18.3 C
Vicenza
15 Aprile 2024
SPORTvicentino
Pallavolo Primo Piano

Anthea Vicenza Volley si rilancia con un 3 a 1 contro la Tenaglia Altino 

Prima vittoria delle biancorosse nella poule salvezza, rimanendo sempre a -1 dal secondo posto 

VICENZA, 2 APRILE 2022 –  Prima vittoria nella poule salvezza per l’Anthea Vicenza Volley, che piega 3-1 la Tenaglia Altino Volley e rimane in scia al Club Italia (secondo posto), sempre a una lunghezza di distanza. Per le padrone di casa, una bella prova corale, orchestrata da Eze in palleggio e con tutte le attaccanti in doppia cifra, con capitan Cheli top scorer di casa con 17 punti (60% in attacco e 4 muri). Vicenza ha mostrato un’ottima fase break, trovando progressivamente ritmo in battuta e graffiando con costanza a muro (13 block contro i 6 avversari).  In casa-Altino, in doppia cifra l’opposta Julia Kavalenka (18 punti) e Monica Lestini (14), protagonista nel secondo set vinto dalle abruzzesi. Un elemento spartiacque è stato quello degli errori, con la squadra di Luca Chiappini capace di limitarli (19 in quattro set), mentre Altino ne ha commessi 26. Una bella vittoria, quella dell’Anthea, fortemente voluta e conquistata rilanciando la propria corsa verso la salvezza che proseguirà domenica prossima con la trasferta a domicilio dell’Assitec Sant’Elia, battuta 3-1 dal Club Italia.

LA PARTITA – L’Anthea Vicenza Volley scende in campo con Eze in palleggio, Başa opposta, Rossini e Nardelli in banda, Cheli e Piacentini in banda e Norgini libero. Altino risponde con la diagonale Gatto-Kavalenka, Comotti e Lestini  asse di posto quattro, Spicocchi e Zingoni coppia centrale e Mastrilli libero. 

Le biancorosse partono forte, volando sul 4-1 con il muro di Piacentini e il pallonetto di Nardelli. Time out Collavini, con la Tenaglia Altino che risponde trovando la parità a quota sei con la pipe di Lestini. Vicenza, comunque, non demorde: un errore di Kavalenka aiuta la squadra di Chiappini, “on fire” con Piacentini per un nuovo break (11-8). La stessa centrale di casa trova l’ace del +4 (13-9), imitata dall’opposto ospite per il -2 abruzzese(16-14), ma il tentativo di rimonta viene stoppato dal muro di Başa: 20-16 e time out Collavini. La squadra di Chiappini fa buona guardia nel finale e chiude 25-19 con Piacentini. 

Il secondo set si apre con il botta e risposta tra opposte: Kavalenka va a segno per lo 0-2, Başa risponde con attacco e muro (3-2). Altino, però, rilancia, spinta dall’ace di Zingoni  e dal muro di Comotti (3-7 dopo il time out di Chiappini). Vicenza si riavvicina (5-7, out Kavalenka), poi aggancia a quota otto con il muro di capitan Cheli. Comotti non trova le mani del muro (9-8, time out Collavini), mentre sul 10-10 i colpi di fioretto di Jasmine Rossini vanno a segno per il +2 locale (12-10). La Tenaglia, però, risponde con Lestini, rima a segno in attacco e poi in battuta (14-15). Ancora il servizio premia le ospiti (16-17, time out Chiappini), che poi trovano il 18-20 con la stessa Lestini. Un pallonetto di Başa vale la parità (21-21), lanciando la volata che premia però Altino: ace di Kavalenka per il 23-25 che vale la parità. 

