28 C
Vicenza
22 Giugno 2024
SPORTvicentino
Basket Primo Piano Slider

AS Vicenza Velcofin “stecca” la prima casalinga con Trieste

VelcoFin InterLocks Vicenza-Futurosa Trieste 65-90 (18/23, 33/41, 49/67)

VelcoFin InterLocks Vicenza: Antonello 5, Monaco 8, Garzotto, Fontana 8, Amatori 7, Sturma 11, Sasso 10, Reschiglian, Castello 16, Peserico. All. Marco Silvestrucci.

Tiri da due 16/47  tiri da tre 8/22  tiri liberi 9/16 Rimb 32 (25+7) pp 13 pr 14

Futurosa Trieste: Streri, Cumbat 2, Castelletto 2, Croce 11, Bosnjak 25, Miccoli 22, Grassi, Sammartini 21, Camporeale, Carini 7. All. Alessio Scala.

Arbitri Mirko Di Franco e Francesco Di Luzio.

BASKET SERIE A2 FEMMINILE – VelcoFin InterLocks in serata nerissima soccombe a una squadra triesina vivace, grintosa e rapida, che con il 49% contro il 34 berico mette un suggello meritato sulla partita.
Apre le marcature Antonello, risponde Bosnjak. Segna ancora Castello, pareggia Miccoli. Due liberi per Sammartini e da quel momento Futurosa Trieste passa in testa e si invola senza mai più essere raggiunta. Proprio le tre migliori in campo – Bosnjack, Miccoli e Sammartini – autrici di 68 punti complessivi – sono state una continua spina nel fianco vicentino. La squadra di Silvestrucci non ha saputo arginare le tre supergiocatrici in ispiratissimo stato di grazia. Nel primo tempo VelcoFin InterLocks ha lottato con grande generosità e impegno fisico per stare alla pari con Trieste e in molte fasi è piaciuta. Ma nel secondo tempo la squadra di  coach Alessio Scala ha sbaragliato il campo senza pietà, offrendo di sè un’ottima impressione.
Onesto il commento finale di coach Silvestrucci: “Non siamo ancora pronti per giocare a una determinata intensità per 40 minuti: questa è la cruda verità. Il divario finale, peraltro altissimo, mi sembra eccessivo, però dobbiamo accettare la realtà per quella che è. Da martedì si riparte, per la prima volta nella stagione con la squadra al completo e senza infortuni. Sono soddisfatto della prova di Amatori, che con solo due allenamenti ha tenuto bene il campo. Lei, pur lontana dalla forma migliore, è una iniezione di energia e di fiducia. Pensiamo a sabato prossimo alla trasferta di Bolzano, con in testa l’idea di cancellare questa brutta prova”.

Ti potrebbe interessare:

Domenica 23 giugno l’atletica giovanile protagonista ad Arzignano

Redazione

Il LR Vicenza in ritiro sull’Altopiano di Piné dal 21 luglio al 3 agosto

Redazione

Per la Giornata internazionale dello yoga venerdì a Carrè c’è “Respiro”

Redazione

Lascia un commento