7.3 C
Vicenza
27 Febbraio 2024
SPORTvicentino
Pallanuoto Primo Piano Slider

A Busto la Rangers Pallanuoto Vicenza sconfigge il mal da trasferta

Busto Pallanuoto – Rangers Pallanuoto Vicenza 9-10 (4-3, 1-2, 2-3, 2-2)

PALLANUOTO SERIE B – La Rangers Vicenza si è presentata a Busto con la voglia di sfatare il tabù delle partite fuori casa e la gara iniziava con un abbrivio nettamente a suo favore dopo le prime due azioni giocate in velocità ed il primo gol di Luca Simioni.
Lo spettro degli esordi indecisi si affacciava però sulla piscina di Busto con un gol sbagliato e il sorpasso a 2-1 da parte dei padroni di casa, reso possibile dalla finalizzazione di due dei 3 uomini in più concessi dall’arbitro Marrone in 1’30”  di gioco.

Ad aggravare la situazione il doppio fallo attribuito a Simioni che toglieva a coach Dal Bosco uno dei pilastri del gioco berico. Simioni sarebbe tornato solo nel terzo e nel quarto tempo, quando subiva il terzo fallo, ma nella pallanuoto si va in acqua in 13 ed  era tutta la squadra  a reagire mettendo in campo l’energia e l’unione necessarie per superare la sindrome da trasferta.

Il Vicenza grazie alla regia di Scotti Galletta, all’efficace lavoro in centroboa di Marotta e di Santolin, al grande lavoro della difesa ed alle veloci controfughe degli esterni  mostrava la potenzialità di piazzare  il break decisivo. L’incontro andava però avanti in equilibrio e i ragazzi di coach Dal Bosco confermavano che vi sono ancora spazi di miglioramento nella capacità di finalizzare le numerose occasioni che riescono a procurarsi grazie alle loro ottime doti acquatiche ed alla precisa costruzione del gioco.
Particolarmente emozionante il quarto tempo quando il Busto, con un uno due ad inizio parziale, si portava sul 9-8 ma il Vicenza non mollava, si procurava 3 superiorità numeriche, non riusciva a finalizzarle (alla fine il bilancio sarà di 6 su 14)  ma alla quarta, dopo ottimo recupero difensivo di Scocchi che generava una reazione fallosa, Mirco Dal Bosco chiamava il time out ed organizzava lo schema che portava Riccardo Scotti Galletta a mettere in porta il pallone più importante della partita.
A tre minuti dalla fine Enrico Meneghini portava al decisivo vantaggio vicentino, riprendendosi quel gol sfumato ad inizio partita, e dava avvio ad una partita di 3 minuti in cui il Vicenza continuava a costruire gioco, senza però riuscire a segnare, subiva il terzo fallo di Simioni, ma riusciva a controbattere con un muro difensivo ed agli ottimi interventi dell’ottimo Nicola Cristofoli.
Nei titoli di coda con un ultimo tentativo  coach del Busto chiamava il time out.
Nel minuto finale il regolamento consente al giocatore col numero uno di superare la metà campo e il coach del Busto sostituiva il portiere con uno dei suoi giocatori esterni per giocare una superiorità numerica nei secondi finali.
Ma nei lunghissimi 18 secondi finali il protagonista è stato il numero uno  Cristofoli che respingeva l’ultimo tiro regalando i tre punti in trasferta al Vicenza.
Come sempre difficile individuare un MVP quando si parla della squadra vicentina perché tutti hanno lavorato alla pari. Se si guardano i gol vanno segnalati i  tre di Damiano, le doppiette di Simioni e Scotti Galletta ed i gol di Balbo, Rudi Marotta e Meneghini.
Con due successi consecutivi il Vicenza si è  portato a 12 punti conquistando un lato sinistro della classifica difficilmente prevedibile a inizio campionato.
I piedi restano ben piantati per terra, consapevoli che ogni punto sarà da conquistare, ma i ragazzi di Mirco Dal Bosco vogliono provarci ancora sabato prossimo in casa contro un’Acquatica Torino che si presenterà in viale Ferrarin con la formazione rinforzata a inizio anno, con il perfezionamento dell’acquisto di un forte giocatore straniero, e con l’entusiasmo della netta vittoria contro il CUS Geas Milano.
Per il resto girandola di risultati che ha portato all’ennesimo accorciamento della classifica in cui il Piacenza ha ora superato di un punto lo Sturla ed in cui sono da mettere in risalto le vittorie di Bergamo in casa contro Locatelli e di Monza contro il Lodi.

CLASSIFICA: Piacenza PN 19, Sportiva Sturla 18, NC Monza 16,US Locatelli15, Vicenza 12, Bergamo 12, Cus Geas Milano 10, Acquatica Torino 9, Sporting Lodi 6, Busto Pallanuoto.

 

La foto di copertina è di Massimo Messina

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza ingrana la quinta con Della Morte e Talarico

Redazione

La Velcofin Vicenza si arrende a Trieste soltanto nel finale

Redazione

Brennero chiuso: la Migross Asiago deve rinunciare alla trasferta ad Innsbruck

Redazione

Lascia un commento