Il terzo set parte ad alta intensità, con le difese a prevalere sugli attacchi e serve la potenza di Başa per spingere avanti l’Anthea (6-3). Il pallonetto di Comotti si infrange sul nastro per il +4 locale e il conseguente time out di Collavini. Nardelli firma la parallela del 10-5, Piacentini griffa l’ace dell’11-5 che scioglie Vicenza.  Altino mischia le carte con Di Arcangelo e Ollino in campo per qualche scambio e recupera qualche lunghezza (11-8), salvo poi tornare sotto con l’ace di Nardelli (15-10), che trova anche la pipe del +6. Sosta ospite, ma Cheli e Piacentini giganteggiano al centro (attacco e muro del 18-11) e la strada di Vicenza si fa in discesa verso il 25-17. 

L’Anthea sfrutta la scia di entusiasmo per partire forte anche nel quarto set (4-1), anche se Altino resta subito in carreggiata, pareggiando con Ollino a quota 5. Norgini difende, Eze mura per il +2 (7-5), subito imitata in block da Cheli: 8-5 e time out Collavini. L’ace della stessa “under” ospite ricuce lo strappo (8-7), ma l’attacco sull’asta di Kavalenka aiuta Vicenza, poi avanti 13-9 con Nardelli. Ollino tiene a galla le abruzzesi (14-12), anche se Nardelli e Cheli spingono l’Anthea sul 17-12. Seconda sosta ospite, Kavalenka trova l’ace del 18-14 (time out Chiappini), poi la rimonta prosegue (18-16, errore di Cheli). Doppio cambio veneto (dentro Caimi ed Errichiello), con l’opposta subito a segno, poi Rossini chiude sottorete ripristinando il +4. Jasmine firma anche il 21-16 dopo la difesa di Norgini, Cheli risponde presente alla chiamata di Caimi (22-16). Il muro di Lestini tiene accesa la fiammella-Tenaglia (23-20),ma non basta: 25-20 e 3-1 Vicenza. 

LE DICHIARAZIONI POST-GARA: 

Mariella Cavallaro (direttore sportivo Anthea Vicenza Volley): “E’ stata una vittoria fortemente voluta dalla squadra, che ha dimostrato il valore del suo gioco fatto di costanza, difesa e determinazione, mantenendo il livello del numero di errori bassissimo; inoltre, ha iniziato a forzare un po’ la battuta e questo  ha permesso di eliminare l’attacco delle centrali che faticavamo a difendere. E’ stata una partita tatticamente ben preparata dai due allenatori; questa vittoria dà stimolo alla squadra e alle ragazze, ricordando loro il valore che hanno e dando la possibilità di credere ancora di più in loro stesse e nelle capacità per raggiungere l’obiettivo della salvezza”. 

 

ANTHEA VICENZA VOLLEY-TENAGLIA ALTINO VOLLEY 3-1 

(25-19, 23-25, 25-17, 25-20) 

ANTHEA VICENZA VOLLEY:  Rossini 14, Piacentini 11, Başa 14, Nardelli 13, Cheli 17, Eze 2, Norgini (L), Caimi, Errichiello 1. N.e.: Pegoraro, Lodi, Furlan. All.: Chiappini L. 

TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Comotti 9, Spicocchi 9, Gatto 1, Lestini 14, Zingoni 5, Kavalenka 18, Mastrilli (L), Natalizia (L), Di Arcangelo 1, Ollino 3, Olleia 2. All.: Collavini 

ARBITRI: Papapietro e Chiriatti 

NOTE: Durata set: 24’, 26’, 24’,26’ per un totale di 1 ora e 51 minuti di gioco 

Anthea Vicenza Volley: battute sbagliate 9, ace 4, ricezione positiva 55% (perfetta 36%), attacco 46%, muri 13, errori 19. 

Tenaglia Altino Volley: battute sbagliate 6, ace 8, ricezione positiva 46% (perfetta 32%), attacco 36%, muri 6, errori 26. 

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza con un doppio Ronaldo rovina la festa promozione del Mantova

Redazione

Simone Faggioli cala il poker vincente alla Salita del Costo

Redazione

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

Lascia un commento