17.4 C
Vicenza
15 Aprile 2024
SPORTvicentino
Primo Piano Rugby Slider

Debutto travolgente per la Rangers Rugby Vicenza contro Udine: domenica l’esame del Badia Polesine

RUGBY SERIE A – La Rangers Rugby Vicenza non tradisce le attese e porta a casa il bottino pieno nella prima giornata della Serie A stagione 2021-2022.

I biancorossi, di ritorno alla Rugby Arena dopo quasi due anni, superano il Rugby Udine FVG con il punteggio di 50-5 e si portano momentaneamente in testa alla classifica del girone 2. I ragazzi di Faggin e Saccardo chiudono la pratica con quattro mete per tempo ed all’intervallo hanno già in tasca il punto bonus offensivo.

Dopo le prime fasi di studio, è il mediano di mischia Della Ratta, all’esordio in maglia Rangers, ad aprire le marcature, sfuggendo sul lato chiuso dopo un bel drive avanzante. Mercerat aggiunge la trasformazione per il 7-0. Dopo 5 minuti è ancora la pressione del pacchetto vicentino da rimessa laterale a permettere a Peron di schiacciare per la seconda meta. Mercerat ancora preciso per il 14-0. La cadenza è regolare, dopo 5 giro d’orologio è Cesaro a finalizzare il lavoro del pack Rangers per la terza meta, Mercerat stoppato nel tentativo di trasformazione: 19-0. Puntuale dopo altri cinque minuti la segnatura di Lazzarotto, anch’esso all’esordio e sempre a concretizzare il lavoro “sporco” della mischia vicentina. Pedro chiude troppo l’angolo ed il punteggio diventa 24-0 con bonus offensivo portato a casa. Vicenza comincia a respirare e tira su il piede dall’acceleratore. La prima frazione si chiude sul 24-0

La ripresa è ancora di marca vicentina, ma Flynn e soci ci mettono una decina di minuti prima di tornare a marcare punti pesanti. Lo fa Saccardo che suona la carica per la quinta meta di giornata con Mercerat che ritrova il centro dei pali per il 31-0. Diversi cambi per entrambe le formazioni rallentano il ritmo di gioco, complice anche il gran caldo, anomalo per il periodo. Rangers che hanno ancora fame di mete, c’è Iron Torregiani ad andare oltre per la sesta meta con Marin che dopo l’uscita di Mercerat è passato ad apertura, suggella l’esordio ufficiale in biancorosso con la trasformazione del 38-0. Pochi minuti più tardi trova il varco giusto un’altro esordiente Rangers: parliamo di Luciano Lisciani che brucia due avversari nello stretto e deposita in meta per la settima marcatura di giornata, non trasformata da Marin: 43-0. Udine non merita uno zero nel tabellino ed a cinque dal termine una bella azione lungo il lato destro premia gli sforzi dei bianconeri per il 43-5. Finita? Non ancora: Capitan Piantella, man of the match di giornata, non ci sta e sfruttando la potenza della mischia avanzante Rangers deposita in meta per l’ottava volta. Paluello aggiunge i due punti della trasformazione per il 50-5 finale.

Buona partita dei Rangers, come già visto nei test precampionato, in evidenza il pacchetto di mischia sia nelle fasi statiche che nelle maul avanzanti. Buona anche la prestazione della linea arretrata con belle risalite del campo ma ancora qualche incertezza nella trasmissione e nei posizionamenti che dovranno essere sicuramente migliorati in vista della prossima, ben più difficile, partita.

Negli altri incontri di giornata spiccano i due pareggi tra Petrarca e Verona e tra Paese e Valpolicella. Valsugana e Casale fanno valere il fattore campo e superano rispettivamente Badia e Tarvisium.

Nel prossimo turno, domenica 24 ottobre, i Rangers saranno impegnati nella delicata trasferta a Badia Polesine, un campo difficilissimo per tutti, soprattutto per Vicenza, per cercare un risultato importante.

 

Rangers Rugby Vicenza – Udine Rugby FVG 50-5 (24-0) mete 8-1

Marcatori: 7’pt m. Della Ratta tr. Mercerat (7-0), 12’pt m. Peron tr. Mercerat (14-0), 19’pt m. Cesaro (19-0), 24’pt Lazzarotto (24-0), 11’st Saccardo tr. Mercerat (31-0), 24’st m. Torregiani tr. Marin (38-0), 29’st m. Lisciani (43-0), 35’st m. Burin (43-5), 40’st m. Piantella tr. Paluello (50-5)

Rangers Rugby Vicenza: Marin, Biasolo, Flynn, Zimello (8’st Gallinaro), Lisciani, Mercerat (22’st Paluello), Della Ratta (31’st Boscolo), Torregiani (27’st Speggiorin), Peron, Piantella, Trevisan (18’st Nicoli), Saccardo, Franceschini (1’st Messina), Cesaro (14’st Franchetti), Lazzarotto (22’st Morselli)

All. Luca Faggin – Alberto Saccardo

Udine Rugby FVG: Not Daniele, Not Mattia (15’st Godina), Gerussi, Morandini, Zorzetto (20’st Candido), Rojatto (25’st Toffolini), Occhialini, Pinocchietti, Aminu, Carlevaris, De Fazio, Dri (1’st Burin), Bruniera (25’pt Gregori), Picchietti (1’st Lanzaro).

All. Riccardo Robuschi

Arbitro: Daniele Pompa (CH)
AA1: Michela Giordani AA2: Alessandro Ballerini
Cartellini: –

Calciatori: Mercerat (Rangers Rugby Vicenza) 3/5; Marin (Rangers Rugby Vicenza) 1/2; Paluello (Rangers Rugby Vicenza) 1/1; Not Daniele (Udine Rugby FVG) 0/1.

Man Of The Match: Pietro Piantella (Rangers Rugby Vicenza)

Note: Giornata soleggiata con temperature primaverili, terreno in perfette condizioni, 300 spettatori.

Punti conquistati classifica: Rangers Rugby Vicenza 5, Udine Rugby FVG 0.

Ti potrebbe interessare:

Il LR Vicenza con un doppio Ronaldo rovina la festa promozione del Mantova

Redazione

Simone Faggioli cala il poker vincente alla Salita del Costo

Redazione

Nelle prove della Salita del Costo Merli rilancia la sfida a Faggioli

Redazione

Lascia un commento