1.9 C
Vicenza
2 Febbraio 2023
SPORTvicentino
Hockey Hockey in line Primo Piano Slider

Centofante, Dell’Uomo e Trevisan i giovani Diavoli in vista del derby con l’Asiago

Per la stagione in avvio il prossimo sabato (per i Diavoli subito derbissimo con l’Asiago!) conferma nel gruppo anche per i vicentini Filippo Centofante, Lorenzo Dell’Uomo e Carlo Trevisan, cresciuti in biancorosso e da un paio di anni inseriti nella massima serie.
Lo scorso anno hanno trovato qualche spazio in più rispetto alle stagioni precedenti, in particolare Filippo Centofante, che è stato schierato anche in qualche big match e ha avuto la fiducia della guida tecnica dei Diavoli, Nathan Sigmund.
– Con quali aspettative affrontate questa stagione?
“Aspettative altissime perché diciamo che dobbiamo rifarci anche dall’anno scorso – ha dichiarato  Centofante. – Siamo ancora più affamati e con ancor più voglia di vincere”.
– Fra i vicentini sei quello che lo scorso anno ha trovato più spazio?
“E’ sicuramente uno stimolo enorme sapere che la squadra può contare anche su di me e poter giocare in certe situazioni aiuta a crescere”.
“La squadra in parte è nuova, ci sono molti giocatori nuovi, ma con un grande potenziale
– ha aggiunto Dell’Uomo – Sicuramente sarà un bel campionato. A livello personale spero di crescere molto e penso che la squadra farà molto bene”.
– Sarà ancora una lotta fra Vicenza e Milano?
“Penso di si – ha continuato Dell’Uomo. – Non possiamo dire che sia scontato perché bisognerà vedere, ma secondo me sarà così. Potrebbe essere una sorpresa Asiago. E’ una squadra che ci ha sempre creato qualche problema, anche se di solito siamo riusciti a fare risultato. Spero quindi vada bene anche per la prima partita sabato”.
–  Sono arrivati nuovi giocatori, come li vedi e come si sono inseriti?
Mi sembra ci sia un bel gruppo che poi nel tempo si consoliderà sempre di più, però già ora siamo tutti belli affiatati”.
“La squadra è cambiata e sono arrivati dei nuovi compagni – ha concluso Carlo Trevisan. – Sappiamo di cosa sono capaci e sappiamo che alzeranno sicuramente il livello. Quest’anno la squadra è fatta per provare a vincere tutto quello che si può e sono contento di farne parte ancora per un altro anno. Allenarsi e giocare con atleti di questo livello è molto bello e aiuta sicuramente a crescere. Personalmente spero di trovare un po’ di spazio”.

 

Ti potrebbe interessare:

Da venerdì pronti a rombare in Fiera i motori di Rally Meeting 2023

Redazione

A Trento pareggio di rigore firmato Parigi per l’Arzignano Valchiampo

Redazione

Il LR Vicenza cade al Menti nella ripresa rimontato dal Novara

Redazione

Lascia un commento