18.3 C
Vicenza
15 Aprile 2024
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Al Menti il LR Vicenza a suon di gol cala il poker alla Triestina dopo la festa del Mundialito

LR Vicenza – Triestina 4-0

Marcatori: 8’ Ronaldo su rigore, 32’ Rolfini, 35’ Freddi Greco, 89’ Stoppa

 

Al Menti anteprima Mundial, anzi, Mundialito come prologo alla partita di campionato tra LR Vicenza e Triestina.

Protagonisti in campo le squadre pulcini di Uruguay, Brasile, Germania e Camerun che, in realtà, sono Alto Academy, LR Vicenza, Dueville e Breganze.

A premiare ci sono Renzo Rosso, il vice sindaco Matteo Celebron, Patrick Pitton vice presidente del Comitato regionale veneto della FIGC, Francesca Cremaro, responsabile marketing della Centrale del Latte di Vicenza e Gianfranco Vivian, vice presidente di AGSM AIM, questi ultimi main sponsor del torneo organizzato dalla società biancorossa, USD Altair e Sportvicentino in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

Applausi e poi spazio ai grandi con il debutto in casa per Francesco Modesto sulla panchina berica.

Otto minuti e c’è il vantaggio biancorosso grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ronaldo e concesso per un atterramento in area di Rolfini, schierato in avanti con bomber Ferrari e capitan Giacomelli a supporto; a centrocampo Cavion, Ronaldo e Freddi Greco e Valietti esterni; difesa con Ierardi, Pasini e Sandon davanti a Confente.

Al 18’ ci prova Giacomelli da fuori (pallone alto sopra la traversa) e, due minuti più tardi, Rolfini viene anticipato dall’uscita del portiere.

Il gol é solo rinviato al 32’ quando il numero 11, servito da, con un tocco sotto porta batte Pisseri.

Grande festa per l’attaccante, che a Rimini aveva sbagliato un calcio di rigore.

Ed esplode la curva sud quando al 35’ Freddi Greco, sull’assist di Giacomelli, mette il pallone sotto l’incrocio dei pali.
3-0 il risultato su cui si chiude il primo tempo dopo quattro minuti di recupero con Greco che sfiora anche la quarta rete.

Inizia la ripresa con tre cambi per Pavanel. E proprio uno dei nuovi entrati, Ganz, al 55’ chiama in causa Confente che devia in fallo laterale.

Risponde Modesto mandando in campo Stoppa e Busatto per Giacomelli e Rolfini.

Al 62’ ci prova Valietti (alto sulla traversa) e poco dopo Ferrari angola troppo con pallone sul fondo.

Al 70′ un’altra doppia sostituzione biancorossa: entrano Bellich e Cataldi al posto di Greco e Cavion.

La partita non ha più molto da dire e si avvia alla fine senza offrire altre grosse emozioni.

Ci prova Stoppa a firmare il poker, ma Pisseri si distende e devia il tiro.

Nulla può poco dopo sulla conclusione che s’infila imparabilmente sotto la traversa.
Spazio anche per baby Alessio al posto di Ferrari.

E dopo tre minuti di recupero arriva il triplice fischio dell’arbitro Costanza.

Terza vittoria in altrettante partite per Francesco Modesto e il suo Vicenza atteso domenica prossima dal derby con l’Arzignano Valchiampo, oggi corsaro sul campo del Sangiuliano City.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza con un doppio Ronaldo rovina la festa promozione del Mantova

Redazione

Simone Faggioli cala il poker vincente alla Salita del Costo

Redazione

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

Lascia un commento