1.1 C
Vicenza
28 Gennaio 2023
SPORTvicentino
Orienteering Primo Piano Slider

A Feltre la carica dei 400 per i Campionati veneti-trentini di orienteering sprint

La carica di quasi 400 atleti ha salutato la prima gara del Campionato Veneto – Trentino Sprint di orienteering andata in scena a Feltre con l’organizzazione della società Asd Fonzaso.

Ad imporsi nella categoria élite è stato Samuele Tait (Gronlait Orienteering Team) seguito da Leonardo Grisenti (Orienteering Pinè) e da Mattia Corona (US Primiero): il primo per il Veneto è stato Luca Rosato della Galilei di Venezia.

Tra le donne élite la prima assoluta è stata la trevigiana Maddalena De Biasi (Orienteering Tarzo) che ha preceduto Anna Pradel e Nicole Scalet (US Primiero).

“Sono soddisfatto di questo avvio di stagione – commenta a caldo il presidente del Comitato regionale veneto della FISO Mauro Gazzerroche ha visto una massiccia presenza di tesserati, ma anche la partecipazione di tre plessi scolastici a dimostrazione di quanto il mondo della scuola sia vicino al nostro movimento che, dopo lo stop forzato a causa della pandemia, sta ripartendo con entusiasmo”.

Al fianco della regione Veneto i cugini trentini per creare così una sinergia tra le due regioni al fine di far crescere sempre di più l’orienteering. “Sono molto soddisfatto –afferma il presidente trentino Aaron Gaio nell’occasione anche in veste di atleta – perché le nostre società hanno accolto volentieri l’invito ed abbiamo assistito ad una giornata di sport, divertente, con una gara veloce che sicuramente serve per preparare la stagione”.

“Non ci aspettavamo una partecipazione così massiccia – dichiara soddisfatto il presidente dall’Asd Fonzaso Guido Partelie siamo contenti sia del nostro lavoro organizzativo sia dell’attenzione che ci hanno riservato a cominciare dal Comune di Feltre fino al Comitato regionale Veneto per organizzare al meglio l’evento. Questo per noi è un modo di prepararci all’appuntamento di richiamo il prossimo ottobre con la Coppa Italia Middle sprint”.

Per il futuro la vice presidente dell’Asd Fonzaro Silvia Minella vede grandi prospettive perché i ragazzi non mancano ed oggi hanno vissuto questa competizione come un momento di festa con la speranza che sia un volano per la società e per l’intero movimento.

A conclusione della gara si sono svolte anche le premiazioni del campionato veneto della scorsa stagione che ha visto primeggiare il Fonzaso, società campione regionale, che porta a casa il premio di 500 euro utili per far crescere questa realtà nel territorio feltrino.

 

Ti potrebbe interessare:

Velcofin Vicenza deve centrare la “tripla” casalinga per tornare a sperare

Redazione

Marta Giaretta d’argento nello speciale internazionale dell’ALPECIMBRA Children Cup

Redazione

I Diavoli Vicenza sabato a Monleale pensando alle finali di Coppa Italia

Redazione

Lascia un commento