giulio Maiola 0 (0/0, 0/0), Davide Paiano 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 24 – Rimbalzi: 34 9 + 25 (Devil Medizza 11) – Assist: 9 (Roberto Prandin, Devil Medizza 3)

Civitus Allianz Vicenza: Valerio Cucchiaro 18 (4/8, 2/2), Luca Brambilla 13 (3/5, 2/6), Riccardo Bassi 12 (6/8, 0/0), Niccolò Petrucci 10 (1/5, 1/6), Dorde Tomcic 7 (3/3, 0/1), Andrea Campiello 7 (2/3, 1/2), Andrea Ambrosetti 3 (1/3, 0/1), Nicolo Ianuale 2 (1/3, 0/1), Francesco Giaquinto 2 (1/1, 0/0), Nicholas Carr 1 (0/0, 0/0), Andrea Pavan 0 (0/0, 0/0), Marco Massignan 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 13 / 18 – Rimbalzi: 32 6 + 26 (Valerio Cucchiaro, Luca Brambilla, Riccardo Bassi 6) – Assist: 10 (Niccolò Petrucci 4)

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza corsaro a Padova vola in semifinale contro l’Avellino

Redazione

Al Menti Ferrari firma il derby tra LR Vicenza e Padova

Redazione

Il derby tra LR Vicenza e Padova rinviato a mercoledì 22 maggio

Redazione

Lascia un commento