7.9 C
Vicenza
1 Dicembre 2022
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Al Menti il LR Vicenza a suon di gol cala il poker alla Triestina dopo la festa del Mundialito

LR Vicenza – Triestina 4-0

Marcatori: 8’ Ronaldo su rigore, 32’ Rolfini, 35’ Freddi Greco, 89’ Stoppa

 

Al Menti anteprima Mundial, anzi, Mundialito come prologo alla partita di campionato tra LR Vicenza e Triestina.

Protagonisti in campo le squadre pulcini di Uruguay, Brasile, Germania e Camerun che, in realtà, sono Alto Academy, LR Vicenza, Dueville e Breganze.

A premiare ci sono Renzo Rosso, il vice sindaco Matteo Celebron, Patrick Pitton vice presidente del Comitato regionale veneto della FIGC, Francesca Cremaro, responsabile marketing della Centrale del Latte di Vicenza e Gianfranco Vivian, vice presidente di AGSM AIM, questi ultimi main sponsor del torneo organizzato dalla società biancorossa, USD Altair e Sportvicentino in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Applausi e poi spazio ai grandi con il debutto in casa per Francesco Modesto sulla panchina berica.

Otto minuti e c’è il vantaggio biancorosso grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ronaldo e concesso per un atterramento in area di Rolfini, schierato in avanti con bomber Ferrari e capitan Giacomelli a supporto; a centrocampo Cavion, Ronaldo e Freddi Greco e Valietti esterni; difesa con Ierardi, Pasini e Sandon davanti a Confente.

Al 18’ ci prova Giacomelli da fuori (pallone alto sopra la traversa) e, due minuti più tardi, Rolfini viene anticipato dall’uscita del portiere.

Il gol é solo rinviato al 32’ quando il numero 11, servito da, con un tocco sotto porta batte Pisseri.

Grande festa per l’attaccante, che a Rimini aveva sbagliato un calcio di rigore.

Ed esplode la curva sud quando al 35’ Freddi Greco, sull’assist di Giacomelli, mette il pallone sotto l’incrocio dei pali.
3-0 il risultato su cui si chiude il primo tempo dopo quattro minuti di recupero con Greco che sfiora anche la quarta rete.

Inizia la ripresa con tre cambi per Pavanel. E proprio uno dei nuovi entrati, Ganz, al 55’ chiama in causa Confente che devia in fallo laterale.

Risponde Modesto mandando in campo Stoppa e Busatto per Giacomelli e Rolfini.

Al 62’ ci prova Valietti (alto sulla traversa) e poco dopo Ferrari angola troppo con pallone sul fondo.

Al 70′ un’altra doppia sostituzione biancorossa: entrano Bellich e Cataldi al posto di Greco e Cavion.

La partita non ha più molto da dire e si avvia alla fine senza offrire altre grosse emozioni.

Ci prova Stoppa a firmare il poker, ma Pisseri si distende e devia il tiro.

Nulla può poco dopo sulla conclusione che s’infila imparabilmente sotto la traversa.
Spazio anche per baby Alessio al posto di Ferrari.

E dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Costanza.

Terza vittoria in altrettante partite per Francesco Modesto e il suo Vicenza atteso domenica prossima dal derby con l’Arzignano Valchiampo, oggi corsaro sul campo del Sangiuliano City.

Ti potrebbe interessare:

Da Sala degli Stucchi la Rangers Pallanuoto Vicenza si “tuffa” nella serie B

Redazione

Tragedia sulle strade: Davide Rebellin travolto ed ucciso da un camion

Redazione

Nei playoff promozione sarà derby tra Tennis Comunali Vicenza e ST Bassano

Redazione

Lascia un commento