11.5 C
Vicenza
4 Marzo 2024
SPORTvicentino
Calcio L.R. Vicenza Virtus Primo Piano Slider

Il 14 gennaio Federica Cappelletti presenta a Vicenza: “Per sempre noi due” la sua storia d’amore con Paolo Rossi

Federica Cappelletti torna a Vicenza e lo fa per presentare “Per sempre noi due”, il libro che ripercorre la sua storia d’amore e di vita con Paolo Rossi, l’indimenticato Pablito di Spagna 1982, ma soprattutto l’uomo, il marito e il padre delle sue due figlie.

Era il 9 dicembre 2020 quando  la notizia della sua scomparsa improvvisa lasciò un intero paese in uno sbigottito dolore ricordando il ragazzo prima e poi il campione gentile, con il sorriso buono, che aveva conquistato tutti al di là del fatto di essere un grande giocatore, che con i suoi gol trascinò l’Italia di Enzo Bearzot sul tetto del mondo nel 1982.

Quasi un anno dopo un addio troppo repentino, il 30 novembre, é uscito in libreria “Per sempre noi due”, edito da Rizzoli, in cui la moglie e giornalista racconta la loro storia d’amore in un dialogo senza tempo in cui si alternano il suo racconto e le lettere originali che Paolo le ha scritto negli anni.

Un modo per continuare ad avere vicino l’uomo che per sempre ha cambiato la sua vita e “condividerlo” con le tante persone che continuano a portarlo nel cuore.

E che lo hanno amato come Pablito, ma soprattutto come Paolo e che continueranno a sentirlo vivo per sempre.

In particolar modo a Vicenza, la città d’adozione di Paolo Rossi, quella che portava nel cuore in maniera speciale e che venerdì 14 gennaio, alle ore 18, ospiterà la presentazione del libro a cura di Libraccio.

L’incontro, condotto dai giornalisti Alberta Mantovani e Luca Ancetti, si terrà nella Sala Palladio di Palazzo Bonin Longare dove giusto poco più di due anni fa proprio Paolo Rossi e la stessa Federica Cappelletti avevano raccontato “Quanto dura un attimo”, il volume scritto a quattro mani che ripercorreva la carriera del calciatore.

Per accedere alla presentazione bisognerà essere in possesso di green pass e di mascherina FFp2: i posti sono limitati e serve una conferma alla mail vicenza@libraccio.it

Ti potrebbe interessare:

Il Veneto cadetti concede il bis vincente “Ai confini delle Marche”

Redazione

La Rangers Rugby Vicenza regge per un tempo, poi lascia via libera al Colorno

Redazione

Per la Civitus Allianz Vicenza partenza ad handicap e non riesce il recupero con la Rucker

Redazione

Lascia un commento