16 C
Vicenza
6 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Pallavolo Slider

Anthea Vicenza Volley piega la Tenaglia Altino e continua a sperare

PALLAVOLO PLAYOUT SERIE A2 – Anticipo vincente per l’Anthea Vicenza Volley, che espugna il campo abruzzese di Lanciano piegando 3-0 la “Cenerentola” Tenaglia Altino nella penultima giornata della poule salvezza di A2 femminile.

La squadra di Luca Chiappini bissa il successo del girone d’andata e sale a quota 27 punti che si giocherà tutto sabato 7 maggio in casa sperando contemporaneamente in risultati favorevoli in arrivo dagli altri campi.

Quattro attaccanti su cinque in doppia cifra il segnale della coralità espressa dalle biancorosse, brave a emergere nella seconda metà dei primi due set per poi dominare interamente la scena nella terza frazione. Fase break sugli scudi, con 6 ace e 10 muri e nel complesso un’ottima prestazione trascinata da capitan Cheli.

LA PARTITA – L’Anthea Vicenza scende in campo con Eze in palleggio, Başa opposta, Rossini e Nardelli in banda, Cheli e Piacentini al centro e Norgini libero. Nel primo set, il primo break è di Altino con il muro di Spicocchi (5-3), ma la squadra di Chiappini ribalta subito la situazione (7-9, time out Collavini). Le abruzzesi reagiscono e si portano sul +1 con l’ace di Ollino (13-12), ma nella seconda parte del parziale l’Anthea è spietata: nel finale, Başa va a segno per il 18-21, la pari ruolo locale Kavalenka attacca out, poi Cheli e Rossini blindano il set (21-25). 

Nel secondo parziale, Altino risponde con quattro punti ravvicinati di Lestini (4-1), con Kavalenka a siglare il 5-1 che convince Chiappini a fermare il gioco. La sosta fa bene a Vicenza, che piazza un parziale di 6-0 trovando la parità a quota 5 con l’ace di Eze  e sfruttando il muro di Piacentini (5-7). Time out abruzzese, con Altino che rientra in carreggiata (10-11), anche se Nardelli e Rossini rilanciano la corsa biancorossa (10-13). Nuova risposta-Tenaglia con Kavalenka che impatta a quota 14, ma la stessa Rossini mette a terra il pallone del 16-19. Altro time out di Collavini, poi irrompe il ciclone-Cheli: due muri e un ace del capitano valgono il 19-25 e il vantaggio di due set a zero per l’Anthea. 

Il terzo set vede Vicenza – a differenza dei precedenti  due – a partire forte, scappando sul 3-7 con l’ace di Rossini. Ancora Cheli a spadroneggiare sottorete (due punti per il 7-14), mentre l’ace di Lestini è solo un lampo di Altino (9-15). Vicenza fa buona guardia a muro, entra Pegoraro per Cheli, poi chiude Rossini: 17-25 e 0-3. 

LE DICHIARAZIONI POST-PARTITA: 

Luca Chiappini (tecnico Anthea Vicenza Volley): “Abbiamo centrato una bella vittoria corale, interpretando bene la partita con il giusto grado di attenzione e meticolosità nei dettagli. Abbiamo offerto un’ottima prestazione nella fase break con l’asse battuta-muro-difesa. Altino ci ha messo in difficoltà con un ottimo servizio soprattutto nelle fasi iniziali dei set, poi abbiamo trovato le contromisure e anche il nostro cambiopalla è stato fluido”.

TENAGLIA ALTINO-ANTHEA VICENZA VOLLEY 0-3 (21-25, 19-25, 18-25)

TENAGLIA ALTINO: Lestini 17, Zingoni 2, Kavalenka 11, Ollino 5, Spicocchi 5, Di Arcangelo 2, Natalizia (L), Costantini, Papa, Comotti 1. All.: Collavini

ANTHEA VICENZA VOLLEY: Nardelli 8, Cheli 13, Eze 3, Rossini 12, Piacentini 10, Başa 13, Norgini (L), Pegoraro 1. N.e.: Furlan, Lodi, Caimi, Errichiello. All.: Chiappini L. 

ARBITRI: Pasciari e Morgillo 

NOTE: Durata set: 25’, 24’, 22’ per un totale di 1 ora e 17 minuti di gioco 

Tenaglia Altino: battute sbagliate 7, ace 4, ricezione positiva 73% (perfetta 56%), attacco 36%, muri 4, errori 15

Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 6, ace 6, ricezione positiva 73% (perfetta 55%), attacco 46%, muri 10, errori 15.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo corsaro a Trieste si regala il derby con il Vicenza

Redazione

Al Menti mercoledì di Coppa tra LR Vicenza e Virtus Verona

Redazione

12 scudetti di storia e la gioventù di oggi per AS Vicenza

Redazione

Lascia un commento