16 C
Vicenza
6 Ottobre 2022
SPORTvicentino
Calcio Primo Piano Slider Vicenza Calcio femminile

Cinquina del Vicenza calcio femminile al Portogruaro per allungare in testa

CALCIO FEMMINILE SERIE C – Altra buona prestazione (almeno nella prima metà di gara) del Vicenza calcio femminile, che supera per 5-2 il Portogruaro.

A sbloccare le marcature ci pensa Basso dopo 7’ con un colpo di testa fin troppo facile (complice la disattenzione difensiva che evidentemente non si aspettava un cross in quel frangente). É poi Sule a mettere in cassaforte il risultato quando nell’1 contro 1 trova la freddezza necessaria per battere l’estremo difensore.

Terzo gol firmato Penzo che, in scivolata, effettua un tunnel al portiere mal posizionato. Il quarto invece è ancora merito di Sule che, dopo aver scartato il portiere, sigla una “doppia-doppietta” (due gol e due assist).

Il Portogruaro sembra la vittima perfetta per gli eurogol: dopo lo splendido colpo di Lugato all’andata ci pensa Penzo a rispondere con un tiro al volo da fuori area colpisce la traversa ed insacca.

Nel secondo tempo il capitano Battaiotto certifica una fiducia ritrovata da parte del Portogruaro che sigla un coast-to-coast esemplare, il Portogruaro non molla e si vede.

Nel finale, dopo numerosi errori in fase di impostazione delle biancorosse che regalano a più riprese palla alle avversarie, il Vicenza concede un rigore: il fallo è commesso da Maddalena che permette a Volpatti di trasformare dagli 11 metri, portando il risultato finale sul 5-2.

Grazie anche alla sconfitta rimediata in casa dal Trento con il Venezia, il Vicenza si porta a +5 in testa alla classifica, artefice del proprio destino.
Ma veniamo alla cronaca.

3’: Il Vicenza guadagna un calcio di punizione sulla fascia destra all’altezza della metà campo, Maddalena serve con un cross al bacio Missiaggia che spunta davanti a tutte, deviazione di testa che tuttavia largamente fuori.

7’: Nei pressi della bandierina avversaria Sule riesce a liberarsi ed a girarsi, per poi far partire il cross, una difesa troppo morbida permette a Basso di colpire indisturbata di testa, portando il proprio bottino stagionale a quota 27 (26^ rete in campionato).

15’: Lancio di Basso dalla metà campo per Sule che con un dribbling secco salta l’avversaria e si invola verso la porta, piazzando poi il pallone dove il portiere non può arrivare trova il gol della sicurezza.

25’: Confusione sulla trequarti difesa dal Portogruaro che favorisce il Vicenza, più precisamente è Sule che di prima intenzione fa filtrare la palla, ad approfittarne è Penzo che passa in mezzo a due difensori; conclusione in scivolata della centrocampista che passa sotto le gambe del portiere e si infila nell’angolo destro della porta.

31’: Splendido spiovente di Missiaggiasulla corsa di Sule che con la suola colpisce ed allunga a mezz’aria il pallone quel che basta per superare il portiere in uscita, a quel punto il tiro diventa solo una formalità: appoggio facilissimo di Rafiatper la doppietta.

44’: Cattuzzo dalla destra mette un cross basso che attraversa tutta l’area in diagonale ed arriva al limite dove Penzocalcia senza esitazione, trovando un gol bellissimo che scheggia la traversa e finisce dentro, seconda doppietta di oggi.

57’: cross di Bauce che va dalla sinistra alla destra dell’area dove Basso trova la giusta coordinazione e calcia al volo, ottimo riflesso del portiere che allontana.

59’: Bauce riceve mentre è sola contro un difensore, si sposta la palla sul destro e nonostante non sia il suo piede trova il coraggio di calciare, il tiro però non gira come vorrebbe e permette al portiere di toccare sopra la traversa.

77’: Sulla fascia destra Battaiottoriparte in contropiede facendosi tutto il campo da sola e saltando sia Battilana che Missiaggia, una volta in area calcia alla destra del portiere, trovando un gol bellissimo.

88’: Fallo in area di Maddalena ai danni di Vignadel che costa il rigore al Vicenza.

Si presenta Volpatti dal dischetto che calcia alto alla sinistra di Palmiero Herrera, tuffatasi invece dalla parte opposta.

90+1’: bel filtrante di Cattuzzo per Bassoche controlla in area, tiro sul primo palo che finisce direttamente a lato, nella disperazione per l’ottima occasione sprecata.

Ti potrebbe interessare:

L’Arzignano Valchiampo corsaro a Trieste si regala il derby con il Vicenza

Redazione

Al Menti mercoledì di Coppa tra LR Vicenza e Virtus Verona

Redazione

12 scudetti di storia e la gioventù di oggi per AS Vicenza

Redazione

Lascia un commento