7.9 C
Vicenza
1 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Hockey Hockey Ghiaccio Primo Piano Slider

La Migross Asiago batte il Kremenchuk e vola in finale di Continental Cup

I giallorossi festeggiano la qualificazione in finale di Continental Cup (ph. Serena Fantini)

 

HOCKEY GHIACCIO – La Migross Supermercati Asiago Hockey si impone senza problemi sul Kremenchuk, squadra capolista del campionato ucraino, con il risultato di 5-0 e conquista così il pass per la finale di Continental Cup.
Match che si apre con una penalità per troppi giocatori sul ghiaccio fischiata all’Asiago dopo appena tre minuti. I giallorossi non corrono praticamente mai rischi con l’uomo in meno ed escono dal penalty killing con il risultato ancora fermo sullo 0-0. Al 7’ è la Migross a poter giocare in superiorità numerica ma, nonostante la buona pressione del primo blocco di special team, il gol arriva a penalità da poco scaduta per mano di Moncada che spedisce il disco all’incrocio dei pali con un preciso tiro di polso. Poco dopo Misley da solo contro Zakharchenko colpisce un palo. Nella seconda metà di frazione gli stellati salgono in cattedra e mettono in seria difficoltà la squadra ucraina, che alla fine capitola nuovamente a due minuti dalla fine per mano di McShane, bravo a mettere in porta un bel passaggio di Salinitri. Per l’attaccante numero 91 si tratta della settima partita consecutiva in cui va a segno.
Secondo tempo ben giocato dall’Asiago che amministra il gioco senza problemi e trova altre due reti che gli consentono di chiudere la frazione sul 4-0. All’8’ una conclusione di McShane termina sul bastone di Rutkowski che, appostato affianco alla porta, non ha problemi a battere Zakharchenko. Al 15’ i giallorossi sono nuovamente in powerplay e, dopo aver sciupato due occasioni con Salinitri e Finoro, trovano la quarta rete con un assist di Moncada per la bordata al volo di Misley, imparabile per il portiere ucraino ex Fassa Falcons.
Nel terzo periodo l’Asiago gioca senza pressioni e riesce a gestire il gioco con tranquillità, rischiando qualcosa solamente nei minuti finali. I Giallorossi al 6° minuto arrotondano il risultato con Stevan che, liberato da Moncada, mette a sedere Kucher (subentrato ad inizio frazione al posto di Zakharchenko) e deposita in rete. La partita si fa poi un po’ nervosa ma la squadra stellata non perde la calma e alla sirena può festeggiare la seconda vittoria in tre partite di Continental Cup. che vale la qualificazione per la finalissima.

Kremenchuk: Zakharchenko (Kucher dal 40’), Hrebenyk, Matusevych, Lialka, Kryvoshapkin, Senik, Ratushnyi, Kruhlyanov, Serednytsky, Tselohorodtsev, Tymchenko, Varana, Maksymenko, Gevorkian, Braha, Nimenko, Ignatenko, Kryvenko, Savytskyi, Andriuschenko, Sibilevych.
Coach: Savytskyi.
Asiago: Vallini (Fazio), Casetti, Gazzola, Salinitri, McShane, Finoro, Marchetti S., Rutkowski, Misley, Saracino, Marchetti M., Gios, Vallati, Vankus, Moncada, Magnabosco, Forte, Rigoni F., Stevan, Rigoni F., Zampieri.
Coach: Barrasso.
Tabellino: 09:11 (A) 0-1 Moncada (Magnabosco), 17:56 (A) 0-2 McShane (Finoro, Salinitri), 28:12 (A) 0-3 Rutkowski (McShane, Salinitri), 36:23 (A) 0-4 Misley (Marchetti M.) PP, 46:46 (A) 0-5 Stevan (Moncada)

 

Fotogallery Serena Fantini

Ti potrebbe interessare:

Da Sala degli Stucchi la Rangers Pallanuoto Vicenza si “tuffa” nella serie B

Redazione

Tragedia sulle strade: Davide Rebellin travolto ed ucciso da un camion

Redazione

Nei playoff promozione sarà derby tra Tennis Comunali Vicenza e ST Bassano

Redazione

Lascia un commento